Kantoku · Banzai! > Takeshi Kitano

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Kitano è stufo del suo stesso cinema e ce lo spiega attraverso una sorta di suo che inizia come un film di gangster, come quelli per cui è diventato famoso in tutto il mondo. È solo un attimo: il regista dichiara immediatamente di voler cambiare e quindi si passa subito a una scena alla Ozu. Ma Kitano non ama neppure questo e nel tentativo di cimentarsi con altri generi passerà alla commedia romantica, alla storia di formazione, alla fantascienza, generi che qui appaiono tutti oggetto di parodia. Il regista, intanto, si mostra attraverso un suo alter ego di cartapesta, che appare ogni volta che l’uomo deve affrontare situazioni di paura, di stress o più semplicemente di noia.
Dopo il francamente non troppo sopportabile Takeshis’, riflessione filmata sul suo doppio ruolo di regista e attore, Kitano affronta qui il suo secondo capitolo di distruzione della sua opera e una sorta di indagine sul ruolo del raccontatore di storie per immagini e, mentre tenta di scrollarsi di dosso il genere per cui si è fatto conoscere in Occidente (ma gli era riuscito meglio in Dolls o Kikujiro no natsuL’estate di Kikujiro, per citare giusto due esempi) e riflette sul suo ruolo, produce un’opera piena di ironia e di gioiosa libertà visiva, capace di scivolare spesso e volentieri nel grottesco in un film spesso divertente ma tavolta anche noioso.
Non una riflessione sul cinema e sul ruolo dell’autore quanto una seduta psicoanalitica cui Kitano non sembra chiedere una via d’uscita quanto un’occasione di autocompiacimento e di libertà espressiva.

Roberto Rippa

Kantoku · Banzai!
(titolo internazionale: Glory to the Filmmaker!, Giappone, 2007)
Regia, sceneggiatura: Takeshi Kitano
Musiche: Shinichirô Ikebe
Fotografia: Katsumi Yanagishima
Montaggio: Takeshi Kitano, Yoshinori Oota
Interpreti principali: Beat Takeshi [Takeshi Kitano], Toru Emori, Kayoko Kishimoto, Anne Suzuki, Keiko Matsuzaka, Yoshino Kimura, Kazuko Yoshiyuki, Yuki Uchida
104’

Sito ufficiale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+