Torino // Un Bene inaudito

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+


Un Bene inaudito
La voce di Carmelo Bene: radio, teatro, cinema, poesia
a cura di Daniela Giuffrida con Susanna Fadini

Torino 1 – 6 giugno 2012 

Torino ricorda Carmelo Bene a dieci anni dalla sua scomparsa.
La città – a cui era legato da un rapporto speciale – lo omaggia con “Un Bene Inaudito”, programma di eventi costruito a partire dal lavoro di Carmelo Bene con la radio e con la “voce”.
La rassegna si apre nei giorni 1 e 2 giugno alle Officine Grandi Riparazionicon l’ascolto di brani che vanno dal Pinocchio alle Interviste impossibili di Ceronetti, dalla Divina Commedia al Manfred di Byron. Agli interventi di commento di chi ha avuto modo di condividere un frammento di vita con Bene – Roberta Carlotto, Edoardo Fadini, Daniela Giuffrida, Alberto Gozzi, Lydia Mancinelli – si affianca idealmente Lucio Dalla, di cui viene riproposta la presentazione di Hamlet Suite, a Bologna nel 1994.
Tra i materiali proposti, quelli raccolti presso l’Archivio Cinema Impresa di Ivrea, che il 4 giugno ospiterà un nuovo “incontro” con Carmelo Bene, con l’ascolto di interpretazioni che spaziano tra Collodi e Majakovskij.
La proposta di Un bene Inaudito, tuttavia, non si esaurirà nei luoghi solitamente deputati alla cultura. L’attenzione di Carmelo Bene al testo poetico, verrà riproposta anche in una “mezzanotte con Carmelo” dedicata ai giovani frequentatori di alcuni locali torinesi – Amantes, Blah Blah, Hiroshima Mon Amour, Officine Corsare, Pastis – che alle ore 24.00 interromperanno la loro programmazione abituale con una breve interpretazione dell’artista.
Un Bene Inaudito si completa con un’antologia delle “conversazioni sul teatro” di Carmelo Bene e con una panoramica sulle sue “opere filmate”, dal primo cortometraggio del 1968, Hermitage, al dissacrante Capricci (1969), cui si potrà assistere nelle sale del Laboratorio Multimediale “Guido Quazza” dell’Università di Torino e presso il Circolo dei lettori, dove si terrà anche una conversazione tra Gianluca Favetto (scrittore e critico), Sergio Toffetti (Direttore dell’Archivio Cinema d’Impresa di Ivrea) e Ariella Beddini (regista, di cui verrà proiettato il programma tv Carmelo Pompilio Realino Antonio Bene, realizzato con Roberta Carlotto).

Un Bene Inaudito vuole anche sottolineare gli intensi rapporti che Carmelo Bene ha avuto con Torino attraverso di Edoardo Fadini, critico teatrale e organizzatore culturale, che stabilisce con Carmelo un sodalizio intellettuale fin dal 1963, con la presentazione della prima versione teatrale di Pinocchio al Teatro Alfieri. Un rapporto continuato negli anni ’60 con le produzioni realizzate all’Unione Culturale diretta da Franco Antonicelli, tra cui il memorabile Il Don Chisciotte, e consolidato a partire dal 1975 sul palcoscenico del Cabaret Voltaire, il teatro fondato da Fadini in Via Cavour, dove nel corso degli anni è passata tutta l’avanguardia teatrale italiana: da Leo de Berardinis a Carlo Quartucci, da Carlo Cecchi a Mario Ricci, da Magazzini Criminali a Gaia Scienza, fino a Falso Movimento, la compagnia napoletana diretta dal giovanissimo Mario Martone.

Per Carmelo Bene, però, Torino ha un significato anche per il lavoro realizzato in radio e in televisione presso il Centro di Produzione RAI di Via Verdi, dove è stato registrato lo straordinario Riccardo III, riproposto il 5 giugno alla Bibliomediateca “Mario Gromo” del Museo Nazionale del Cinema.

Non è possibile esaurire in poche righe le avventure torinesi di Carmelo Bene. Ma vale la pena di citare ancora un episodio, rimasto indelebile nella memoria di chi c’era: la perfomance di Carmelo che restituisce i soldi del biglietto agli spettatori sconvolti dalla proiezione di Nostra Signora dei Turchi, al Cinema Gioiello alla Crocetta.

Programma

Venerdì 1 giugno

ore 18 – Officine Grandi Riparazioni- Sala Duomo

Un Bene inaudito. La voce di Carmelo
Come un’introduzione: Lucio Dalla presenta Carmelo Bene (conferenza stampa di presentazione di Hamlet Suite, Bologna, 1994).
– Le interviste impossibili: Guido Ceronetti incontra Attila con Carmelo Bene (1974)
– Canto notturno di un pastore errante dell’Asia (1987) di Giacomo Leopardi
– Pinocchio ritrova in corpo al Pesce-cane… Chi ritrova?
capitolo XXXV, Parte II- Scena VIII da Pinocchio (1974) di Carlo Collodi
– Manfred ad Astarte da Manfred (1979) da Byron a Schumann
– Divina Commedia, Purgatorio Canto VI di Dante Alighieri
Intervengono: Roberta Carlotto, Edoardo Fadini, Daniela Giuffrida, Alberto Gozzi, Lydia Mancinelli

ore 24.00

Mezzanotte con Carmelo Bene
Amantes: Dante Alighieri, Sonetti: Guido, i vorrei… , Tanto gentil
Blah Blah: Vladimir Majakowski, All’amato se stesso, Boris Pasternak Morte di un poeta
Hiroshima Mon Amour: Alessandro Manzoni, L’Adelchi , Coro Atto III
Officine Corsare: Dante Alighieri, Divina Commedia, Inferno Canto XXVI (Ulisse)
Pastis: Giacomo Leopardi, Il passero solitario

Sabato 2 giugno

ore 18 – Officine Grandi Riparazioni- Sala Duomo

Lectura Dantis di Carmelo Bene
Inferno: Canti V, XXVI, XXXIII; Purgatorio: Canti VI, VIII; Paradiso: Canti XXVII, VII
Carmelo Bene legge Dante dalla Torre degli Asinelli di Bologna- 31 luglio 1981
In occasione il primo anniversario della strage del 2 agosto 1980 alla stazione di Bologna.
A cura di Rino Maenza, regia di Angela Tomasini (riprese video 1981, ed. Marsilio, 2007)

Lunedì 4 giugno

ore 18,00 – Archivio Nazionale Cinema Impresa, Ivrea

Carmelo Bene tra poesia e teatro
Quattro modi di morire in versi (1974) V. Majakovskij: All’amato se stesso; A. Blok: Là dove echeggia; B. Pasternak: Le onde e Morte di un poeta
Carlo Collodi: Pinocchio, cap. I: “Come andò che maestro Ciliegia, falegname, trovò un pezzo di legno che piangeva e rideva come un bambino”
Giacomo Leopardi, Consalvo (15′)
Le interviste impossibili: Guido Ceronetti incontra Jack lo Squartatore (1974) con Carmelo Bene

ore 21 – Circolo dei lettori

Un Bene inaudito. Conversazione con Ariella Beddini,Gianluca Favetto, Sergio Toffetti
Hermitage di Carmelo Bene, con Lydia Mancinelli (24′, 1968)
Carmelo Pompilio Realino Antonio Bene di Roberta Carlotto e Ariella Beddini (44′, Raisat, 2005).

Martedì 5 giugno

ore 20,30 – Bibliomediateca del Museo Nazionale del Cinema

Il teatro secondo Carmelo Bene: da Che cos’è il teatro?
Seminario sulla Phonè all’Università di Roma (1990, 20′)
Riccardo III da W. Shakespeare, con Carmelo Bene, Lydia Mancinelli, Maria Grazia Grassini; Produzione Raitv (1977, 76′)

Mercoledì 6 giugno

ore 10.30 – Laboratorio Multimediale Guido Quazza
Palazzo Nuovo c/o Dams

Un Bene inaudito. Lezioni di teatro e di cinema
Quattro lezioni sul teatro (Roma, 1990): estratti (30′)
Capricci di Carmelo Bene, con C. Bene, Anne Wiazemski (1969, 89′, col)

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili

Officine Grandi Riparazioni
corso Castelfidardo 22, Torino- tel. 011/4405311

Circolo dei lettori
via Bogino 9- tel. 011/4326827

Bibliomediateca “Mario Gromo” del Museo Nazionale del Cinema
via Matilde Serao 8/a – tel. 011/8138599

Laboratorio Multimediale Guido Quazza
Palazzo Nuovo c/o Dams, via Sant’Ottavio 20- tel. 011/6703031

Archivio Nazionale Cinema Impresa
viale della Liberazione, 4 – Ivrea – tel. 0125/230204

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+