Monthly Archives: agosto 2011

Hello Jeep! > Federico Fellini & Kremos

Il presente articolo è stato pubblicato su Rapporto Confidenziale numero34 (estate 2011), pagg. 40-49 Il mistero del cartone scomparso di Federico Fellini e Kremos – La vera storia di “Hello Jeep! di Mario Verger (Hello Jeep! – 1944 – il primo cartoon di Federico Fellini & Kremos. nella foto: Fellini, Gibba e Ramponi, Zerboni, Coarelli, Panei) Risale al 1944 Hello

Omar Pesenti: Keep on Shooting

Omar Pesenti, già regista di “Di chi è ora la città?” e “27 minuti di purezza“, ha lanciato un’iniziativa di raccolta fondi attraverso Produzioni dal basso per poter concludere il suo nuovo KEEP ON SHOOTING, bloccato a una settimana dalle riprese per motivi legati al budget, quando già erano stati realizzati gli effetti speciali (curati da Tommaso Luzi), fissate le

Rapporto Confidenziale – numero34 (estate 2011)

Rapporto Confidenziale rivista digitale di cultura cinematografica numero34 – estate 2011     SCARICA LA RIVISTA / DOWNLOAD PDF (28.8Mb) ANTEPRIMA     Editoriale di AG+RR   RC34 è un numero postumo. Esce con un ritardo mai visto prima da queste parti: è stato un parto travagliatissimo, che ha richiesto parecchi mesi di sforzi, ha preso forma fra una miriade

Daniele Gaglianone | Rata nece biti

Rata nece biti (La guerra non ci sarà) di Daniele Gaglianone Edizione Derive Approdi, 2011 collana Cinema autonomo Libro + DVD libro 96 pp. / film 170 minuti Prezzo di copertina: 15 Euro Isbn: 978-88-6548-028-1 La notte di capodanno Zoran, 28 anni, vaga per la città di Sarajevo. La sua mente torna all’infanzia dolorosa di giovane serbo, il cui padre

Collecchio // VIII Video Film Festival

“L’uomo fiammifero”, Marco Chiarini, 2009 COLLECCHIO VIDEO FILM FESTIVAL 2011 – VIII edizione Parco Nevicati – Collecchio (Parma) – 25-26-27-28 agosto 2011 COLLECCHIO 2011: ALTRE FORME DI VITA Il Collecchio Video Film Festival è un appuntamento di cinema e cultura, curato dall’Associazione Bomba di Riso. Nato nel 2004, con numeri importanti in costante crescita, il Festival si propone come luogo di

Jean Vigo | The Complete Vigo

“Taris”, 1933 THE COMPLETE VIGO À propos de Nice, Taris, Zéro de conduite, L’Atalante Edizione Criterion, 30 agosto 2011 2 dvd / Blu-ray “Even among cinema’s legends, Jean Vigo stands apart. The son of a notorious anarchist, Vigo had a brief but brilliant career making poetic, lightly surrealist films before his life was cut tragically short by tuberculosis at age twenty-nine.

Pierre Sauvalle e il «Pictoon» d’Africa

(Pierre Sauvalle, Scuola Dominique Savio 1979-80, terza fila, secondo da destra) Pierre Sauvalle e il «Pictoon» d’Africa di Mario Verger «Unless we know how to sell our culture, others will sell it for us» Pierre Sauvalle, founder and co-director of Pictoon. (Pierre Sauvalle) Introduzione di Mario Verger Parlare con Pierre Sauvalle è emozionante. Si, per il fatto che io sono

DAE – Dobia Art Eventi 2011

DAE – DobiArtEventi 2011 Manifestazione Artistica Multimediale X Edizione 23 Agosto – 4 Settembre 2011 Dobia Lab Via Vittorio Veneto, 32 Dobbia / Staranzano (Gorizia) Progetto ideato e realizzato dall’Ass. Gruppo Area Di Ricerca – Dobia Lab Martedì 23 agosto SIMON LONGO (London UK)– A/V performance simonlongo.com OVO (ITA) noise live set www.barlamuerte.com Mercoledì 24 agosto MARTIN KÜCHEN (Sweden) sax

RC @ DAE – Dobia Art Eventi 2011

(RE)VISIONI 2011 Selezione audiovisiva a cura di Rapporto Confidenziale – rivista digitale di cultura cinematografica www.rapportoconfidenziale.org   La selezione realizzata per dae – Dobia Art Eventi 2011 è prima di tutto un omaggio a noi stessi, ad oltre quattro anni di ricerche e visioni, di incontri e conoscenze: uno spaccato di ciò che è Rapporto Confidenziale ed un piccolo dono

Zurigo // Kein Mensch Ist Illegal

KEIN MENSCH IST ILLEGAL, un documentario di Simon Labhart e Tina Bopp + EDUCATION IS NOT FOR SALE, un documentario di Christian Labhart Domenica 4 settembre, Riffraff, Neugasse 57-63, Zurigo Nessun essere umano è illegale, un documentario di Simon Labhart e Tina Bopp che testimonia la storia di tre rifugiati iraniani impegnati in maniera indipendente in uno sciopero della fame