Roma // Easter, la commedia ungherese sulle scene italiane tra le due guerre

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Easter, la commedia ungherese sulle scene italiane tra le due guerre
Dopo la proiezione di “Teresa venerdì” di Vittorio De Sica (1941), presentazione del volume di Antonella Ottai, “Easter, la commedia ungherese sulle scene italiane tra le due guerre”.
Intervengono Simona Argentieri, Orio Caldiron, Giandonato Caggiano.

3 maggio 2011, Casa del cinema, Roma

Il 3 maggio, per gli eventi della Cineteca Nazionale presso la Casa del Cinema, Antonella Ottai, docente universitaria e studiosa di teatro, presenta il suo ultimo libro, Eastern. La commedia ungherese sulle scene italiane tra le due guerre, edito recentemente da Bulzoni. Il rigoroso libro storiografico traccia la parabola dell’influenza di questo sofisticato genere sulla produzione teatrale e cinematografica internazionale, negli anni a cavallo dei due conflitti mondiali. Una vicenda complessa, scandita dal successo senza precedenti di un gran numero di autori, per lo più ebrei, emigrati in seguito alla promulgazione delle leggi razziali. Dall’Ungheria agli Stati Uniti, all’Italia, dove domina la scena teatrale nel ventennio fascista, la commedia ungherese diventa ben presto un fenomeno storico di eccezionale portata, contribuendo in maniera determinante all’elaborazione di quel linguaggio “comico” internazionale che ha la sua punta di diamante nel magico tocco di Ernst Lubitsch.
Dopo la proiezione di Teresa venerdì, il classico di De Sica tratto da una commedia ungherese (ore 16.30), Antonella ottai modera una conversazione con Simona Argentieri (Associazione Italiana di Psicoanalisi, International Psycho-analytical Association), Orio Caldiron (Università di Roma “Sapienza”), Giandonato Caggiano, (Università di Roma3).

Teresa venerdì. Regia: Vittorio De Sica. Con Adriana Benetti, Anna Magnani, Virgilio Riento, Vittorio De Sica, Giuditta Rissone, Irasema Dilian, Nico Pepe, Arturo Bragaglia, Annibale Betrone, Armando Migliari, Guglielmo Barnabò, Giacomo Almirante, Elvira Betrone, Federico Collino, Walter Grant, Dina Romano. Commedia, b/n durata 92 min. – Italia 1941.

Centro sperimentale di cinematografia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+