Le printemps en exil | web-doc coprodotto dal basso

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Le printemps en exil
un web-documentario co-prodotto dal basso!

leprintempsenexil.org // produzionidalbasso.com/pdb_1078.html

Linee generali // il progetto

Sono migliaia – nessuno sa quanti con esattezza – i tunisini che dal gennaio 2011, dai giorni delle rivolte, hanno provato a raggiungere l’Europa. Poco più di un anno fa alcuni scappavano dal regime, altri dalla rivoluzione e in entrambi i casi “l’esilio” sarebbe stata la condizione ultima; ma l’esilio, in qualche notte di mare nero, si trasforma in clandestinità e la rotta diventa incerta, pericolosa, preda di sfruttatori di ogni tipo…

Lungo il cammino abbiamo incontrato diversi tunisini e il nostro lavoro ci ha condotto a filmare queste esperienze, in maniera soggettiva, seguendo le storie senza filtri giornalistici, storie di rivoluzioni individuali, di tentativi, di cambiamenti.

“Le printemps en exil” – la primavera in esilio – è questo il titolo del web-documentario che vogliamo produrre dal basso, per continuare e portare a compimento il lavoro iniziato più di un anno fa, narrando storie di singoli individui che dai centri presenti in Sicilia, hanno continuato la loro fuga verso la Francia, verso l’illusione di una vita migliore. L’arrivo a Parigi e la dura vita dei mesi successivi, non mettono fine alla disperata ricerca di libertà, alcuni aspettano, sperano, per molti altri l’unica soluzione è il ritorno in Tunisia. La clandestinità continua ben oltre il loro rimpatrio forzato, e le rotte della speranza, lontano da ogni meta, si spezzano ancora.

Ed è giusto in questa fase che l’intervento di tutti voi co-produttori sarà indispensabile, per aiutarci a continuare il nostro racconto, a raggiungere la Tunisia, attraversare ancora l’Italia e completare quest’opera multimediale. Incontrare gli amici e le persone care a coloro che sono partiti o scappati, o di cui non si ha più notizia; quelli che sono rimasti o quelli che, finito l’incubo europeo, sono ritornati a casa; incontrare i ragazzi che hanno vissuto la rivoluzione tunisina e avvicinarsi alla loro vita di oggi, per capire cosa cambia, se cambia.

“Le printemps en exil” è un progetto sviluppato in co-produzione da House on Fire e da frameOFF, nasce tra la Sicilia e Parigi, toccando diverse città e centri tunisini, italiani e francesi.

Il WEB-DOC come sviluppo collettivo

Il web-documentario è un nuovo prodotto multimediale che attraversa varie forme d’arte e di comunicazione. Sviluppandosi mediante un sito web, può intrecciare e raccogliere i materiali più disparati – da fotografie a pagine di giornali, da documenti a video – con delle possibilità narrative ipermediali ancora in buona parte inesplorate. La ricchezza di queste possibilità ci conduce ancora una volta alla gente, a tutti coloro che vorranno partecipare al progetto non solo da un punto di vista produttivo ma anche attraverso la condivisione di materiali che ognuno potrà inviare e inserire all’interno di un archivio online messo a disposizione degli utenti.
Vogliamo servirci di questo mezzo innovativo per la realizzazione de “Le printemps en exil”, da una parte per cercare di ridare la complessità del tutto, dall’altra per allargare il raggio di apporto al film attraverso il materiale condiviso: testi, video, storie, audio, documenti, etc.

L’Archivio

L’Archivio nasce non per raccogliere tutto ciò che concerne l’argomento, non è la nostra finalità, ma per dare un punto di vista molteplice sui tratti che caratterizzano quanto avvenuto. Molteplice perché fatto da tutti coloro che vorranno contribuire con i propri materiali, con le proprie testimonianze, tra la Tunisia, la Francia, l’Italia.
La continua interazione tra il materiale dell’Archivio e il web-doc, darà la possibilità di creare un’opera in costante divenire, che pur avendo come soggetto centrale dei forti aspetti poetici e narrativi, potrà dar conto di molteplici linee d’azione creativa e di analisi anche grazie al supporto di collaboratori e giornalisti.

Produzione dal basso e co-produzione internazionale

La produzione dal basso (PDB) è un metodo che, attraverso l’unione di micro-capitali, ci permette di bypassare il monopolio – non solo culturale – della produzione a capitale unico. Grazie al contributo di tanta gente, vogliamo far avanzare con forza la realizzazione di quest’opera che nasce dal basso e che deve trovare qui il suo sviluppo.
L’idea infatti di co-produrre, con un’azione collettiva, un’opera partecipata e allo stesso tempo innovativa dal punto di vista tecnologico e linguistico, non ha solo un valore profondamente culturale: il co-produttore non è in questo caso un semplice finanziatore, ma può partecipare attivamente tanto alla realizzazione (inserendo o segnalando materiali di ogni tipo), quanto alla diffusione, condividendo quest’opera multimediale attraverso il web.
Grazie alla co-produzione con la società francese House on Fire, il Centro Nazionale di Cinematografia (CNC) di Parigi ha creduto nel nostro progetto dando un piccolo supporto economico per il suo sviluppo, ma non basta, e ora abbiamo bisogno di tutti voi!

Chi // Cosa // Dove // Quando

• La produzione dal basso andrà avanti dal 16 aprile al 9 giugno 2012. E’ possibile sostenere il progetto su: produzionidalbasso.com

• La quota minima di sostegno al progetto è di 10€, per 2000 sostenitori!
Il web-doc e l’archivio si svilupperanno e saranno interamente visionabili da tutti sul web.

• “Le printemps en exil”, si avvale della collaborazione gratuita di diversi gruppi e amici, professionisti e non, giornalisti, fotografi, videasti, ricercatori che supportano creativamente e logisticamente il nostro lavoro.

• Su frameoff.it trovate il press-kit contenente il progetto in pdf e l’embed dei banner da inserire nei vostri siti, blog, spazi web.

• Nel momento in cui avremo raccolto le quote necessarie a questa PDB invieremo ai sostenitori dell’opera una copia del bilancio trasparente

• Per collaborare, diventare media partner, condividere materiali, diffondere, organizzare incontri per la produzione dal basso del progetto, per tutto il resto:

info@leprintempsenexil.org // leprintempsenexil.org // produzionidalbasso.com/pdb_1078.html

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+