MATERIALI

Sol LeWitt. Sentences on Conceptual Art (1969)

Sol LeWitt. Sentences on Conceptual Art (1969)

Pubblichiamo le 35 senteces di Sol LeWitt (Hartford, 9 settembre 1928 – New York, 8 aprile 2007) dedicate all’arte concettuale. LeWitt, fondamentale artista statunitense tra concettuale e minimalismo, ha svolto nel corso della propria carriera anche un’interessantissima attività critica e teorica, mai priva di una visione ironica e tagliente sul mondo dell’arte. 35 intuizioni valide per l’arte concettuale e, a

Tommaso Labranca. Agiografie non autorizzate: Franco Franchi era meglio di Lyotard

Tommaso Labranca. Agiografie non autorizzate: Franco Franchi era meglio di Lyotard

Dopo l’agiografia warholiana offriamo ai nostri lettori Franco Franchi era meglio di Lyotard. Pirotecnica agiografia breve breve anch’essa proveniente dal fondamentale Andy Warhol era un coatto. Vivere e capire il trash (Castelvecchi, 1994) e tratta dall’edizione elettronica, ridigitata e reimpaginata nella primavera del 2004 da Tommaso Labranca (1962-2016) e diffusa gratuitamente tramite il sito labranca.co.uk (oggi inattivo). Molti dei testi lì presenti sono oggi disponibili sulle pagine del

Lione // La Femme au Transbordeur

Lione // La Femme au Transbordeur

Il Transbordeur, rispetto a casa mia, che si trova in una periferia centro del mondo, decolla all’altro capo della città, nei pressi di un parco enorme, londinese, imperiale, ma allo stesso tempo spoglio: ampi margini, stradoni di terra battuta, l’erba d’un verde filtrato d’una tristezza tecnica, quanto di più lontano dall’eroico, un marginale privo di sensualità. Appoggiato a una stradella

Mirare alla nullità essendo già nulla. L’arte contemporanea: bibliografia minima

Mirare alla nullità essendo già nulla. L’arte contemporanea: bibliografia minima

Guardare alla «nullità essendo già nulla», secondo Jean Baudrillard questo è lo sguardo del contemporaneo sull’arte, la sua essenza. Prender l’arte e metterla da parte, allora, soprattutto quella contemporanea, quella fatta con materiali privi di valore, quella che già a pochi anni dalla sua realizzazione tende a decomporsi, quella che inservienti solerti sono portati a considerare spazzatura, quella che la

RC:music | Jonny Greenwood and London Contemporary Orchestra (live)

RC:music | Jonny Greenwood and London Contemporary Orchestra (live)

Jonny Greenwood and London Contemporary Orchestra 25.11.2014 / Manchester’s Albert Hall boilerroom.tv Vi proponiamo la registrazione audiovideo dello straordinario concerto tenuto a Manchester da Jonny Greenwood con la London Contemporary Orchestra. Un’ora di musica intensa dentro alla quale immergersi con i sensi provando a ripulirsi dal rumore di fondo che ci circonda e spesso fagocita. Greenwood e LCO eseguono brani

The Young Pope. La sigla

The Young Pope. La sigla

Difficile accontentare tutti, forse impossibile. The Young Pope, come ogni altra opera diretta da Paolo Sorrentino, tende a dividere gusti e opinioni in fronti opposti dentro ai quali non sempre le sfumature sopravvivono alla disputa. La sigla, però, credo possa essere considerata unanimemente come davvero riuscita. Un piccolo gioiello televisivo che, in ultima analisi, è grande cinema. Questa compare in

Referendum costituzionale: Si? No? #Forse

Referendum costituzionale: Si? No? #Forse

Guardandoci indietro, tra dieci venti o trent’anni o magari anche solo quindici giorni o cinque minuti tutte le nostre quotidiane prese di posizione ci imbarazzeranno come i pantaloni e le pettinature che portavamo da bambini, quando a vestirci erano, contro ogni ragionevole dubbio, i nostri genitori. Nei giorni che precedono il Referendum costituzionale del 4 dicembre 2016 siamo letteralmente sommersi

Lione // The Cure alla Halle Tony Garnier

Lione // The Cure alla Halle Tony Garnier

Debourg è un quartiere dormitorio. Enormi vialoni, qualche supermercato, col Bordeaux in offerta perenne, qualche fast-food, sempre vuoto, una farmacia, poco altro. Debourg è una sorta di contado dell’ENS di Lyon. I suoi abitanti si muovono con disinteresse, le auto sono sempre di passaggio, i mezzi arrivano e ripartono solo per andare altrove. Non c’è sostanza di Debourg oltre l’ENS.