RaiTre (Fuori orario) // Prima che vi uccidano. La televisione di Giuseppe Fava

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Fuori orario. cose (mai) viste
di Ghezzi + Di Pace + Esposito + Francia + Fumarola + Giorgini + Melani + Turigliatto + Baglivi

presenta

Venerdì 25 gennaio 2013 | Rai 3 | dalle 1.50 alle 7.10

PRIMA CHE VI UCCIDANO | durata totale: 325”
La televisione di Giuseppe Fava

A cura di Ciro Giorgini

Giuseppe Fava è stato scrittore, giornalista, drammaturgo, sceneggiatore, pittore. Nato a Palazzolo Acreide (SR) nel 1925, fu ucciso a Catania nel gennaio del 1984, mandante esecutore fu Nitto Santapaola.
Oltre ai film di Florestano Vancini e Luigi Zampa tratti dalle opere La violenza e Gente di rispetto, e al tedesco Palermo oder Wolfsburg – Orso d’Oro a Berlino nel 1980 – di cui Fava fu sceneggiatore, per la regia di Werner Schroeter (mai distribuito in Italia!), Giuseppe Fava scrisse e diresse due serie televisive prodotte per la nascente RaiTre regionale siciliana, andate in onda una sola volta nel 1982 e poi cadute nell’oblio.
La proposta segue l’omonima rassegna itinerante, ideata e promossa dall’Associazione Culturale Nomadica, presentata a Trieste, a Catania, a Torino, a Scampia e a Roma, in omaggio all’opera di Giuseppe Fava.

 

Rapporto Confidenziale ha dedicato un approfondimento a Giuseppe Fava e il suo cinema, a cura di Giuseppe Spina di Nomadica, sul numero37.
Una voce contro il potere (estratto da RC37)
Giuseppe Fava | bio/filmografia

 

   

SICILIANI

 

6 film/episodi che raccontano gli aspetti più agghiaccianti dell’isola, fondamentali per comprendere l’attuale situazione nazionale. In questi film Fava sta davanti e dietro la macchina da presa, intervista, recita, ci accompagna con racconti e analisi.

I titoli degli episodi della serie:

 

 

Gaetano Falsaperla, emigrante | 31’10”
di Vittorio Sindoni e Giuseppe Fava, tratto da Passione di Michele di G. Fava Italia 1980, col. Con Leo Gullotta, Mariella Lo Giudice, Anna Malvica, Agostino Scuderi. Con l’intervento di Ignazio Buttitta

L’occasione mancata | 31’15”
di Vittorio Sindoni e Giuseppe Fava, Italia 1980, col
Con l’intervento di Bruno Caruso

La conversazione mai interrotta | 31’40”
di Vittorio Sindoni e Giuseppe Fava, Italia 1980, col.
Con Giuseppe Pattavina, Giuseppe Lo Presti e con l’intervento di Nello Caramma (il puparo)

Opere buffe | 29’48”
di Vittorio Sindoni e Giuseppe Fava, Italia 1980, col
Con Miko Magistro, Turi Scalia

La rivoluzione mancata | 30’49”
di Vittorio Sindoni e Giuseppe Fava, Italia 1980, col.
Con Tuccio Musumeci, Giovanni Cutrufelli, Loredana Martinez

Da Villalba a Palermo | 55’16”
Con Ida Di Benedetto, Corrado Gaipa, Biagio Pelligra. Con l’intervento di Ignazio Buttitta

   

 

   

EFFETTO LUNA SULLA SICILIA ELLENICA

 

La serie è ispirata ai legami dell’isola con la Grecia, contiene la messa in scena dell’opera teatrale Foemina Ridens che Fava ci lascia così impressa su pellicola.

I titoli degli episodi della serie:

 

 

Clowns del teatro antico ovvero il Miles siciliano | 28’36”
di Giuseppe Fava Italia 1982, col.
con Tuccio Musumeci, Turi Scalia, Concita Vasques, Stefania Bifano, Marta Bifano
I personaggi del “Miles gloriosus” di Plauto riadattati in 5 scene ambientate fra una violenta eruzione dell’Etna, il teatro greco di Palazzolo Acreide e Catania.

Il tempo, la bellezza, il silenzio | 28’
di Giuseppe Fava, ispirato a Eschilo e Saffo, Italia 1982, col.
con Orazio Torrisi, Cettina Bonaffini, Silvana Lo Giudice
La musica classica, la natura, la recitazione, la danza caratterizzano le immagini di questa originale commistione di teatro e televisione che riflette la vocazione drammaturgica di Fava e lascia trapelare il suo amore per la propria terra d’origine.

Anonimo siciliano (prima e seconda parte) | 58’
Di Giuseppe Fava dal suo testo teatrale Foemina ridens (1980 – 1984), ispirato a Euripide
con Mariella Lo Giudice e Giuseppe Pattavina
“Su una colonna c’era una giovane donna, tutta pittata che adescava i passanti”: così inizia al teatro greco di Taormina la storia di Pupa, una giovane donna che ci racconta la sua vita piena di tristezza, emarginazione e povertà, e del suo compagno di viaggio, Orlando, un teatrante girovago che sbarca il lunario con qualche furtarello. Con questa sceneggiatura, ispirata al suo testo teatrale “Foemina ridens”, Pippo Fava denunciava all’opinione pubblica il degrado sociale a Catania e la connivenza tra politica e mafia.

 

fuoriorario.rai.it
RaiTre – live streaming

 

cover: Rossella Genovese | Il Vincitore 1 – Giuseppe Fava – Olio su tela 92×74

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+