MUSICA

Dean Hurley | Anthology Resource Vol. 1: △△

Dean Hurley | Anthology Resource Vol. 1: △△

In Twin Peaks: The Return la musica e il suono hanno un ruolo fondamentale, non solo e non soltanto per i concerti live al Roadhouse che chiudono ogni episodio, ma soprattutto perché ogni interstizio di questa nuova surrealtà lynchiana è abitato da suoni (lo stesso David Lynch firma il sound design di ogni episodio) e melodie capaci di rendere unica

Giovanni Verrando, un’appendice

Giovanni Verrando, un’appendice

È proprio vero che la critica (musicale) serve ancora a qualcosa. Nonostante una dilagante superficialità sulle parole della lingua italiana, siamo oltremodo lieti di poter aggiungere questa glossa a un passaggio del nostro articolo Suoni inarmonici, unicorni e guanti di lattice che dedicammo su questa rivista al compositore Giovanni Verrando. Se infatti nell’articolo sottolineavo – con acribia pignola – che

Firenze // Radiohead + James Blake + Junun

Firenze // Radiohead + James Blake + Junun

Radiohead + James Blake + Junun al Parco delle Cascine di Firenze Firenze in giugno è una città cotta da un sole perpendicolare, che graffia l’aria, che appicca incendi che galleggiano sul verde dell’Arno, un sole che screpola le mura annoiate dei palazzetti che s’affollano attorno alle chiese, che confina le ombre ai corpi, un sole che rende i passi

David Lynch | Eraserhead: Original Soundtrack Recording

David Lynch | Eraserhead: Original Soundtrack Recording

Una manciata di ore ci separano dalla messa in onda della prima puntata della terza serie di Twin Peaks. It is happening again. Ma cosa andiamo cercando? Cosa stiamo aspettando? Un mondo intero, direi, un sistema coerente dentro al quale perderci; un mosaico inquietante e oscuro capace di farci ridere e terrorizzarci. David Lynch è un mondo, un universo parallelo

Riflessioni su Brian Eno

Riflessioni su Brian Eno

I – Il nome Brian Peter George St. John le Baptiste de la Salle Eno. II – La vita Solo il nome di Eno evoca atmosfere lontane e differenti tra loro, un esotismo inesplorato eppure prossimo, altresì un riferimento alla Francia, al barocco, a una chiesa, alte mura, pale d’altare, visi spenti nella preghiera, il finto tufo del gotico, il

Emile Hirsch e la nostalgia ’00

Emile Hirsch e la nostalgia ’00

‘OO nostalgia Ricordo Emile Hirsch, una chitarra elettrica (che non sapevo e non so suonare), la marijuana e i suoi corifei adolescenziali. Un letto diviso, laido. La mia solitudine, il rumore distorto dello stereo Grundig della mia stanza: viola, compatto, tremendo. Io, capelluto e improbabile. Un televisore enorme. Oggi mi rivedo nel “Corso di cultura sentimentale” di TeleDurruti e per

Lione // La Femme au Transbordeur

Lione // La Femme au Transbordeur

Il Transbordeur, rispetto a casa mia, che si trova in una periferia centro del mondo, decolla all’altro capo della città, nei pressi di un parco enorme, londinese, imperiale, ma allo stesso tempo spoglio: ampi margini, stradoni di terra battuta, l’erba d’un verde filtrato d’una tristezza tecnica, quanto di più lontano dall’eroico, un marginale privo di sensualità. Appoggiato a una stradella

RC:music | Jonny Greenwood and London Contemporary Orchestra (live)

RC:music | Jonny Greenwood and London Contemporary Orchestra (live)

Jonny Greenwood and London Contemporary Orchestra 25.11.2014 / Manchester’s Albert Hall boilerroom.tv Vi proponiamo la registrazione audiovideo dello straordinario concerto tenuto a Manchester da Jonny Greenwood con la London Contemporary Orchestra. Un’ora di musica intensa dentro alla quale immergersi con i sensi provando a ripulirsi dal rumore di fondo che ci circonda e spesso fagocita. Greenwood e LCO eseguono brani

Lione // The Cure alla Halle Tony Garnier

Lione // The Cure alla Halle Tony Garnier

Debourg è un quartiere dormitorio. Enormi vialoni, qualche supermercato, col Bordeaux in offerta perenne, qualche fast-food, sempre vuoto, una farmacia, poco altro. Debourg è una sorta di contado dell’ENS di Lyon. I suoi abitanti si muovono con disinteresse, le auto sono sempre di passaggio, i mezzi arrivano e ripartono solo per andare altrove. Non c’è sostanza di Debourg oltre l’ENS.