BIOGRAFIE

Sandro Lodolo: un cartoonist “Rischiatutto”

Sandro Lodolo: un cartoonist “Rischiatutto”

(Sandro Lodolo a 17 anni)   di Mario Verger Sandro Lodolo: un cartoonist «Rischiatutto» Introduzione di Mario Verger (Uno schizzo originale di “Rischiatutto”)   Ero da sempre affascinato da Sandro Lodolo, sin da bambino. Amavo le sue sigle Rai della TV dei Ragazzi, addirittura uno dei primissimi ricordi che ho del ’72, a due anni. E conoscevo a perfezione la

The (Brakh)Age of Innocence

The (Brakh)Age of Innocence

«Questo trucco tanto affascina, tanto ipnotizza, che la fonte essenziale di tutta questa magia si dimentica facilmente. Questa fonte è la luce.» – Stan Brakhage, Sulla luce   La luce. La vede Luís Miguel Cintra in Aqui na terra (1993), dopo una serie di zigzaganti avventure rosselliniane, sulla scia di Irene/Ingrid Bergman di Europa ’51 (1952). Essa riflette i «reali

Antonio Terenghi

Antonio Terenghi

(Antonio Terenghi, 1921 – 2014. Foto inedita fornita da Chiara Terenghi)   Il Grande Terenghi Il Maestro Italiano del Fumetto Comico     «Io credo, sinceramente, che Antonio Terenghi abbia creato con Tarzanetto la più importante Comic strip della Storia del Fumetto Italiano» Mario Verger   Mario Verger visto da Antonio Terenghi Introduzione di Rosachiara Terenghi Dopo un paio di

Passare la linea per ricostituirla. Pietro Marcello

Passare la linea per ricostituirla. Pietro Marcello

da Rapporto Confidenziale 36 | anteprima | compra vedi anche: Quello che mi permette di non ammalarmi è fare film. Intervista a Pietro Marcello   Come il jazz, il cinema di Pietro Marcello parte da un tema e vi improvvisa sopra, frazionandolo e ampliandolo. C’è un continuo cambio di accordi atto a delineare un costante spazio di fuga. Domina la

WAR WARHOL

WAR WARHOL

Il 22 febbraio 1987 moriva, in un letto del New York Hospital con infermiera distratta (e querelata), l’Elvis dell’arte. Quasi auto-ritratti Triple Elvis, Red Elvis e Campbell’s Elvis, come intuì bene John Carlin. Il discorso vale anche per Marilyn, Liz Taylor, Mao, Jackie Kennedy, la mucca Elsie, Marella Agnelli, la madre e le zuppe in scatola. Pezzi di vita interiorizzata,

Umano, mai troppo umano: Andreas Dresen

Umano, mai troppo umano: Andreas Dresen

Umano, mai troppo umano: Andreas Dresen a cura di Simone Buttazzi   Se dovessi, con un notevole sforzo di sintesi, ridurre a due i nomi dei cineasti tedeschi emersi dopo la riunificazione, la scelta cadrebbe in tutta probabilità su Christan Petzold e Andreas Dresen. Nessuno di essi è particolarmente noto in Italia, dove i loro film sono apparsi a singhiozzo,

Nikolai W. Kobelkoff – Il tronco umano

Nikolai W. Kobelkoff – Il tronco umano

da Rapporto Confidenziale 4 – aprile 2008   «Io non sono un animale! Sono un essere umano! Sono… un… uomo» Nikolai W. Kobelkoff   Nikolai Wassiljewittsch Kobelkoff nacque a Wossnesensk in Siberia il 22 Luglio 1851, quattordicesimo figlio di due genitori apparentemente normoconformati e con fratelli e sorelle ugualmente apparentemente normoconformati. Inizialmente la sua difformità creò non pochi problemi ai

João César Monteiro, l’iconoclasta

Il presente articolo è stato pubblicato per la prima volta in UZAK # 10 – primavera 2013   João César Monteiro, l’iconoclasta di Alessio Galbiati   «Beve dalle più svariate fonti, esegue piroette in tutti i rami, cancella e omette con la perfezione di un criminale: umore e sovversione sono gli unici tratti lasciati nelle tracce di questo moto perpetuo».

Ennio Flaiano sceneggiatore

Io, io, io… e gli altri: Ennio Flaiano sceneggiatore di Leonardo Persia da Rapporto Confidenziale 37 «Se il film dovesse risultare come la sceneggiatura meglio non farlo. Il film deve tirar fuori tutto quello che qui è sottinteso» Ennio Flaiano (Melampo) Generalmente si dice sceneggiatore lo scrittore al servizio di chi sarà poi considerato da tutti, pubblico e critici, il

James Dean

BIRTH OF THE COOL Jimmy Dean nasceva oggi, 82 anni fa. Ma più di mezzo secolo è passato dallo schianto a 160 km/h della Porsche argento contro il nero funebre della Plymouth che tagliò la strada all’incrocio della statale come un tristo mietitore. Destin/azione Salinas, dove una gara automobilistica, passione fatale di One Speed Dean, attendeva golosa. Poco prima c’era