“Nanook”, il radio focus mensile sul documentario indipendente. 2 aprile

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

"Nanook", il radio focus mensile sul documentario indipendente.
sabato 2 aprile · 21.30 – 23.00
Radio Città Fujiko (Bologna) – frequenza 103.1- streaming www.radiocittafujiko.it


Nanook nasce dall’esigenza di esplorare in modo più efficace il vivacissimo mondo del cinema documentario indipendente. Ogni primo sabato del mese, il regista indipendente Antonio Martino intervisterà documentaristi della scena nazionale e internazionale. Inoltre, proporrà un approfondimento su un documentario degno di nota a cura di Rapporto Confidenziale. Seguiranno le news su ultime uscite, film festival e appuntamenti da non perdere, proposti da Simone Pinchiorri dell’ormai celebre Cinemaitaliano.info. Il tutto sarà accompagnato dalle più belle colonne sonore della storia del cinema, curate da Patrizia Bottura.

Nella puntata di sabato 2 Aprile saranno ospiti della trasmissione:

– Enrico Bisi, regista. Presenterà Pink Gang.
Sinossi: La missione della Gulabi Gang (Pink Gang), nata in India per difendere le donne vittime di soprusi e ingiustizie, attraverso la storia personale della sua fondatrice Sampat Pal.

– Roberto Faenza, regista. Presenterà Silvio Forever.
Sinossi: Con il tempo tutto ha cominciato a ruotare sempre di più intorno a lui. Solo a lui, ossessivamente a lui: Silvio Berlusconi. Che, comunque la si pensi, al di la dei meriti per cui lo osannano e dei demeriti per cui lo disprezzano, è uno strepitoso personaggio della Commedia dell’Arte, capace di offrire miriadi di spunti per una avventura cinematograficamente immaginabile. Piaccia o non piaccia, nessuno è più rappresentativo dell’Italia di oggi quanto il Cavaliere. Destinato per le sue gesta – che mandano in delirio chi lo adora e fanno inorridire chi lo detesta – a rappresentare gli italiani, in patria e all’estero, per molto tempo. Anche indipendentemente dalla tenuta del suo governo e dal suo destino personale, che alcuni sognano al Quirinale, altri ai Caraibi…

– L’Approfondimento curato da Rapporto Confidenziale:
Les Champs brûlants (Campi ardenti) di Catherine Libert e Stefano Canapa (2010
)
Sinossi: Al di là della grande storia del cinema italiano e della sua morte annunciata, c’è un’altra storia, quella di un cinema invisibile e resistente che nessuna tempesta potrà annientare, perché tornerà sempre, libero e spontaneo, come le erbe selvatiche sui margini dei sentieri. “Campi ardenti” è il quarto episodio di “Vie Traverse”, road movie cinematografico che percorre l’Italia dal nord al sud alla ricerca di un cinema indipendente, estremamente vivo, anche se considerato morto. Dalle rovine del Circo Massimo a Roma, passando per le periferie dimenticate, fino alle macerie di Pozzuoli, il film cerca di incontrare un «cinema di sopravvivenza», quello di Beppe Gaudino e Isabella Sandri.

– Ultime News da cinemaitaliano.info.

 

"Nanook", il radio focus mensile sul documentario indipendente.
sabato 2 aprile · 21.30 – 23.00
Radio Città Fujiko (Bologna) – frequenza 103.1- streaming www.radiocittafujiko.it

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+