Lasse Braun | Senza tregua

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Senza tregua


di Lasse Braun

Coniglio Editore

400 pagine

Prezzo di copertina: € 24.50

Isbn: 978-88-6063-217-3

La storia dell’uomo che ha inventato la pornografia moderna per scardinare la censura e smascherare gli imbrogli del sistema

Un’autobiografia che si legge come un romanzo d’avventura. La formazione di un enfant terrible negli anni della guerra, e poi la precoce scoperta del sesso, gli amori, la realizzazione dei film, le azioni clandestine, i viaggi, la politica; luoghi, date e nomi all’origine di quel fenomeno culturale che in un solo decennio si diffuse a valanga in tutto il mondo: il cinema porno. Protagonista indiscusso di quest’ascesa e suo primo artefice, Lasse Braun ci racconta la storia della sua battaglia contro la censura sul sesso, vissuta come una mission impossible e destinata a diventare scopo della sua vita e insieme a ridisegnare i paradigmi estetici della sessualità occidentale. Centoventi opere cinematografiche, vendute per oltre quindici milioni di copie tra Europa e America, che gli valgono l’appellativo di Re del porno; ma c’è dell’altro dietro e oltre i film di Lasse Braun: misticismo, talento, coraggio, determinazione, fantasia, satira e la convinzione di essere nato per liberare il sesso dall’oppressione del potere e della religione. Senza treguaè un libro estremo, che ci svela, con uno stile espressionistico e colorato, i retroscena della più bizzarra e imprevedibile industria culturale del Ventesimo secolo.

Lasse Braun

(Algeri, 1936) regista, sceneggiatore e scrittore, laureato in giurisprudenza, è noto anche come LB, il LiBeratore, e incarna, con la sua personalità dionisiaca, lo spirito della Rivoluzione Sessuale iniziata negli anni Sessanta. La sua natura ribelle lo spinse fin da ragazzino a opporsi a coloro che ovunque soffocano la libertà culturale degli individui attraverso menzogne, imbrogli e manipolazioni. Ha dedicato la vita alla liberalizzazione della pornografia, anche attraverso un ostinato impegno politico, che l’ha visto protagonista in Europa e negli Stati Uniti. Sotto la sua spinta la Danimarca, nel 1969, fu la prima nazione al mondo a cancellare il reato di “oltraggio al pudore”, segnando l’inizio di un processo irreversibile. È il primo regista ad aver portato un film porno a Cannes. Da anni risiede in Italia e si dedica alla saggistica e alla narrativa. Nel 2004 ha pubblicato Lo scialle giallo. Storia della prostituzione dalle origini a oggi (Edizioni Clandestine) e nel 2008 Le notti di Palermo (Coniglio Editore), e Lady Caligola (Malatempora). .

Fonte: Coniglio editore

Senza tregua. La storia dell’uomo che ha inventato la pornografia moderna per scardinare la censura e smascherare gli imbrogli del sistema

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+