De beslissing (The Decision) > Wahid Sanouji

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Filmstill3_The Decision

Una mattina, Karim riceve un SMS. Improvvisamente, si trova a dover prendere una decisione che capovolgerà la sua vita.
La decisione che Karim, giovane musicista neodiplomato di origine marocchina residente a Amsterdam, sente di dover prendere è conseguenza di un SMS breve ma terribilmente esplicativo: il suo compagno (olandese) non è più disposto a vivere il loro rapporto in segretezza e gli scrive che tra loro è finita.
Vivere il loro amore apertamente significa per Karim affrontare suo padre Ibrahim, la cui figura viene raccontata nello spazio di pochi, efficaci, minuti: rimasto vedovo quando Karim era bambino, non ha più voluto sposarsi un po’ perché nessuna donna avrebbe potuto sostituire l’amatissima moglie ma anche perché, forse, un’altra donna non avrebbe potuto essere una buona madre per suo figlio.

Una decisione non semplice per Karim quella di aprirsi a suo padre – che ha grandi aspettative per lui, non ultima quella di vederlo sposato e padre – dichiarando la sua omosessualità.
Non semplice ma inevitabile, visto anche il rapporto di grande affetto e reciproco rispetto che li unisce. La reazione del padre è inizialmente di rigetto, ma il vero amore, così come il dialogo sincero, ha spesso il potere di vincere qualsiasi differenza, o almeno di iniziare a creare i presupposti per una rinnovata comprensione profonda.

Wahid Sanouji ha il merito di raccontare in una manciata di minuti una storia complessa che ha per protagonisti persone non meno complesse e interessanti.
Possono le differenze tra due persone dalla stessa origine ma cresciute in luoghi diversi essere appianate?
Possono e devono, e non solo nell’ambito della sessualità, come racconta efficacemente Wahid Sanouji.

Con due attori intensi, una sceneggiatura in cui non esiste una sola parola di troppo, Wahid Sanouji mette in scena una situazione densa di significato in un film poetico e potente che, nel porre l’importanza della sincerità e del dialogo in primo piano, parte da uno spunto preciso per spingersi potenzialmente oltre.

The Decision è coprodotto da Chris Belloni, già autore del documentario I Am Gay and Muslim.

Il film verrà presentato il 3 maggio al Torino Gay and Lesbian Film Festival 2015.

 

Roberto Rippa

 

Filmstill2_The Decision


The Decision

(Olanda/2015)
Regia, sceneggiatura: Wahid Sanouji
Musiche: Nasser Houari
Fotografia: Ali Benjelloun
Suono: Olivier Rekers
Montaggio: Jaap de Goede
Produttori: Chris Belloni, Arjen Barel
Interpreti principali: Mahjoub Benmoussa (Ibrahim, il padre), Hassan Slaby (Karim, il figlio), Dennis Notebaart (compagno di Karim)
18′
Lingue: arabo, olandese

Sito ufficiale

 

Filmstill1_The Decision

 

Ad oggi, quello dell’omosessualità rimane un tema difficile tra alcuni gruppi della comunità marocchina in Olanda. Le persone potrebbero tollerarla fino a un certo punto, purché non riguardi il loro ambito familiare. Gli uomini gay appartenenti alla comunità marocchina o islamica incontrano diversi problemi nel dichiararsi o nel parlare apertamente dell’argomento con amici e familiari. Questo perché l’omosessualità è ancora considerata un tabù.
Io sono eterosessuale ma penso che dobbiamo parlare di temi sensibili come quello dell’omosessualità. Questo è il motivo per cui ho realizzato questo film”.
(Wahid Sanouji)

 

Filmposter_The Decision (2015)

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+