Milano // INLANDEMPIRE#13 – 17 dicembre

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

INLANDEMPIRE #13
SATAN IS MY BROTHER + BEMYDELAY

Sabato 17 dicembre
a partire dalle 22.30
c/o Spazio Concept
Via Forcella 7/13, Milano

Sabato 17 dicembre a partire dalle 22.30 INLANDEMPIRE #13, progetto di curatela che ispeziona il panorama italiano ed estero della musica sperimentale, presenta presso Spazio Concept, Via Forcella 7 Milano, una stupefacente unione tra musica e immagini.

Lo spettatore verrà inizialmente catturato dalla band milanese SATAN IS MY BROTHER, testimonianza di come l’uso dell’elettronica possa integrarsi perfettamente con gli strumenti del jazz: loop ipnotici, effetti e camponiamenti verranno ad intrecciarsi col suono del sax e del trombone, per vedere poi emergere i ritmi penetranti del basso e della batteria. La musica si fonderà con immagini, frutto del loro ultimo lavoro: “A forest dark” che prende ispirazione dal primo lungometraggio italiano, il film muto del 1911 “L’inferno”, tratto dalla prima cantica della Divina Commedia.

A seguire il blues primordiale di BeMyDelay, progetto solista della cantante/chitarrista Marcella Riccardi, basato sulla manipolazione di due loop stations, un paio di vecchi delays, campane tibetane ed alcune percussioni, creerà una miscela ipnotica da oasi nel deserto, secca e arida, con un cantato struggente, mentre immagini mistiche verranno proiettate sullo sfondo.

L’electonic live perfomance a cura dei PERKYPAT&THEREALDOLLS chiuderà la serata.

Ingresso 5 euro

PER INFO E ACCREDITI STAMPA
press@spazioconcept.it

 

///////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

GLI ARITISTI / BIO

SATAN IS MY BROTHER. Quintetto di Milano composto da membri provenienti da diversi progetti tra i quali l’ensemble di rock da camera Yellow Capra e i post-wave Quasiviri.
Elettronica, basso, batteria, sax, trombone, tastiera ispezionano la possibile interazione tra musica e immagini attraverso soundtrack per visual, performance e film.
Nel 2007, l’etichetta trevigiana Boring Machines pubblica il loro esordio discografico: il disco omonimo, composto da tre tracce, è la colonna sonora di un film girato dalla band sulla Milano-Torino, ovvero la rappresentazione di un’interminabile notte, simulacro delle paranoie della vita metropolitana. Un trascinarsi senza meta, mosso unicamente dall’inerzia, tra brillanti insegne dei centri urbani sino al grigiore delle periferie malfamate da prostitute e spacciatori.
Nel 2011 arriva il secondo lavoro, “A forest dark”, prodotto anch’esso dall’etichetta Boring Machines. Nel loro secondo lavoro prendono ispirazione, dal primo lungometraggio italiano, il film muto del 1911 “L’inferno”, tratto dalla prima cantica della Divina Commedia. La loro musica continua a muoversi in un tunnel screziato da dark ambient e free jazz mischiato a dub, droni noise e post rock.
www.myspace.com/satanismybrother6

www.soundcloud.com/satanismybrother


BEMYDELAY è il progetto solista della cantante/chitarrista Marcella Riccardi (Blake/e/e/e, Franklin Delano, Massimo Volume).
L’interesse per il blues arcaico quanto per le musiche di confine di ogni tipo è la base di una raccolta di canzoni che sanno di blues sperimentale, drone vocali, pareidolia acustica.
BeMyDelay vuole essere un morbido viaggio per la mente, un singalong cosmico, dove la melodia ritorna circolarmente, immersa in una atmosfera ovattata ed eterea. La voce usata come uno strumento che segue il rincorrersi dei loops e delays.
Il disco, intitolato “ToTheOtherSide” e basato sulla manipolazione di due loop stations, un paio di vecchi delays, un wah-wah, campane tibetane ed alcune percussioni, che assieme alla voce creano vortici circolari dove la mente puo perdersi nei mille echi che risuonano all’interno dei pezzi. “ToTheOtherSide” e un nuovo tassello di quella psichedelia al femminile che va da Grouper e US Girls fino a Valet..
www.myspace.com/bemydelay
www.soundcloud.com/bemydelay


PERKYPAT&THEREALDOLLS è il progetto solista di Jacopo Barbaccia, componente del progetto audio/visivo dei Riga (www.myspace.com/rigasound).
Musicista da oltre 10 anni ha iniziato suonando tastiere nell’ ambito electrojazz ed è da anni impegnato nel progetto Loopus in fabula, con il quale ha realizzato 3 cd e partecipato a numerose compilation nella scena dance/trance internazionale oltre ad aver suonato in diversi festival e club internazionali: il Rainbow Serpent in Australia, Yokohama Bay Hall in Giappone e numerosi club in Brasile, USA, UK e Messico.
Con il suo stile, senza alcun dubbio eclettico, disinvolto e brillante ha recentemente collaborato con molte produzioni indie e internazionali e, infine, ha caratterizzato le sue ultime produzioni musicali con uno stile evocativo e peccaminoso specialmente per quanto riguarda il suo recente progetto dei Riga.
www.it.myspace.com/perkypatsound

///////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

GLI ORGANIZZATORI / INLANDEMPIRE

Inldandempire è un progetto di curatela sulla musica sperimentale italiana ed estera, fondato a Milano nell’ottobre 2010 da Francesco Bertocco e Marco Dolera. Il suo scopo principale è quello di presentare ad ogni evento due o più perfomance all’interno di spazi pubblici o provati. Ogni episodio di Inlandempire è un documento audiovisivo che mappa la complessità dell’attuale scena underground e che crea contaminazioni fra sperimentazioni video low fi, una nuova pratica di curatela ed echi sonori provenienti da ambienti gleetch, noise e synthpop.
www.inlandempireproject.com
 

///////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

LO SPAZIO / SPAZIO CONCEPT

Spazio Concept è una location situata nel cuore di Zona Tortona, fulcro di moda, cultura e design scandita dal Salone del Mobile e dalla Design Week. Concepito come centro polifunzionale, nato con l’intenzione di fungere da punto di riferimento in ambito culturale per artisti, curatori e amanti delle arti, lo spazio offre anche la possibilità di ospitare eventi di varia natura.
Spazio Concept è costituita da cinque spazi ognuno dei quali offre degli specifici servizi e caratteristiche utili agli obiettivi dei clienti, raggiungendo una metratura complessiva di oltre 750 m2. Si distingue per la sua versatilità nell’ospitare manifestazioni che variano dalla musica all’arte, intrattenimento e commerciali, affiancando servizi integrati quali la produzione, comunicazione, catering ed allestimenti.

Spazio Concept
Via Forcella 7/13 | 20144 Milano
www.spazioconcept.it | +39 0245486990

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+