Milano // InVideo 2012 | 8-12 novembre 2012

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

INVIDEO 2012
Milano, 8 – 12 NOVEMBRE 2012
XXII EDIZIONE | MUTAZIONI CRITICHE

Istituto Europeo di Design | 8-9 e 12 novembre
Spazio Oberdan | 9-11 novembre
Institut français | 9 novembre

Mutazioni critiche – La crisi: quante interpretazioni, quanti dibattiti. Quanta sofferenza. Fra le tante letture, c’è anche quella che ci offre la creazione artistica, sempre sensibile ai contesti, anticipatrice di emergenze e problemi, con visionarietà, poesia, denuncia, utopia. Come non pensare alla grande lezione di Chris Marker, un maestro del documentario poetico e del film-saggio, recentemente scomparso.

Anche l’universo degli autori con una predilezione per l’oltre, per l’innovazione dei linguaggi, rivela un ventaglio di letture dell’oggi: da un lato emerge con forza una crisi epocale, di cui gli artisti offrono un panorama di disagio e inquietudine; dall’altro si propongono la creatività, la poesia, lo sberleffo, la bellezza, come antidoti a un colore che sembra ingrigire tutto. Nella selezione 2012 (il meglio del meglio da 15 paesi del mondo) il lavoro perduto, l’urgenza ambientale, la memoria, terremoti, desolazione, carcere, morte, sono alcune delle tematiche, sotto forma di documento o di fiaba noir. Ma la cifra del surreale e del perturbante unisce in un’ibridazione feconda la cronaca e l’invenzione, il graffio e la grafica, con allegorie del nostro tempo vissuto in “apnea”, in attesa. E alla fine proponendo una mutazione proficua, inventiva, di modi e mondi nuovi, e per questo anche sorridente.

Accanto alle opere, gli incontri: con l’animazione resistente di Simone Massi, con i viaggi poetici di Gérald Assouline; con l’impegno femminista di Evelin Stermitz; con il 3D visionario e poetico di Giuliana Cunéaz. E ancora: gli archivi e la loro digitalizzazione; Mozart nelle animazioni di Leonardo Carrano; l’universo surreale di Donato Sansone; l’Africa di Lacombe. E l’omaggio a Giuseppe Bertolucci, prematuramente scomparso, cui questa edizione è dedicata. Infine i premi, consentiti anche da inedite forme di solidarietà e raccolta fondi.

Crisi, certo: anche come occasione di mutazione, e non necessariamente e totalmente negativa. Mutazione delle forme come allenamento alla mutazione critica del pensiero e del nostro agire in questo presente e in questo futuro così incerti.

 

PROGRAMMA COMPLETO (pdf)

 

 

LISTA DEGLI AUTORI SELEZIONATI

Przemysław Adamski, Noise, Polonia, 2011, 7′
Angel Aldarondo, Ondar ahoak, Spagna, 2010, 4’30"
Daniele Atzeni, I morti di Alos, Italia, 2011, 31′
auroraMeccanica, Condizioni, Italia, 2012, 3′
Dalibor Barić, New Hippie Future, Croazia, 2011, 4’04"
Anna Baumgart, Conquerors of the Sun, Polonia, 2011, 28′
Steven Briand, Frictions, Francia, 2011, 4’03"
Mathieu Brisebras, Christophe Gautry, Vertige, Francia-Belgio, 2012, 8′
Agata Chiusano, Ofelia, le onde e i flutti, Italia, 2011, 5’14"
Audrey Coïaniz, Saul Saguatti, Corpus Nobody, Francia-Italia, 2012, 6′
Vincenzo Core, Fabio Scacchioli, Miss Candace Hilligoss‘ flickering Halo, Italia, 2011, 13′
George Drivas, Sequence Error, Grecia, 2011, 11′
Giovanni Fantoni Modena, Portrait from Haiti, Italia, 2011, 16′
Thibault Gleize, Mihai Grecu, Glucose, Francia, 2012, 7’19"
Harald Hund, Apnoe, Austria, 2011, 10′
Michael Langan, Terah Maher, Choros, USA, 2011, 13′
Cerise Lopez, Les Aimants, Francia, 2011, 11’30"
Simone Massi, Dell’ammazzare il maiale, Italia, 2011, 6’20"
Martin Minsel, Florian Schnell, Meinungsmeer, Germania, 2010, 5’10"
Paul Neudorf, Strands, Canada, 2010, 6’15"
Till Nowak, The Centrifuge Brain Project, Germania, 2011, 6’35"
Jean-Gabriel Périot, Nos jours, absolument, doivent être illuminés, Francia, 2012, 22′
Daniel Pfeiffer, Daniel Seideneder, Hurdy Gurdy, Germania, 2011, 3’30"
Marcel Pié Barba, Daniel Pitarch Fernández, A la colònia penitenciària, Spagna, 2011, 6’16"
Oliver Pietsch, From Here to Eternity, Germania, 2010, 40′
Natalie Plaskura, Intrusion, Germania, 2011, 11’11"
Izabela Plucińska, Afternoon, Polonia, 2012, 3′
Jimena Prieto Sarmiento, Helena Salguero Vélez, Sinfonía de mercado, Colombia, 2012, 27’21"
Theo Putzu, Paper Memories, Spagna-Italia, 2010, 7’25"
Johan Rijpma, Berend van Eerde, Grow, Paesi Bassi, 2010, 1’35"
Sandra Rivaud, Holi Hai!, Francia, 2011, 4′
Max Philipp Schmid, Das Gespenst des Glücks, Svizzera, 2011, 11′
Mickey Smith, Dark Side of the Lens, Irlanda, 2011, 6′
Kim Sunjha,
[∫], Germania, 2011, 11’55"
Marcin Wojciechowski, Distance, Polonia, 2012, 9’12"

 

APPROFONDIMENTI by RC

Simone Massi
Donato Sansone
Jean-Gabriel Périot

 

 


Organizzato dal 1990 dall’ A.I.A.C.E. di Milano, INVIDEO – Mostra internazionale di video e cinema oltre – è diventato nel corso degli anni un punto di riferimento per tutta la produzione audiovisiva legata all’arte elettronica e alle nuove tecnologie.

INVIDEO, nato con lo scopo di dotare Milano di un archivio permanente dedicato alla produzione artistica "non-fiction" nel mondo (video arte, cinema e video di ricerca e sperimentale, documentari, videomusica, video di danza e teatro, ritratti di artista…), acquisisce anno dopo anno, attraverso un lavoro di ricognizione approfondito e ad ampio raggio, le opere italiane ed internazionali più significative che vengono presentate al pubblico nel corso della grande Mostra annuale.

In occasione della manifestazione, oltre alla presentazione di un programma particolarmente ricco e diversificato, vengono proposti incontri con gli autori, anteprime, dibattiti, retrospettive, performance e video installazioni.

Nel corso dell’anno è possibile consultare le opere acquisite dal 1990, presso la Fabbrica del Vaporesia negli spazi propri dell’Associazione che al DOCVA (Documentation Centre for Visual Arts), il centro di documentazione comune di INVIDEO, Consorzio C/O careof – VIAFARINI e Show Biz; l’archivio è indirizzato in particolare a studenti, studiosi, organizzatori culturali ed associazioni.

Grazie ad un team di collaboratori attivi in tutto il mondo, INVIDEO può contare oggi su una rete permanente di scambio e contatti con artisti, critici, operatori del settore, centri di produzione e diffusione, per una visione globale ma non univoca del mondo e delle sue mutazioni, la ricerca di nuovi linguaggi e nuovi orizzonti.

Da diversi anni l’attività di INVIDEO è inoltre incentrata sulla promozione degli autori e delle loro opere in Italia e in Europa attraverso la collaborazione con molteplici festival cinematografici internazionali.

mostrainvideo.com

+ + +

 

INVIDEO è diretto da: Romano Fattorossi, Sandra Lischi
Comitato di selezione e programmazione: Romano Fattorossi, Sandra Lischi, Elena Marcheschi, Alessia Barzaghi
Coordinamento proiezioni: Elena Marcheschi, Alessia Barzaghi
Organizzazione generale e ospitalità: Alessia Barzaghi
Assistenti all’organizzazione e accoglienza: Giulio Fattorossi, Annamaria Materazzini, Paolo Villa, Ornella Zita

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+