Maude

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+


Maude

(1972-1978)

Prima emissione USA: 12 settembre 1972
Ultima emissione USA: 29 aprile 1978.

Interpreti e personaggi
Bea Arthur (Maude Findlay), Bill Macy (Walter Findlay), Adrienne Barbeau (Carol), Brian Morrison (Phillip, 1972-1977), Kraig Metzinger (Philip, 1977-1978), Conrad Bain (Arthur Harmon), Rue McClanahan (Vivian Cavender Harmon), Esther Rolle (Florida Evans, 1972-1974), John Amos (Henry Evans, 1973-1974).

Creatore
Norman Lear

Spunto

Maude Findlay è una donna di mezza età pluri-divorziata dalle idee politiche molto precise: democratica, progressista, femminista, lotta in favore dell’aborto, dei diritti civili e della parità di diritti.
Il suo carattere forte e deciso la porterà spesso a scontrarsi con chi le è vicino.

La serie

Non è difficile capire la genesi di questa serie:il personaggio di Maude era già comparso in due episodi di “All in the Family”, serie di enorme successo e di conseguenza pronta a produrre diverse derivazioni (oltre a “Maude”, “The Jeffersons” e “Gloria”) nella speranza di replicare il successo dell’originale.
Gli scontri tra Maude (cugina di Edith Bunker) e Archie Bunker avevano trasformato i due episodi di “All in the Family” in cui il personaggio interpretato da Bea Arthur compariva in episodi apprezzatissimi e il personaggio stesso prometteva una buona possibilità di sviluppo nel più tipico stile di Norman Lear (ossia politica, attualità e, comunque, controversie).
Così fu: temi come aborto, menopausa, diritti civili e parità dei sessi divennero il principale ingrediente delle sei stagioni della serie. L’equilibrio tra i temi proposti e la commedia però non era sempre riuscito, tanto che spesso gli episodi erano deprimenti più che divertenti e Maude un personaggio più caricaturale che reale.
Con Maude vivono il marito Walter e la figlia divorziata Carol (interpretata da Adrienne Barbeau, interprete di “The Fog”, “Escape from New York” e – presente solo in voce – “The Thing”, tutti diretti dall’allora marito John Carpenter) con suo figlio Philip. Loro vicini di casa sono il conservatore Arthur e la svampita moglie Vivian (rispettivamente Conrad Blain, il famoso Philip Drummond di “Diff’rent Strokes” -”Il mio amico Arnold” – e Rue McClanahan (una delle quattro famose “Golden Girls”).
Per fare un esempio dei temi trattati nel corso della serie, Maude, a 47 anni, si scopre incinta e poco desiderosa di portare avanti la gravidanza. Da qui la decisione di abortire (prima che l’aborto venisse legalizzato in tutti gli Stati Uniti. L’episodio venne cancellato dalla programmazione di una trentina di reti televisive), Walter lotta contro l’alcolismo e scivola in un esaurimento nervoso, Maude affronta la menopausa con l’aiuto di uno psichiatra.
Un capitolo a parte meriterebbero le aiutanti domestiche di Maude, la più famosa tra le quali, Florida Evans, avrà l’onore di una sua propria serie, “Good Times”, sempre prodotta da Norman Lear, in cui comparirà anche il suo marito televisivo John Amos (che nel passaggio da Maude alla nuova serie si vedrà misteriosamente cambiare il nome da Henry a James Evans).
Dopo cinque stagioni di grandissimo successo, all’inizio della sesta, nel 1978) “Maude” iniziò a scendere nella classifica degli ascolti e la CBS, nel tentativo di rinnovarne il successo, decise di introdurre nuova linfa facendo trasferire Maude e Walter a Washington per permetterle di farsi eleggere al congresso. Gli altri personaggi sparirono: Carol causa matrimonio, Walter e Vivian causa trasferimento in Idaho.
Dopo quattro episodi con questo nuovo formato, Bea Arthur decise di non interpretare il ruolo e la serie finì nella primavera del 1978.
Il nuovo formato funse da spunto per una nuova serie dal titolo “Hanging In”, in cui compariva anche Bill Macy e che venne cancellata dopo pochi episodi.

Panda Chutney

Adrienne Barbeau (Carol)

Premi Emmy

1977

Migliore attrice (categoria commedie) a Bea Arthur

Posizione nella classifica Nielsen degli ascolti

ottobre 1972-aprile 1973: 4 (primo in classifica: “All in the Family”)
settembre 1973-aprile 1974: 6 (“All in the Family”)
settembre 1974-aprile 1975: 9 (“All in the Family”)
settembre 1975-aprile 1976: 4 (“All in the Family”)
settembre 1976-aprile 1977: – (“Happy Days”)
settembre 1977-aprile 1978: – (“Laverne & Shirley”)

Esther Rolle (Florida Evans)

Serie derivate

Good Times (1974-1979)

Serie derivata da

All in the Family (1971-1979)

Episodi rappresentativi

Prima stagione (1972-1973)

01. Maude’s Problem (12 settembre 1972)

Lo strano comportamento di Carol desta sospetti in Maude. Quando scopre che Carol si sta facendo curare da uno psichiatra, Maude è decisa a scoprire il motivo.

Regia: Robert H. Livingston
Autore: Susan Silver
Ospiti: Helen Page Camp, William Redfield, Ed Begley Jr.

03. Maude Meets Florida (26 settembre 1972)

Maude assume una nuova domestica, Florida Evans, e decide che dovrà essere trattata a suo pari. A fine giornata, però, dovrà fare i salti mortali perché non si licenzi.

R: Robert H. Livingston
A: Walter Stone, Rod Parker
O: –

09. Maude’s Dilemma (parte 1) (14 novembre 1972)

Maude rincasa da una visita medica con una notizia scioccante: aspetta un figlio.

R: Bill Hobin
A: Susan Harris
O: –

10. Maude’s Dilemma (parte 2) (21 novembre 1972)

Dopo che Carol suggerisce a Maude di abortire, questa inizia ad elencare i pro e i contro dell’avere un figlio a 47 anni.

R: Hal Cooper
A: Susan Harris
O: Robert Mandan, Elisabeth Fraser, Ray Kellogg

Seconda stagione (1973-1974)

23. Walter’s Problem (parte 1) (11 settembre 1973)

Dopo una notte ad alto tasso alcolico, Maude si sveglia accanto a Arthur, il salotto è devastato e Walter ha fatto una telefonata oscena alla madre di Maude. Carol suggerisce che Walter abbia un problema di alcolismo.

R: Hal Cooper
A: Bob Weiskopf, Bob Schiller
O: Jeannie Linero (Sally)

24. Walter’s Problem (parte 2) (18 settembre 1973)

Dopo avere fatto un occhio nero a Maude, Walter continua a bere. Quando Maude butta via tutti gli alcolici di casa, Walter si infuria. Carol annuncia che lei e Philip intendono trasferirsi.

R: Hal Cooper
A: Bob Weiskopf, Bob Schiller
O: Frank Campanella

26. Maude’s Facelift (parte 1) (2 ottobre 1973)

Vivian, fresca di divorzio, si concede un lifting che ottiene i complimenti di Carol e Walter e il disprezzo di Maude. In realtà Maude è gelosa e inizia a pensare di sottoporsi a un lifting anche lei senza però avvisare Walter.

R: Hal Cooper
A: Susan Harris
O: –

27. Maude’s Facelift (parte 2) (9 ottobre 1973)

Maude rientra dopo il lifting ma Walter non si accorge della differenza. Questa è la causa di una nuova, furiosa, lite.

R: Hal Cooper
A: Rod Parker
O: –

Terza stagione (1974-1975)

47. Maude Meets the Duke (9 settembre 1974)

John Wayne in tour promozionale per presentare il suo ultimo film, incontra Arthur, suo grande estimatore. Sarà un’agguerrita Maude a organizzare una festa in suo onore, ben decisa però a confrontarsi con lui sul tema dell’emancipazione femminile.

R: Hal Cooper
A: Bob Schiller, Bob Weiskopf, Bob Hilliard
O: Elisabeth Fraser, John Wayne

52. Lovers in Common (14 ottobre 1974)

Senza mariti per un fine settimana, Maude e Vivian escono a bere qualcosa scoprendo di avere avuto una fiamma in comune. L’uomo in questione sta per giungere in città e ha manifestato il desiderio di vedere entrambe.

R: Hal Cooper
A: Pamela Herbert Chais
O: Lee Bergere

Quarta stagione (1975-1976)

70. The Split (8 settembre 1975)

Maude si trova a dover decidere se candidarsi per il Senato a New York sfidando le contrarietà di Walter, poco intenzionato ad avere una moglie solo il fine settimana e molto incline a porre un ultimatum: o la carriera politica o il mattrimonio.

R: Hal Cooper
A: Pamela Herbert Chais
O: –

71. Consenting Adults (15 settembre 1975)

Walter esce di casa intenzionato a non farvi ritorno nel caso Maude persistesse con i suoi progetti politici.

R: Hal Cooper
A: Pamela Herbert Chais, Karyl Miller Geld
O: Gene Blakely, Stymie Beard, Richard A. Dysart, Candice Rialson

Quinta stagione (1976-1977)

97. Walter’s Crisis (parte 1) (11 ottobre 1976)

Diversi problemi finanziari rischiano di rovinare la vita di Walter.

R: Hal Cooper
A: Charlie Hauck
O: Abraham Alvarez, Phyllis Avery, Robert Miller Driscoll, George Petrie, Dick Van Patten, Guillermo DeAnda, Crescencio Hernandez, Antonio Hernandez

98. Walter’s Crisis (parte 2) (18 ottobre 1976)

I tentativi di Maude di aiutare Walter non fanno che peggiorare la situazione.

R: Hal Cooper
A: Arthur Julian
O: Alan Manson, Bryan O’Byrne, Seymour Duck

99. Walter’s Crisis (parte 3) (25 ottobre 1976)

I problemi di Walter peggiorano a causa di malesseri fisici che potrebbero impedirgli di rientrare a casa.

R: Hal Cooper
A: William Davenport
O: Helen Page Camp

112. Feminine Fulfillment (28 febbraio 1977)

Quando Vivian inizia a comportarsi in modo strano, Maude scopre su di lei cose che avrebbe preferito non sapere.

R: Hal Cooper
A: Charlie Hauck, Thad Mumford
O: Dick DeCoit, Don Sherman

Sesta stagione (1977-1978)

119. Phillip and Sam (19 settembre 1977)

Le idee progressiste di Maude vengono messe a dura prova quando invita un amico di Philip a trascorrere la notte da loro.

R: Hal Cooper
A: Pamela Herbert Chais
O: Darian Mathias, Jack Dodson, Darryl Hickman

126. The Gay Bar (3 dicembre 1977)

Arthur si oppone all’apertura di un bar gay nel quartiere.

R: Hal Cooper
A: Thad Mumford, Michael Endler, William Davenport, Arthur Julian
O: Larry Gelman, Macon McCalman, Frank Campanella, Craig Richard Nelson, Frank Vohs

Registi
Hal Cooper, Bill Hobin, John Rich, Robert H. Livingston, Bud Yorkin

Autori
Tom Adair, Dick Bensfield, Elliot Bernstein, Johnny Bonaduce, Harry Cauley, Dick Clair, William Davenport, Michael Endler, Gordon Farr, Robert Fisher, Jay Folb, Fred S. Fox, Perry Grant, Sam Greenbaum, Budd Grossman, Charlie Hauck, Pamela Herbert Chais, Richard Herlan, Bob Hilliard, Melodie Hollander, Lila Garrett, Max Hodge, Seaman Jacobs, Arthur Julian, Arnold Kane, Woody Kling, Alan J. Levitt, Albert E. Lewin, Norm Liebman, Jenna McMahon, Arthur Marx, Gordon Mitchell, Karyl Miller Geld, Michael Morris, Thad Mumford, Rod Parker, Milton Pascal, Eugene Pratt, John Rappaport, Leo Rifkin, Sy Rosen, Phil Sharp, Bob Schiller, Elliot Shoenman, Lou Shaw, Susan Silver, Walter Stone, Charles Tanner, Erik Tarloff, George Tibbles, Lloyd Turner, Michael Walker, Bob Weiskopf, Dick Wesson

Produzione
Bud Yorkin Productions, Norman Lear/Tandem Productions, CBS Television

Produttori
Hal Cooper (esecutivo), Fern Field, Charlie Hauck, Norman Lear (esecutivo), Rod Parker (esecutivo), Bob Schiller, Bob Weiskopf

Musiche originali
Dave Grusin

Tema iniziale
”And Then There’s Maude” cantata da Donny Hathaway

Numero di episodi
142 suddivisi in 6 stagioni

Durata per episodio
circa 25 minuti

Fonti
Tim Brooks, Earle F. Marsh, “The Complete Directory to Prime Time Network and Cable TV Shows, 1946-Present”, Ballantine Books, Nona edizione (16 ottobre 2007);
wikipedia.org
IMDb.com


DVD

Maude – The Complete First Season

LmvnfB, la storia della sticom attraverso le serie più rappresentative

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+