David Lynch | Making “The Big Dream”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

A metà strada fra un documentario vero e proprio e un clip promozionale, Making "The Big Dream" ci porta all’interno della lavorazione dell’ultimo album creato da David Lynch. La passione per la musica del genio di Missoula è cosa arcinota (basti sapere che già dal suo esordio al lungometraggio, Eraserhead (1977), si occupò anche delle musiche), sono infatti ben 12 gli album che ha realizzato: Eraserhead (con Alan R. Splet, 1982), Industrial Symphony No. 1: The Dream of the Broken Hearted (con Angelo Badalamenti, 1990), Lux vivens (Living Light): The Music of Hildegard von Bingen (con Jocelyn Montgomery, 1998), BlueBob (con John Neff, 2003), The Air Is on Fire: Soundscape (2007), Ghost of Love EP (2007), Polish Night Music (con Marek Żebrowski, 2008), Dark Night of the Soul (2009), Danger Mouse and Sparklehorse: Dark Night of the Soul (due pezzi dell’album sono di David Lynch, 2010), This Train (con Chrysta Bell, 2011), Crazy Clown Time (2011), The Big Dream (2013). E molte di più le collaborazioni che hanno attraversato tutto il suo cinema, a partire dal meraviglioso connubio con Angelo Badalamenti che così tanti incubi a occhi aperti ci ha regalato (su tutti la meravigliosa colonna sonora di Fire Walk With Me). The Big Dream, pur essendo un album al 100% lynchiano, anzi forse proprio per questo, pare una miscela di suggestioni prese da Tom Waits, Jack White e Alan Vega. Ballate devastanti e ossessive, che danzano nell’inconscio.

 

 

The Big Dream
by David Lynch
© 2013 | The Copyright in this sound recording is owned by Bobkind Inc under exclusive licence to Sunday Best Recordings
buy on iTunes

è possibile ascoltare (via Spotify) il commento audio all’album by David Lynch

davidlynch.com

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+