MATERIALI

Mirare alla nullità essendo già nulla. L’arte contemporanea: bibliografia minima

Mirare alla nullità essendo già nulla. L’arte contemporanea: bibliografia minima

Guardare alla «nullità essendo già nulla», secondo Jean Baudrillard questo è lo sguardo del contemporaneo sull’arte, la sua essenza. Prender l’arte e metterla da parte, allora, soprattutto quella contemporanea, quella fatta con materiali privi di valore, quella che già a pochi anni dalla sua realizzazione tende a decomporsi, quella che inservienti solerti sono portati a considerare spazzatura, quella che la

RC:music | Jonny Greenwood and London Contemporary Orchestra (live)

RC:music | Jonny Greenwood and London Contemporary Orchestra (live)

Jonny Greenwood and London Contemporary Orchestra 25.11.2014 / Manchester’s Albert Hall boilerroom.tv Vi proponiamo la registrazione audiovideo dello straordinario concerto tenuto a Manchester da Jonny Greenwood con la London Contemporary Orchestra. Un’ora di musica intensa dentro alla quale immergersi con i sensi provando a ripulirsi dal rumore di fondo che ci circonda e spesso fagocita. Greenwood e LCO eseguono brani

Referendum costituzionale: Si? No? #Forse

Referendum costituzionale: Si? No? #Forse

Guardandoci indietro, tra dieci venti o trent’anni o magari anche solo quindici giorni o cinque minuti tutte le nostre quotidiane prese di posizione ci imbarazzeranno come i pantaloni e le pettinature che portavamo da bambini, quando a vestirci erano, contro ogni ragionevole dubbio, i nostri genitori. Nei giorni che precedono il Referendum costituzionale del 4 dicembre 2016 siamo letteralmente sommersi

L’Alfabetiere

L’Alfabetiere

Le parole sono infinite, sono una giungla tipografica in cui perdersi, fra sensi, nessi, smarrimenti sintattici e assonanze. La ricchezza del vocabolario è vastissima e tenta oggi di resistere all’impoverimento digitale, con frasi inaridite al nocciolo e poche manciate di parole che girano nelle circonvoluzioni cerebrali, con netto smacco per i poveri Wernicke e Broca, maltrattati come gli ultimi dei

speciale NICOLAS WINDING REFN

speciale NICOLAS WINDING REFN

Uno speciale, come sempre in progress. Di fatto una raccolta degli articoli fino a oggi pubblicati su Rapporto Confidenziale dedicati al regista danese Nicolas Winding Refn (Copenaghen, 29 settembre 1970), uno di quei cineasti in grado di spaccare critica e pubblico e di imboccare ogni volta strane traverse. Che piaccia o lo si detesti, Refn è uno dei registi più

RC:music | Twin Peaks 2017 Cast Mixtape

RC:music | Twin Peaks 2017 Cast Mixtape

Twin Peaks tornerà nella nostra dimensione nel mese di maggio 2017. Per ammazzare l’attesa immagina d’essere al Roadhouse e ascoltare i membri del cast della nuova serie cantare un po’ di canzoni e suonare un po’ di musica. Immagina che sul palco si alternino Julee Cruise e Rebekah Del Rio, Eddie Vedder e Trent Reznor, Monica Bellucci e Sky Ferreira.

Scenario immaginario, pezzo su pezzo: La Femme – Mystère

Scenario immaginario, pezzo su pezzo: La Femme – Mystère

  “The Essence of Existence is Buddahood.” Jack Kerouac – Mexico City Blues   -Sphynx -Le vide est ton nouveau prènom -Où va le monde -Septembre Devo compiere lo sforzo di sottrarmi, per quanto questo sia possibile, alla retorica dell’entusiasmo. Il paesaggio sonoro disegnato da Sphynx riporta una scenario immaginario che apre una suite iniziale – che si chiuderà con

Taccuino: Ypsigrock 2016

Taccuino: Ypsigrock 2016

Vetri tirati su per il caldo, attraversi l’autostrada, a guardarsi attorno sembra autunno, invece sono stati gli incendi a colorare di rame i denti di questa lingua d’asfalto che lambisce il mare, di paese in paese, orrendi caseggiati senza storia, poi la centrale elettrica, senza luci, e poi ponti, saliscendi, lamiera, il casello, odore di primissima repubblica. Già dall’uscita autostradale

Grace Jones: Warm Leatherette

Grace Jones: Warm Leatherette

Quando l’album “Warm Leatherette” viene pubblicato nel 1980, Grace Jones è una ex regina della disco, già in declino, con tre album alle spalle e il successo planetario ottenuto con la sua personale versione de La vie en rose di Édith Piaf, che l’aveva scritta e cantata nel 1945, e che segue la pubblicazione di I need a Man, colonna

The Velvet Underground: The Matrix Tapes

The Velvet Underground: The Matrix Tapes

Ho messo le mani sulle Matrix Tapes da circa 10 giorni, prima d’allora non ne avevo mai sentito parlare. Si tratta delle registrazioni dei concerti tenuti dai Velvet Underground al Matrix di San Francisco tra il 26 ed il 27 novembre del 1969. Registrazioni pubblicate, a causa di noiose controversie legali, solo un anno fa integralmente. Il 1969 vede i