Claudio Bisoni | La critica cinematografica

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

La critica cinematografica
Metodo, storia e scrittura

di Claudio Bisoni

Clueb editore, 2008
Collana: Archetipolibri – prismi
Pagine: 350
prezzo: € 24,00
ISBN: 88-89891-04-1

compra online

 

 

«La nobile come la più bassa forma di critica sono una sorta di autobiografia»
– Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray

 

Spesso si sente ripetere che la critica è in crisi, forse definitivamente morta. In questo panorama, la critica cinematografica non farebbe eccezione. Questo libro tenta di fornire un quadro sistematico allo studio della critica cinematografica.

Nella prima parte una sintesi storico-teorica definisce la critica in termini di istituzione culturale, la colloca nel contesto degli studi dei processi di ricezione dello spettacolo, ne individua le mosse ricorrenti e i trucchi del mestiere.

Ma la critica è anche un esercizio di scrittura concreto. La seconda parte del volume è composta da una serie di articoli (soprattutto recensioni) scritti da critici, interpreti, scrittori, in un arco di tempo che va dagli anni Dieci agli anni Ottanta del Novecento. Ogni brano è seguito da un commento e da una guida all’analisi.

* * *

Claudio Bisoni insegna Storia e metodologia della critica cinematografica presso l’Università di Bologna. Si occupa dei rapporti tra critica, estetica e processi culturali. Tra le sue pubblicazioni: Brian De Palma (Recco, 2002); Gli anni affollati. La cultura cinematografica italiana (1970-1979); (con Roy Menarini) Stanley Kubrick. Full Metal Jacket (2010); Elio Petri «Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto» (2011). Suoi saggi e articoli sono apparsi in volumi collettivi e su varie riviste, tra cui «La valle dell’Eden», «Fotogenia», «Close-up».

 

clueb.com

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+