Tutti gli articoli di Fabrizio Fogliato

Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto > Elio Petri

Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto > Elio Petri

L’IMPOTENZA DELL’AUTORITÀ Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto • Elio Petri • Italia/1970 a cura di Fabrizio Fogliato da Rapporto Confidenziale 38 | anteprima | compra Il cinema “politico-civile” contiene endemicamente una contraddizione ontologica, cioè quella attraverso la quale, l’estremizzazione ideologica dei concetti espressi al suo interno, porta i film a debordare in un manierismo radicale

La ronde > Max Ophüls

La ronde > Max Ophüls

Il piacere dell’illusione La ronde • Max Ophüls • Francia/1950 a cura di Fabrizio Fogliato da Rapporto Confidenziale 37 | anteprima | compra Vienna 1900. Un narratore (Anton Wallbrook) entra in scena e recita davanti ad un palco, si cambia d’abito e si avvicina ad una giostra di quelle per i bambini: Il “girotondo” può cominciare. Un prostituta di nome

People > Gerard Damiano

People > Gerard Damiano

GERARD DAMIANO’S PEOPLE People • Gerard Damiano • USA/1978 a cura di Fabrizio Fogliato in Rapporto Confidenziale 38   «L’erotismo non è una moda, è una componente essenziale della nostra vita, ecco perché è sempre attuale e interessa chiunque, in qualunque parte del mondo.» – Gerard Damiano   Una settimana di lavorazione e un budget di 23.000 dollari, tanto ha

Argo > Ben Affleck

ARGO, VAFFANCULO! Argo • Ben Affleck • USA/2012 a cura di Fabrizio Fogliato da Rapporto Confidenziale 38 | anteprima | compra Teheran, 4 novembre 1979. In rappresaglia per l’accoglienza negli USA dello Scià di Persia, Mohammad Reza Pahlavi, malato di cancro, i miliziani della rivoluzione religiosa degli Ayatollah assaltano l’ambasciata americana e prendono con sé più di cinquanta ostaggi. Sei

Essential Killing > Jerzy Skolimowski

Sterminio essenziale Essential Killing • Jerzy Skolimowski • Polonia-Norvegia-Ungheria-Irlanda/2010 a cura di Fabrizio Fogliato da Rapporto Confidenziale 39 | anteprima | compra   Il protagonista (Vincent Gallo), un soldato afghano, sulle montagne di Tora Bora compie un agguato ai danni di tre soldati americani. Intercettato da un elicottero viene catturato in seguito all’esplosione di un missile che gli provoca gravi

Todo modo > Elio Petri

Todo modo > Elio Petri

Morire Democristiani? È questo il destino degli italiani… Film caustico ed espressionista, imbevuto di una vena grottesca, immagina il “funerale” della Democrazia Cristiana e della politica italiana in generale, con l’obiettivo, dichiarato, di denunciare la corruzione, il malcostume, l’imperversare di interessi personali nella gestione della “cosa pubblica”, ricorrendo al grottesco per la raffigurazione di “maschere” in disfacimento. Girato da Elio

Exhibition(s) – La trilogia di Jean-François Davy

Exhibition(s) – La trilogia di Jean-François Davy

Amore e morte nel giardino degli dei Les Pornocrates Nel 1975, si svolge a Parigi la prima (e unica) edizione del Festival del Cinema Pornografico, in cui Claudine Beccarie viene incoronata come miglior attrice per le sue performance in Penetration di Lasse Braun (Alberto Ferro) e, soprattutto, Exhibition di Jean-François Davy. L’attrice rappresenta per il cinema hard francese ciò che

Away We Go (American Life) > Sam Mendes

Giovani, carini e….   Away We Go (in Italia American Life per richiamare American Beauty) è un film del 2009 diretto da Sam Mendes e scritto dalla coppia di autori Dave Eggers-Vendela Vida, alla loro prima esperienza cinematografica. Ambizioso negli intenti, che appaiono sproporzionati rispetto ai mezzi a disposizione, il film di Mendes si risolve, ancora una volta, in un’occasione

Regeneration > Raoul Walsh

Regeneration Il primo gangster movie della storia del cinema, by Raoul Walsh recensione a cura di Fabrizio Fogliato In coda alla recensione il film, visibile in versione integrale.   «È felice solo quando lavora. Walsh accetterebbe qualsiasi regia pur di trovarsi sul set.» J.P. Coursodon   Owen Conway (John McCann, bambino, Rockliffe Fellowes, adulto) rimane orfano e viene adottato, suo

L’uccello dalle piume di cristallo > Dario Argento

L’Argento che urla a cura di Fabrizio Fogliato   Un libro degli anni ‘50 è fonte di ispirazione per un’opera dalle affinità elettive con Michelangelo Antonioni: tra incomunicabilità e memoria.   Sam Dalmas (Tony Musante), è uno scrittore in crisi che, venuto in Italia, grazie all’interessamento di Carlo Dover (Raf Valenti), un amico ornitologo, trova modo di guadagnarsi un bell’assegno