Monthly Archives: novembre 2013

Cronache e impressioni da Pesaro 49

Infinite Jest 49° Mostra Internazionale del Nuovo Cinema, Pesaro 24-30 giugno 2013 a cura di Francesco Selvi   Un Nebbiolo delle Langhe e Alan Sorrenti aprono i canali del sodio o del potassio… sarebbe da verificare. O meglio, bisognerebbe saperlo, quale canale si apre e da lì comincia il potenziale d’azione? La memoria fa cilecca e come un Mike Bongiorno

Cagliari // Babel Film Festival | 2-7 dicembre 2013

Babel Film Festival 2013, IIIª edizione www.babelfilmfestival.com Dal 2 al 7 dicembre 2013 si svolgerà a Cagliari la terza edizione del festival cinematografico internazionale Babel Film Festival. Il BABEL FILM FESTIVAL è il primo concorso internazionale al mondo destinato ai film parlati in lingue minoritarie, dialetti, slang o lingue morte. Tutti i film in concorso si esprimono almeno per il

La Chambre verte > François Truffaut

La Chambre verte, voragini dell’epilogo a cura di Vincenzo Palermo   «Quando facevo il critico, pensavo che un film per essere riuscito dovesse esprimere simultaneamente un’idea del mondo e un’idea del cinema; La regola del gioco o Quarto Potere rispondevano bene a questa definizione. Oggi a un film che vedo domando di esprimere sia la gioia di fare il cinema,

The Canyons > Paul Schrader

A Lohan in the Dark The Canyons di Paul Schrader (USA/2013) recensione a cura di Dikotomiko   Oggi è un giorno terribile, tutto il mondo piange la prematura scomparsa di Lindsay Lohan, l’Ultima Diva. Le notizie sono ancora confuse, ma si pensa ad una mix mortale di droghe, farmaci ed alcool, tanto alcool. Lindsay è stata trovata senza vita all’alba,

L’Inconnu du lac > Alain Guiraudie

L’Inconnu du lac (2013), ultima opera di Alain Guiraudie, termina con un’inquadratura di Franck nel pieno della notte alla ricerca del suo compagno-killer Michel. Lo schermo scuro – in quanto l’oscurità che osservo su quello è molto simile a quella che percepisco all’interno della sala cinematografica nella quale mi trovo – mi catapulta in un certo straniante modo all’interno del

Wes Anderson | Castello Cavalcanti

Wes Anderson | Castello Cavalcanti

De·li·cious Un cortometraggio per Prada è, di fatto, una marchetta. Una di quelle che chiunque vorrebbe fare, soprattutto se ci fosse offerta carta bianca o ci venisse richiesto di inserire un semplice logo su una tuta gialla (ma di una tonalità di giallo a noi cara, proprio quella che ci ha resi celebri fra i nostri ammiratori); se poi il

Drinking Buddies > Joe Swanberg

Hey baby one more bier Drinking Buddies di Joe Swamberg (USA/2013) recensione a cura di Dikotomiko   QuentinTarantino è un genio, tutti i suoi film sono capolavori imperituri, i suoi giudizi hanno connotazioni divine. Queste le doverose premesse con le quali mi sono accostato alla visione di Drinking Buddies, una gaia commedia indie americana, che QT inserisce nella sua Top

Kill List > Ben Wheatley

Kill List > Ben Wheatley

Il multiverso di Ben Wheatley, nuova promessa del cinema britannico, è grottesco e mefistofelico: coagulo alchemico retto da una lucida e coerente visione d’insieme che lega, spesso a doppio filo o con molteplici letture (che si rivolgono quasi sempre all’intelligenza dello spettatore), tutta la sua filmografia. Parlo di multiverso perché la sua poetica registica è fatta di insiemi coesistenti di

Palermo // Rassegna di cinema ungherese al CSC

18 novembre – 11 dicembre 2013 Cantieri Culturali alla Zisa, Palermo   Tra il 18 novembre e l’11 dicembre 2013, presso i Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo verranno proiettati 4 film a ingresso gratuito. Due di questi avranno luogo proprio al CSC:   Lunedì 18 novembre 2013 Ore 17.30 proiezione del film L’eredità di Eszter e successivo dibattito del

Milano // Wong Kar-wai in 8 film allo Spazio Oberdan

Wong Kar-wai (Shangai, 1958) si è ormai affermato come uno dei registi asiatici più interessanti sul piano internazionale, grazie al riconoscimento unanime del valore del suo cinema da parte della critica, dopo che Happy toghether, nel 1997, vinse il premio per la migliore regia al festival di Cannes. La sua opera porta alla massima espressione la tendenza autoriale nata negli