Milano // Cinema al Cubo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

This is my Land…Hebron

CINEMA AL CUBO
da giovedì 12 maggio, appuntamento settimanale al Cubo (via Moscova 28)
con il Milano Film Festival

Il Cubo è uno spazio da scoprire nel centro di Milano. Un luogo affascinante e suggestivo che da maggio offrirà anche una programmazione cinematografica settimanale. Tutti i giovedì, fino alla fine di luglio, appuntamento con il Milano Film Festival che, in attesa della sedicesima edizione (9-18 settembre 2011), propone un programma che offre la possibilità di riscoprire quando c’è di meglio nel panorama cinematografico internazionale.
Omaggi a grandi autori, documentari pluripremiati ai festival internazionali, schegge anarchiche di cineasti indipendenti, nuovi percorsi italiani, racconti di avventure alternative nel mondo della distribuzione e cinema di (ogni) genere.
Per vedere, in sala, tutto quello che le sale lasciano fuori.

Tutto il programma su www.milanofilmfestival.it

PROGRAMMA MAGGIO-GIUGNO 2011

Giovedì 12 Maggio – Ore 21.00 ingresso gratuito

Il cinema è aperto.

Il Milano Film Festival si presenta. Appuntamento speciale per un’anteprima del programma di settembre.
Un’occasione per festeggiare, incontrare lo staff, conoscere i nuovi direttori, scoprire le prime anteprime del programma. E avvicinarsi al protagonista della retrospettiva 2011, con la proiezione di uno dei suoi lavori più potenti.

The Agronomist, Jonathan Demme, USA, 2003, 90’
Come anteprima della sedicesima edizione del Milano Film Festival (9-18 Settembre 2011), un assaggio della retrospettiva della prossima edizione che sarà dedicata al regista premio Oscar Jonathan Demme. Cronaca della lotta per la libertà ad Haiti del giornalista, radioreporter e militante dei diritti umani Jean Dominique, uno splendido tassello documentaristico nella carriera del regista.
Ingresso gratuito

Giovedì 19 Maggio – Ore 21.00

Palestina 2011: questa è la mia terra
This is my Land…Hebron, Giulia Amati e Stephen Natanson, Italia, 2010, 72’
Anteprima milanese del documentario vincitore del Festival dei Popoli di Firenze, una ricognizione della spietata quotidianità, spesso taciuta, nei territori della Cisgiordania.
Storie di ordinaria occupazione per una realtà percepita da molti, ancora, come irreale.

Giovedì 26 Maggio – Ore 21.00

A night with Harmony Korine/Una notte con Harmony Korine
Trash Humpers, di Harmony Korine, USA/UK, 2009, 78’
Dai Festival di Rotterdam e Toronto, una punta di diamante del cinema estremo del regista californiano Harmony Korine. Tra uomini mascherati che copulano con la spazzatura e screziature di cinema lo-fi che scavalcano i generi, un film che ha fatto discutere critica e pubblico. La proiezione sarà accompagnata da materiali inediti.

Giovedì 9 Giugno – Ore 20.00

La prima volta. Tutti hanno cominciato, in qualche modo

In 4 ore i cortometraggi d’esordio degli autori che hanno cambiato la storia del cinema. Il gioco è scovare i volti e i paesaggi che torneranno, gli errori e le ingenuità, il genio dentro l’acerbo.
Il programma è – rigorosamente – a sorpresa.

Giovedì 16 Giugno – Ore 21.00

A Night with Jack Kerouac
One Fast Move or I’m Gone: Kerouac’s Big Sur, di Curt Worden, USA, 2008, 99’
Un percorso poetico che conduce, e trascina, dritti al cuore di Big Sur. Il racconto della nascita di un capolavoro della letteratura americana e di un effimero tentativo di salvezza.

Giovedì 23 Giugno – Ore 20.00

A Night With Raúl Ruiz
Mistérios de Lisboa, di Raúl Ruiz, Portogallo/Francia, 2010, 272’
In anteprima milanese, l’ultimo capolavoro barocco e labirintico del maestro cileno, considerato uno dei film “imperdibili” del 2010 secondo Sight & Sound, Cahiers du Cinéma, Les Inrockuptibles.

Tutto il programma e maggiori informazioni su www.milanofilmfestival.it

Cubo – Bookshop Caffetteria degli Atellani
Via Moscova, 28
20121 Milano
Ingresso: Proiezioni 4 euro con tessera FIC (3 euro) valida per tutto il 2011.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+