Tutti gli articoli di Manuele Angelano

Amama > Asier Altuna

Amama > Asier Altuna

La campagna e la realtà rurale rappresentano un vecchio mondo con il proprio stile di vita, saggezza e valori, che vanno scomparendo davanti ai nostri occhi. Il casolare di campagna è la famiglia, È un clan che ha le sue radici nelle profondità della conoscenza, ereditate da secoli. La famiglia è il luogo dove due mondi si scontrano, dove si

Elina Psikou

Elina Psikou

Nata ad Atene, in Grecia, nel 1977, Elina Psikou ha studiato regia alla Lykourgos Stavrakos Film School e Sociologia presso l’Università Panteion. Ha scritto e diretto due cortometraggi e anche alcuni spot televisivi per l’Opera Nazionale Greca. E’ stata secondo e primo assistente di regia in diversi episodi di serie TV e film prima di cimentarsi nel suo primo lungometraggio

I aionia epistrofi tou Antoni Paraskeva (The Eternal Return of Antonis Paraskevas) > Elina Psikou

I aionia epistrofi tou Antoni Paraskeva (The Eternal Return of Antonis Paraskevas) > Elina Psikou

Antonis Paraskevas è un famoso personaggio televisivo, presentatore di un popolare show di informazione leggera che ogni mattina da 20 anni va in onda sulla televisione greca. Ma qualcosa nell’audience è cambiato negli ultimi tempi e Antonis ha escogitato un piano che forse aiuterà a rinvigorire lo share del programma. Ha pensato infatti, insieme al suo capo, di fingere il

Laura Amelia Guzmán

Laura Amelia Guzmán

Laura Amelia Guzmán Conde è nata a Santo Domingo, Repubblica Dominicana il 7 maggio del 1980. Si è laureata presso Altos de Chavon – The School of Design, dove ha studiato belle arti e fotografia. Dopo aver esposto in mostre fotografiche, ha frequentato la Scuola di Cinema e Televisione internazionale a Cuba, specializzandosi in fotografia. Durante questo periodo ha fotografato

Conversazione con Michel Lipkes

Conversazione con Michel Lipkes

Michel Lipkes (Messico, 1978) si è diplomato presso il Centro de Capacitación Cinematográfica prima di dirigere diversi cortometraggi, tra cui Escupir contra el viento (Spitting Against the Wind, 2005), A Cow Inside My head (2005), Sic transit gloria mundi (2006) e El niño sin piernas no puede bailar (The Legless Boy Cannot Dance, 2008, premio per il migliore corto all’AFI

Filosofía natural del amor > Sebastián Hiriart

Filosofía natural del amor > Sebastián Hiriart

Con il suo secondo lungometraggio, Sebastián Hiriart conferma i buoni risultati ottenuti dal suo primo film A tiro de piedra (2010). Il giovane messicano, 31 anni, è figlio d’arte: il padre, Hugo Hiriart, è scrittore, drammaturgo e regista teatrale, la madre è la cineasta Guita Schyfter. Regista autodidatta, ha lavorato come operatore, attore, direttore della fotografia, assistente per diversi progetti

Malaventura > Michel Lipkes

Malaventura > Michel Lipkes

Con due corti all’attivo (Escupir contra el viento del 2005, El niño sin piernas no puede bailar del 2008), Michel Lipkes esordisce nel lungometraggio con questo film premiato a Morelia (premio speciale della giuria) e apparso anche in quel di Rotterdam. Il giovane cineasta messicano costruisce l’apparato filmico su un vecchio (non c’è dato, infatti, di sapere il nome dell’anziano

Court > Chaitanya Tamhane

Chaitanya Tamhane, indiano di Mumbai, laureato in letteratura inglese è attivo nel teatro dal 2004 e ha vinto diversi premi come drammaturgo e regista teatrale. Nel 2006, ha scritto e diretto un documentario intitolato Four Step Plan, sul plagio nel cinema indiano. Al 2011 invece risale il suo primo cortometraggio di finzione, Six Strands. Durante le riprese di quest’ultimo, racconta

Report // Muestra Internacional De Cine De Santo Domingo 2014

Evento cardine nel panorama cinematografico dominicano, la Mostra del Cinema di Santo Domingo giunta alla XVI edizione riesce ad unire tutti gli appasionati cinefili e addetti del settore come nessun altra manifestazione uqa nel paese dove la cinematografia sta cambiando, dove una recente legge sul cinema ha portato nuovi investimenti e ha attirato diverse produzioni anche di una certa importanza

Zwei Leben (Two Lives) > Georg Maas, Judith Kaufmann

Anche se sono passati molti anni dalla fine del secondo conflitto mondiale e dai suoi orrori senza fine, possiamo rilevare tremori del suo impatto sismico ancora oggi. Questo pensiero deve avere attraversato la mente dei regist Georg Maas e Judith Kaufmann, che prendono liberamente in prestito un testo scritto dall’autore Hannelore Hippe e ci regalano una pagina di storia poco