speciale LIONEL BAIER

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

LionelBaier

 

Lionel Baier nasce nel 1975 a Losanna, in Svizzera, da una famiglia di origine polacca. Dall’età di 17 anni co gestisce il cinema Rex di Aubonne, nei pressi della Capitale del canton Vaud. Tra il 1995 e il 1999, studia presso la facoltà di lettere dell’università di Losanna (dove studia anche cinema, francese moderno e italiano), prima di dedicarsi al cinema collaborando in qualità di primo assistente e co sceneggiatore con la cineasta e documentarista Jacqueline Veuve e con Richard Dindo, Yves Yersin, Jean-Stéphane Bron (con cui fonderà nel 2000 la casa di produzione Ciné Manufacture CMS) e Yvan Butler. Sempre nel 1999, realizza il cortometraggio Mignon à croquer, seguito nel 2000 dal documentario Celui au Pasteur (ma vision personnelle des choses), trasmesso dalla Televisione svizzera. Nel 2001, realizza La parade, documentario sul Gay Pride tenutosi in Vallese.

A partire dal 2002, Baier è responsabile del dipartimento cinema della Scuola cantonale d’arte di Losanna ECAL.
Nel 2009, fonda con Ursula Meier, Frédéric Mermoud e JeanStéphane Bron la casa di produzione Bande à part Films, con sede a Losanna. È un membro di Consiglio della Fondazione della Cineteca svizzera.

Il suo La vanité (2015) è stato candidato alla Palma Queer a Cannes, primna di essere presentato al 68. Festival internazionale del film di Locarno. Un autre homme (2008) è stato presentato in concorso sempre a Locarno.

 

LIONEL BAIER in RAPPORTO CONFIDENZIALE

La vanité (2015) | RECENSIONE

Comme des voleurs (à l’est) (2006) | RECENSIONE

Garçon stupide (2004) | RECENSIONE

Low Cost (Claude Jutra) (2010) | CINETECA

 

FILMOGRAFIA

2000 : Celui au Pasteur (ma vision personnelle des choses)
2002 : Mon père, c’est un lion
2002 : La Parade (notre histoire)
2004 : Garçon stupide
2006 : Comme des voleurs (à l’est)
2009 : Un autre homme
2010 : Low Cost (Claude Jutra)
2013 : Les Grandes Ondes (à l’ouest)
2015 : La Vanité

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+