Abis, Canova (a cura di) | I Festival del cinema. Quando la cultura rende

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

I Festival del cinema
Quando la cultura rende

a cura di Mario Abis e Gianni Canova

Johan & Levi editore, 2012
Collana: Saggistica: Arte / Economia
Pagine: 132
prezzo: € 18,00
ISBN: 978-88-6010-052-8

compra online

 

 

«Per alleviare le umani sofferenze dell’amico Sandro vorrei rammentargli che in tutta Europa, anche a Parigi e Berlino, stanno tagliando i fondi alla cultura. È molto triste, una cosa terribile, lo capisco. Ma vorrei informare Bondi che c’è la crisi, non so se gliel’hanno detto: non è che la gente la cultura se la mangia»
Giulio Tremonti

 

I festival del cinema sono manifestazioni particolarmente diffuse in Italia (che vanta col Festival di Venezia la primogenitura di questa tradizione), e il loro numero è andato via via moltiplicandosi negli ultimi anni. Occasione di stimolo culturale e momenti di scambio anche internazionale, i festival fungono di fatto da motore dell’economia locale e da catalizzatore della promozione turistica delle città ospiti. In un momento in cui l’investimento in cultura ha perso il tradizionale sostegno pubblico e deve rivolgersi a sponsor privati e alla luce della crisi economica, che disincentiva anche gli investimenti delle aziende, misurare e comprendere appieno il ritorno economico di questi eventi è uno strumento fondamentale per dare nuovo impulso al settore e a tutte le formule festivaliere di promozione culturale.

Lo studio, progettato e condotto dalla Libera Università IULM di Milano in collaborazione con AFIC (Associazione Festival Italiani di Cinema), ha preso in esame 11 festival del cinema (Bologna, Courmayeur, Ischia, Lecce, Montone (PG), Pesaro, Roma, Taormina, Trieste, Udine) rappresentativi di varie tipologie di manifestazione (festival storici vs festival recenti, generalisti vs settoriali ecc.) e attraverso interviste e questionari a organizzatori e fruitori ne ha analizzato gli aspetti economici, di pubblico e il ritorno economico sul territorio di riferimento, creando una mappa d’analisi che non solo ha evidenziato il contributo virtuoso dei festival all’economia locale ma ha anche definito un modello applicabile ad altri settori della promozione culturale.

* * *

Mario Abis, esperto di comunicazione, marketing e media, è docente presso la Facoltà di Comunicazione, Relazioni pubbliche e Pubblicità della Libera Università IULM di Milano e consigliere d’amministrazione della “Triennale” di Milano e presidente della Triennale Servizi. Ha inoltre ricoperto numerosi incarichi in aziende pubbliche (membro del Comitato scientifico per la qualità televisiva per il Ministero delle Comunicazioni, Ministero delle Attività Produttive, consigliere d’amministrazione della SOSE – Società per gli Studi di Settore del Ministero delle Finanze), è stato direttore dell’Istituto Superiore di Comunicazione (Cagliari/Milano), socio del Council Italia/USA e dell’Aspen Institute.

Gianni Canova è Professore ordinario di Storia del cinema nonché Preside della Facoltà di Comunicazione, Relazioni pubbliche e Pubblicità della Libera Università IULM di Milano. Fondatore del mensile di cinema e cultura visuale Duel (ora Duellanti), è stato critico cinematografico per «la Repubblica», «il Manifesto», «Sette» del «Corriere della Sera» e «la Voce». Attualmente è autore e conduttore del programma Il Cinemaniaco su Sky Cinema e titolare della rubrica di cinema su “Saturno”, inserto culturale di “Il Fatto Quotidiano”. Autore di numerosi saggi e curatore di grandi opere come l’Enciclopedia del Cinema, ha ideato e realizzato numerose mostre multimediali. Dal 2001 al 2005 ha fatto parte del Comitato scientifico del Festival di Locarno (Svizzera), e dal 2005 al 2007 del Comitato Scientifico del Festival del Cinema di Roma. Dal 2010 è presidente della CUC, l’associazione scientifica che raggruppa tutti i docenti di Cinema, televisione e new media delle università italiane.

 

johanandlevi.com

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+