Fabio Migneco | Richard Linklater. L’età inquieta

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Slacker, 1991

Richard Linklater
L’età inquieta


di Fabio Migneco

Falsopiano, 2011

pagine: 240

Prezzo di copertina: € 19,00

Isbn: 978-8889782385

Richard Linklater è senza dubbio uno tra i più originali e personali tra i cineasti indipendenti contemporanei. Le sue opere di culto vanno da “Dazed and Confused” all’amato dittico “Before Sunrise” (“Prima dell’alba”) e relativo seguito “Before Sunset”, passando per il successo internazionale di “School of Rock” fino alle tematiche controverse di “Fast Food Nation“. Il suo cinema, così vicino alla sensibilità europea, ritrae personaggi che vivono in un’età incerta e inquieta, sempre colti al bivio delle loro contrastate esistenze. Immagini delicate e dense di significati che restano nella memoria degli spettatori , soggetti attivi chiamati a guardare la realtà con occhi diversi, più curiosi e appassionati. L’analisi dell’esistenza, del tempo che passa, dei sogni dell’amore, delle aspirazioni di ognuno, è senza dubbio tra le più coerenti e compiute del cinema americano degli ultimi vent’anni. Questa è la prima monografia in Italia dedicata al regista e al suo cinema, ancora poco seguito dal grande pubblico.

Fabio Migneco (Roma, 1982), si e laureato al DAMS di Roma Tre in studi storici, teorici e critici sul cinema e gli audiovisivi con una tesi su John Carpenter. Ha scritto “Il cinema di Robert Rodriguez”, la prima monografia dedicata al regista texano, per le edizioni Il foglio letterario. Ha collaborato al volume collettivo “La scrittura dello sguardo – Il cinema di Brian De Palma” a cura di Massimilano Spanu e Fabio Zanello. È autore di recensioni cinematografiche e musicali, sceneggiatore e regista dei cortometraggi “Twentysomething”, Crimewave” e “Cane mangia cane”.

Falsopiano

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+