Las vidas posibles > Sandra Gugliotta

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Las vidas posibles01

Trama

Carla e Luciano formano una coppia felice. Quando Luciano, che lavora come geologo, parte per un lavoro in un piccolo paese della Patagonia e smette di dare notizie di sé, Carla decide di partire a cercarlo.

Commento
(attenzione, il testo che segue contiene elementi rivelatori della trama e del finale del film)

Costruito come fosse un thriller psicologico, Las vidas posibles è un film che racconta su più livelli. Carla, che non riesce più a raggiungere telefonicamente il marito, parte per il paese della Patagonia dove lui era diretto per lavoro. Qui incontra un uomo identico a lui che, dopo qualche difficoltà, riesce ad avvicinare. Lui sembra non riconoscerla e gli abitanti del paese le dicono che lui abita lì da sei anni, ad eccezione di una pausa misteriosa che confonde le acque allo spettatore. Mentre la regista e sceneggiatrice Sandra Gugliotta confonde gli indizi, i due iniziano una relazione. Accompagnato da suoni continui e insinuanti il film restituisce allo spettatore l’inquietudine della protagonista, immersa in un paesaggio meraviglioso che qui appare però inquietante e soffocante grazie alla stupenda fotografia di Lucio Bonelli. Poco importa, alla fine, sapere se l’uomo nasconda qualcosa, se sia stato vittima di un’amnesia o se si tratti unicamente della proiezione di una donna che non vuole accettare una realtà troppo dolorosa (e il film svela il mistero), Las vidas possibles accompagna lo spettatore in un mistero che tratta semplicemente delle vie che la psiche umana può scegliere di percorrere per sospendere momentaneamente l’accettazione di un dolore troppo forte.
Ottimamente interpretato da German Palacios e Ana Celentano, il film di Sandra Gugliotta si insinua lentamente e pone domande la cui risposta non può mai essere scontata.

Roberto Rippa

La mia intenzione era quella di lavorare intorno all’idea dell’ambiguità. Ho provato a costruire una storia di cui sono possibili diverse letture, nessuna delle quali è totalmente vera o totalmente falsa. Tutte le ipotesi sono plausibili senza che una elimini l’altra.
(Sandra Gugliotta)

Las vidas posibles (Argentina-Germania, 2007)
Regia e sceneggiatura: Sandra Gugliotta
Musiche: Sebastian Escofet
Fotografia: Lucio Bonelli
Montaggio: Juan Pablo Di Bitonto
Interpreti principali: German Palacios, Ana Celentano, Natalia Oreiro, Marina Glezer, Osmar Núñez, Guillermo Arengo
80′

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+