Digimag 64 – luglio/agosto 2011

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

DIGIMAG 66 – luglio/agosto 2011
nuova release del magazine del progetto Digicult
www.digicult.it/digimag
Codice ISSN: 2037-2256

"…Lo sfruttamento è un fenomeno universale, bisogna individuare in quali forme si configura e quanto è diffuso. Crediamo che l’economia etica abbia in sé la possibilità di un nuovo modo per riconnettere l’economia alla società e quindi democratizzare l’economia, in particolare rispetto alle questioni di attribuzione di valore e distribuzione. Tutto ciò potrebbe potenzialmente abbassare i livelli di sfruttamento del sistema in confronto all’attuale modello neoliberista, sebbene non possa eliminare lo sfruttamento in quanto tale. Le nuove forme di sfruttamento, infatti, hanno meno a che vedere con il concetto marxiano di “furto del tempo di lavoro” e più con l’abilità di appropriazione della ricchezza di risorse comuni che derivano da reti produttive fortemente socializzate. Un’economia etica basata sulla reputazione potrebbe diventare un modo per determinare, in modo più democratico, chi può legittimamente appropriarsi di tali risorse e in quale quantità…"

Adam Ardvisson, da "Ethical Economy. La nuova ridistribuzione del valore" – di Zoe Romano

www.digicult.it/digimag
 

INTERVISTE

• IL SUONO COME INFORMAZIONE. DJ SPOOKY AL KERNEL FESTIVAL di Alessandra Coretti

• CERTAIN PLEASURE. ZHANG PEILI E I MEDIA ELETTRONICI di Robin Peckham

• ETHICAL ECONOMY. LA NUOVA RIDISTRIBUZIONE DEL VALORE di Zoe Romano

• IO, ME E VENTITRE. LA SCIENZA E IL NARCISISMO 2.0 di Nicola Bozzi

• CITY PORTRAITS. TEATRO A CORTE: INTERVISTA A BERLIN di Silvia Scaravaggi

• L’IMMAGINE DEL SUONO. LA PANCIA DI YURI ANCARANI di Alessandra Saviotti

• L’ACCADEMIA DI NAPOLI. FORMARE ALLE NUOVE TECNOLOGIE PER L’ARTE di Pasquale Napolitano

APPROFONDIMENTI

• UNA NUOVA ETA’OSCURA PER LA CULTURA DEI PAESI BASSI di "Sonic Acts" Festival

• LA VERITA’ DELL’ESPERIENZA. ANNOTAZIONI SULLA FOTOGRAFIA ESPANSA di Alfredo Cramerotti

• TRASFORMAZIONI OPERATIVE – PARTE 1 di Eugenia Fratzeskou

• ICONE DIGITALI E MORTE. IRAN CONTRO IRAN di Emanuele Andreoli

REPORT

• TARDA "PRIMAVERA". REPORT IN DIFFERITA DAL FESTIVAL di Pia Bolognesi

• OFFF 2011. ANNO ZERO, MA IN CHE SENSO? di Barbara Sansone

• THREE GHOSTS. "MADE REAL" ALLA FURTHERFIELD GALLERY di Michael Szpakowski

ALLEGATO

• SINC: KERNEL FESTIVAL. ASCOLTA LA ROUNDTABLE CON DJSPOOKY E TELENOIKA

COVER

• Dj Spooky – Terranova: Antarctica Project

 

DIGIMAG 64 – MAGGIO 2011
nuova release del magazine del progetto Digicult
www.digicult.it/digimag
Codice ISSN: 2037-2256

 

Digicult è dal 2005 una piattaforma culturale ed editoriale, online e offline, che si occupa dell’impatto delle nuove tecnologie e delle scienze sull’arte, il design, la cultura e la società contemporanea. Digicult è stato fondato ed è diretto da Marco Mancuso e si basa sulla partecipazione attiva di oltre 50 professionisti che rappresentano un ampio Network di giornalisti, curatori, artisti, teorici e critici nell’ambito della new media art. Digicult pubblica il magazine mensile Digimag, che si occupa con approccio critico e giornalistico di specifiche tematiche culturali, artistiche e produttive come: arte in rete, hacktivism, video art, sound aty, audiovideo, design, arte e scienza, new media, software art e performing art. Digicult produce inoltre un podcast di musica elettonica e audiovisivi Digipod, legato al mondo delle netlabels e della produzione audiovisiva indipendente online, e possiede un proprio servizio internazionale di newsletter Diginews. Digicult è infine coinvolto in una serie di attività collaterali tramite la sua agenzia e associazione culturale Digimade, media partnerships e report di festival e rassegne, nonchè progetti speciali e curatele in Italia e all’estero, e sta attualmente lavorando come curatore e promoter di alcuni artisti e designer audiovisivi italiani promuovendo il loro lavoro in festival, gallerie, mostre e centri culturali a livello internazionale.

www.digicult.it

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+