Monthly Archives: novembre 2011

Avvistamenti – IX Mostra internazionale del video d’autore

AVVISTAMENTI IX Mostra internazionale del video d’autore A cura di Bruno Di Marino, Daniela Di Niso, Antonio Musci 14-16 DICEMBRE 2011 CINEMA ODEON – MOLFETTA Opening ore 20.30 | Abbonamento € 3 CARLO MICHELE SCHIRINZI + MADE IN ITALY CHIARA ARMENTANO \ GIUSEPPE BOCCASSINI DOMENICO DE CEGLIA \ VALENTINA DELL’AQUILA FRANCESCO DONGIOVANNI \ E.G.O. \ FRANCESCO GIANNICO IGOR IMHOFF \

Dernière séance (Last Screening) > Laurent Achard

articolo pubblicato in Rapporto Confidenziale numero35 – Speciale Locarno 64. Pagg. 36-37 Dernière séance Laurent Achard “Last Screeing” / Francia / 2011 / colore / francese / 90′ / 35mm 64. Festival internazionale del film Locarno – Concorso internazionale Prima mondiale Il giovane Sylvain dedica la propria vita a un cinema di quartiere condannato alla chiusura e vive nello scantinato

L’estate di Giacomo > Alessandro Comodin

articolo pubblicato in Rapporto Confidenziale numero35 – Speciale Locarno 64. Pagg. 78-79 L’estate di Giacomo Alessandro Comodin Italia-Francia-Belgio / 2011 / colore / italiano / 78′ / HD 64. Festival internazionale del film Locarno – Concorso Cineasti del presente Prima mondiale – Opera prima Estate, campagna del nord-est d’Italia: Giacomo, un ragazzo sordo di diciannove anni, si reca al fiume

Sleepless Nights Stories > Jonas Mekas

Sleepless Nights Stories Jonas Mekas | USA – 2011 – DigiBeta – colore – inglese – 114’ 29 Torino Film Festival – Onde di Alessio Galbiati « “Sleepless Nights Stories” nasce dalla mia lettura delle Mille una notte. Sebbene, a differenza delle fiabe arabe, le mie storie siano tutte tratte dalla vita reale, anch’esse, a un certo punto, si inoltrano

Phenomena > Dario Argento

“Phenomena” si affaccia sulla filmografia di Dario Argento tra il mediocre “Tenebre” e “Opera”, che potremmo definire il punto di inizio del declino di uno dei registi italiani più conosciuti ed apprezzati (a volte anche troppo) nel mondo. Ma torniamo a “Phenomena” e alla sua storia, palesemente influenzata almeno nell’incipit e in qualche passaggio dal precedente “Suspiria” (il vero capolavoro

Crulic – drumul spre dincolo (Crulic – The Path to Beyond) > Anca Damian

articolo pubblicato in Rapporto Confidenziale numero35 – Speciale Locarno 64. Pagg. 24-29 Crulic – drumul spre dincolo Anca Damian “Crulic – The Path to Beyond” / Romania-Polonia / 2011 / b/n – colore / rumeno / 73′ / HD 64. Festival internazionale del film Locarno – Concorso internazionale Prima mondiale L’11 luglio del 2007, un importante giudice polacco viene derubato

Anca Damian

articolo pubblicato in Rapporto Confidenziale numero35 – Speciale Locarno 64. Pagg. 24-29 Anca Damian Studia all’Accademia di teatro e cinema dove si diploma come direttore della fotografia e si laurea in cinema, arti e media. Il suo lavoro in qualità di direttore della fotografia per lungometraggi – “Ramînerea” (“Forgotten by God”, 1991, di Laurentiu Damian), “The Way of Gods” (1992)

Memories of a Morning > José Luis Guerín

Il presente articolo è stato pubblicato in Rapporto Confidenziale numero 35, speciale Locarno 64 – p.82-83 Memories of a Morning (Recuerdos de una mañana) José Luis Guerín Corea del Sud – 2011 – HD – spagnolo – colore – 47’ Prima internazionale a Locarno 64 (Fuori concorso) di Alessio Galbiati «La finestra di casa mia dà sulla facciata di un

Matteo Botrugno, Daniele Coluccini | Et in terra pax

Et in terra pax di Matteo Botrugno, Daniele Coluccini Italia, 2010 Cast: Maurizio Tesei, Ughetta d’Onorascenzo, Michele Botrugno, Fabio Gomiero, Germano Gentile Editore: Cecchi Gori Home Video, novembre 2011 Formato video: Widescreen Anamorfico Formato audio: Italiano (Dolby Digital 5.1) Sottotitoli: Italiano non udenti Contenuti extra: scene inedite, interviste, galleria immagini, dietro le quinte (making of) Et In Terra Pax –

Città – STATO > Giuseppe Spina

Era stata una tranquilla giornata BB sbadigliava lentamente, all’ombra delle ante dell’armadio, aperte su quel mare magnum di vestiario con cui BB si vezzeggiava, guardandosi vanitosella allo specchio, felice delle curve ben tornite, della linea del corpo. Si trovava in quel lasso interminabile di tempo in cui la coscienza è ancora torbida, diciamo…si strascica!tentando di trovare una porta di uscita