Monthly Archives: aprile 2012

My Reincarnation > Jennifer Fox

Filmato nel corso di vent’anni dalla regista Jennifer Fox (“Flying: Confessions of a Free Woman”), “My Reincarnation” testimonia le storie dell’alto Maestro buddista tibetano Chögyal Namkhai Norbu e di suo figlio Yeshi. Mentre segue la crescita di Namkhai Norbu come Maestro in Occidente, il film narra di suo figlio, nato e cresciuto in Italia e riconosciuto come la reincarnazione di

Mariolina Diana e Michele Raga (a cura di) | Polar 2.0

Un prophète, Jacques Audiard Polar 2.0a cura di Mariolina Diana e Michele RagaIl foglio letterario edizioni, 2012 Pagine: 280 prezzo: € 15.00 ISBN: 9788876063619 compra online Il termine polar, nato dall’unione di poliziesco e noir, indica quel genere, tipicamente francese, che mette in scena l’ambiente criminale nelle sue molteplici sfaccettature. Lotte tra bande, killer spietati e banali assassini, detective privati, ispettori e agenti

Augusto Sainati | Il cinema oltre il cinema

Il cinema oltre il cinema di Augusto Sainati   Edizioni ETS, 2011 Collana: Vertigo. Percorsi di cinema Pagine: 176 prezzo: € 14,00 ISBN: 9788846730800 compra online     "Questo libro costituisce un momento di bilancio, una tappa, l’occasione per ripensare un percorso di riflessione che si è snodato lungo gli anni, e che ha toccato territori diversi, ma che ha

Andrzej Zulawski. Euroisterika (seconda parte)

Andrzej Zulawski Euroisterika: l’insostenibile leggerezza della follia nella vecchia e nuova Europa seconda parte /\/\/\/\/ leggi la prima parte a cura di Fabrizio Fogliato Se il Caos domina sulla messa in scena, nello scavare all’interno di Anna e de “l’italiana”, si può tranquillamente parlare di “pornografia psicologica”. Lo sguardo di Zulawski è uno sguardo compassionevole verso questo maelstrom in cui

Emanuele Dainotti | Saziando l’uomo al FFF

Ritorno dal nulla “Saziando l’uomo” di Alessandro G. Capuzzi e Emanuele Dainotti al Foggia Film Festival. Due filmmaker iscrivono il loro primo lungometraggio a diversi festival. Uno tra i primi a selezionarlo è quello che appare come una piccola vetrina attenta alle nuove realtà: il Foggia Film Festival. Come spesso, auspicata la presenza degli autori per un saluto al pubblico

Trento-Bolzano // 60° TrentoFilmfestival

60° TrentoFilmfestival Trento | 26 aprile – 6 maggio 2012 Bolzano | 2 – 9 maggio 2012 trentofestival.it 120 film per festeggiare 60 anni di TrentoFilmfestival Un’ambiziosa selezione d’autore in Concorso, il meglio del cinema di montagna della stagione e una ricca proposta di lungometraggi in anteprima, coronata dall’ultimo film del maestro hongkonghese Johnnie To: il Trento Filmfestival celebra così

Milano // XII MIFF Awards

Gus, Andrew Martin MIFF Awards 2012 Anche ai corti il Cavallo! Milano, 10 – 19.05.2012 Mancano ormai poche settimane alla 12ª edizione dei MIFF Awards, i premi dell’evento dedicato agli indipendenti, che si terrà dal 10 al 19 maggio. Insieme ai lunghi anche quest’anno un’importante selezione di corti dai paesi di tutto il mondo, tra cui Svezia, Corea, Spagna, Afghanistan…

Locarno 65 // Open Doors – I progetti selezionati

65. Festival internazionale del film Locarno Open Doors 2012: focus sull’Africa francofona subsahariana I 12 progetti selezionati e i primi ospiti confermati per Open Doors I 12 progetti selezionati per Open Doors, selezionati fra 213 candidature provenienti da 17 diverse nazioni, sono: Ailleurs (Away) di Leslie Tô (Burkina Faso) Black Sunshine di Akosua Adoma Owusu (Senegal/Ghana) De la rue à

Andrzej Zulawski. Euroisterika (prima parte)

Andrzej Zulawski Euroisterika: l’insostenibile leggerezza della follia nella vecchia e nuova Europa prima parte /\/\/\/\/ leggi la seconda parte a cura di Fabrizio Fogliato Il cinema di Andrzej Zulawski incrocia pericolosamente la follia soggettiva e la folle visione, perché il suo è un cinema asimmetrico in cui la patologia e la normalità sono entità indistinguibili. Il movimento inesausto della macchina

Le printemps en exil | web-doc coprodotto dal basso

Le printemps en exil un web-documentario co-prodotto dal basso! leprintempsenexil.org // produzionidalbasso.com/pdb_1078.html Linee generali // il progetto Sono migliaia – nessuno sa quanti con esattezza – i tunisini che dal gennaio 2011, dai giorni delle rivolte, hanno provato a raggiungere l’Europa. Poco più di un anno fa alcuni scappavano dal regime, altri dalla rivoluzione e in entrambi i casi “l’esilio”