Torino // Il piombo e le rose. Omaggio a Rainer Werner Fassbinder (1-31 marzo)

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Il piombo e le rose
Omaggio a Rainer Werner Fassbinder

1-31 marzo 2014
Cinema Massimo, Sala Tre
Via Verdi 18 – Torino
cinemamassimotorino.it

 

Il Museo Nazionale del Cinema di Torino propone, dal 1 al 31 marzo 2014 al Cinema Massimo, un’ampia retrospettiva dal titolo Il piombo e le rose. Omaggio a Rainer Werner Fassbinder.

L’omaggio al grande regista, attore, sceneggiatore e drammaturgo tedesco, esponente di spicco del Nuovo cinema tedesco degli anni ’70-’80, è un progetto del Museo Nazionale del Cinema in collaborazione con Ripley’s Film, organizzata nell’ambito del percorso multidisciplinare IL PIOMBO E LE ROSE che rientra all’interno del Progetto Internazionale Teatro d’ogni passione della Fondazione TST – Teatro Stabile di Torino – in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino/D.A.M.S., il Goethe-Institut di Torino, il Circolo dei lettori e l’Aiace.

La retrospettiva sarà inaugurata sabato 1 marzo alle ore 16.30, presso la Sala Tre del Cinema Massimo con la proiezione del film L’amore è più freddo della morte.

 

 

I FILM

 

L’amore è più freddo della morte
Liebe ist kälter als der Tod

Germania/1969, 88′, b/n, HD, v.o. sott.it.
Franz convive con Johanna e la sfrutta, ma è attratto da Bruno che lo spia per conto del racket. Contaminazione di atmosfere noir, tra Godard e Straub. Ispirato a Chabrol e Rohmer.
sabato 1, ore 16.30 | lunedì 3, ore 20.30

 

Il fabbricante di gattini
Katzelmacher

Germania/1969, 88′, b/n, HD, v.o. sott.it.
Jorgos, un greco, si inserisce in un gruppo di giovani e tutte le tensioni represse tra i membri della compagnia si proiettano su di lui. Katzelmacher è il dispregiativo per gli stranieri immigrati.
sabato 1, ore 18.15 | lunedì 3, ore 22.15

 

Attenzione alla puttana santa
Warnung von einer heilingen Nutte

Germania/1971, 103′, 35mm, col., v.o. sott.it.
Sulla penisola sorrentina, Jeff, un giovane regista, sta girando un film. Claustrofobia e nevrosi serpreggiano. Con Constantine, Schygulla, Castel.
sabato 1, ore 20.30 | domenica 2, ore 20.30 | lunedì 3, ore 16.30

 

Dei della peste
Götter der Pest

Germania/1970, 91′, b/n, HD, v.o. sott.it.
Franz esce dal carcere e lascia la sua compagna Joanna per Margarethe. Stringe amicizia con Günter detto “Gorilla” e contattano Jo per una rapina. Quasi un sequel di L’amore è più freddo della morte
sabato 1, ore 22.30 | lunedì 3 ore 18.30

 

La paura mangia l’anima
Angst essen Seele auf

Germania/1974, 93′, HD, col., v.o. sott.it.
Emmi, una sessantenne vedova con figli sposati, incontra una sera in un bar Alì. Tra loro nasce un tenero ménage inviso ai figli, nuore, fornitori, condomini e colleghi
domenica 2, ore 16.30 | martedì 4, ore 16.30

 

Rio Das Mortes
Germania/1971, 84′, HD, col., v.o. sott.it.
Gunther e Michael rincorrono l’utopia di partire per il Perù in cerca di un tesoro nella zona del Rio Das Mortes. Ma la fidanzata di Michael, si oppone. Melodramma con i toni della commedia. Omaggio a Stroheim
domenica 2, ore 18.15 | martedì, ore 18.15

 

Le lacrime amare di Petra von Kant
Die Bitteren Tränen der Petra von Kant

Germania/1972, 124′, HD, col., v.o. sott.it.
Separata dal marito, Petra vive con Marlene, ma si innamora di Karin. Dodicesimo film di Fassbinder, che inaugura la stagione dei grandi melodrammi.
mercoledì 5, ore 20.30 | sabato 8, ore 16.15 | domenica 9, ore 18.45
La proiezione del 5 è introdotta da Davide Oberto

 

Il soldato americano
Der amerikanische Soldat

Germania/1970, 80′, HD, b/n, v.o. sott.it.
Tre poliziotti assoldano un reduce del Vietnam per eliminare persone socialmente scomode. Uno dei sette film diretti da Fassbinder nel ’70 e ultimo della trilogia nera.
venerdì 7, ore 16.15 | domenica 9, ore 21

 

Effi Briest
Germania/1974, 140′, HD, b/n, v.o. sott.it.
La diciassettenne Effi Briest viene data in sposa al Barone Von Innstetten. Quest, occupato a fare carriera, trascura Effi. Dal romanzo di Theodor Fontane con Schygulla.
venerdì 7, ore 17.45 | domenica 9, ore 16.15

 

Martha
Germania/1974, 116′, video, col., v.o. sott.it.
Bibliotecaria trentenne, con madre alcolista e soggiogata dal padre, sposa Helmut che si rivela anche più sadico del padre. Da un racconto di Woolrich. Fotografia di Ballhaus.
venerdì 7, ore 20.15 | lunedì 10, ore 16.30 | martedì 11, ore 18.15

 

Il mercante delle quattro stagioni
Händler der vier Jahreszeiten

Germania/1971, 89′, HD, col., v.o. sott.it.
Considerato un buono a nulla da madre e moglie, un fruttivendolo ambulante si dà all’alcol, va alla ricerca della ragazza amata in gioventù. Melodramma doloroso, percorso da continui flashback.
lunedì 10, ore 18.45 | martedì 11, ore 16.30

 

Il mondo sul filo
Welt am Draht

Germania/1973, 205′, HD, col., v.o. sott.it.
Un istituto di ricerca compie degli studi su una realtà simulata grazie alla quale i comuni concetti di spazio e tempo verrebbero stravolti. Ma le cose hanno sorpassato i confini della teoria.
lunedì 10, ore 20.30 | venerdì 14, ore 16.30

 

Il diritto del più forte
Faustrecht der Freiheit

Germania/1975, 123′, HD, col., v.o. sott.it.
Storia d’amore e di sfruttamento tra giovane sottropoletario omosessuale che ha vinto mezzo milione di marchi al lotto e il figlio di un piccolo industriale sull’orlo del fallimento.
venerdì 14, ore 20.15 | sabato 15, ore 16.15

 

Paura della paura
Angst vor der Angst

Germania/1975, 88′, HD, col., v.o. sott.it.
Squarcio di vita piccolo borghese in cui Margot, casalinga, moglie e madre, è preda di angosce e paure. Eppure vive, aspettando chissà cosa.
venerdì 14, ore 22.30 | sabato 15, ore 18.30

 

Il viaggio in cielo di Mamma Kusters
Mutter Küsters Fahrt zum Himmel

Germania/1975, 120′, HD, col., v.o. sott.it.
Il pacifico Hermann Kuster, terrorizzato dall’idea del licenziamento, uccide il figlio del padrone della fabbrica e poi si suicida.
sabato 15, ore 20.15 | lunedì 17, ore 16.15

 

Voglio solo che mi amiate
Ich will doch nur, dass ihr mich liebt

Germania/1976, 105′, HD, col., v.o. sott.it.
Peter viene condannato per omicidio. Un giornalista indaga il suo passato e scopre un’infanzia percorsa da molta sofferenza e disamore.
sabato 15, ore 22.30 | domenica 16, ore 20.30 | lunedì 17, ore 18.30

 

Nessuna festa per la morte del cane di Satana
Satans Braten

Germania/1976, 112′, HD, col., v.o. sott.it.
Walter Kranz, poeta ex rivoluzionario a corto di ispirazione, prima si dà all’omicidio, poi si circonda di omosessuali. Fassbinder prende di mira l’intellettualismo decadente.
domenica 16, ore 16.30 | lunedì 17, ore 22.15

 

Roulette cinese
Chinesisches Roulette

Germania/1976, 86′, HD, col., v.o. sott.it.
Marito e moglie, l’uno all’insaputa dell’altra, si ritrovano nella casa di campagna con i rispettivi amanti. Secco e teatrale teorema antiborghese, disperato e con una regia lucida e impietosa.
domenica 16, ore 18.30 | lunedì 17, ore 20.30

 

Despair
Despair – Eine Reise in Licht

Germania-Francia/1978, 119′, HD, col., v.o. sott.it.
Berlino 1929: un fabbricante di cioccolata, entra in crisi. Uccide un uomo che crede il suo sosia e gli ruba l’identità. Da Nabokov, sceneggiato da Tom Stoppard
domenica 23, ore 20.30 | lunedì 24, ore 18.15

 

Un anno con 13 lune
In einem Jahr mit 13 Monden

Germania/1978, 124′, video, col., v.o. sott.it.
Storia del transessuale Erwin nei cinque giorni prima di suicidarsi. Fassbinder, dopo il suicidio dell’amico Armin Meier, gira il film in 25 giorni.
martedì 18, ore 18.15 | sabato 22, ore 16.15 | lunedì 24, ore 16

 

La teza generazione
Die Dritte Generation

Germania/1979, 105′, 35mm, col., v.o. sott.it.
Germania Federale alla fine del 1978. Un industriale che si occupa di congegni elettronici è in combutta con un esponente della polizia.
marcoledì 19, ore 22.30 | sabato 22, ore 18.30 | martedì 25, ore 16.15

 

Il matrimonio di Maria Braun
Die Ehe Der Maria Braun Die

Germania/1979, 120′, col., v.o. sott.it.
Una giovane attraente tedesca diventa una briallante donna d’affari, rimanendo sempre leale al marito prigioniero. Il film è parte di una tetralogia sulla Germania nazista.
mercoledì 19, ore 20.15 | martedì 25, ore 18.15

 

Lili Marleen
Germania/1981, 120′, 35mm, col., v.o. sott.it.
Nel 1938 a Zurigo una giovane cantante tedesca ama una musicista ebreo. La guerra li separa. Lei diventa famosa grazie alla canzone Lili Marleen. Dal romanzo di Lale Anderson.
venerdì 28, ore 16 | sabato 29, ore 22.30

 

Lola
Germania/1981, 113′, col., v.o. sott.it.
Lola è l’attrazione di un bordello di provincia il cui padrone è il ricco costruttore Schuckert. Seduce un funzionario, lo sposa e rileva il bordello.
venerdì 28, ore 18.15 | sabato 29, ore 20.30 | lunedì 31, ore 18.15

 

Veronika Voss
Die Sehnsucht der Veronika Voss

Germania/1982, 104′, 35mm, col., v.o. sott.it.
Una giornalista incontra una donna impaurita e scopre che si tratta di una famosa attrice ormai dimenticata. Orso d’oro a Berlino.
sabato 29, ore 16.30 | domenica 30, ore 18.30

 

 

Querelle de Brest
Germania-Francia/1982, 108′, HD, col., v.o. sott.it.
Le peripezie del marinaio Querelle che sbarca a Brest e va incontro al suo destino di contrabbandiere d’oppio, omosessuale, assassino. Ultimo film di Fassbinder, tratto da Genet.
sabato 29, ore 18.30 | domenica 30, ore 16.15 | lunedì 31, ore 16.15

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+