Café Paraíso | Alonso Ruizpalacios

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

cafe-paraiso_Alonso-Ruizpalacios

C’è un passaggio dell’intervista a cura di Veronica Raimo ad Alonso Ruizpalacios che più volte mi è tornata alla mente, ed è il seguente: «Io non credo si possa parlare di una “new wave messicana”, ma sicuramente esiste un trend. Film crudi, che parlano di violenza, crimine organizzato, stupri, dove per rendere tutto più realistico si usano attori non professionisti. Ora non voglio dire che queste cose non succedano veramente in Messico, la violenza e compagnia bella, però davvero si tratta di un trend. Sono film estremamente finzionali, in senso hollywoodiano, una versione del Messico a uso dei festival, fatta apposta per scioccare il pubblico. Ci vedo una disonestà di fondo, perché la maggior parte dei registi che li girano non hanno idea delle situazioni che stanno raccontando, né credo gliene importi molto. Io ho cercato di raccontare qualcosa che conoscevo.»
Un trend planetario grande quando la mappa dei festival internazionali.
Güeros è un film bellissimo – nel testo introduttivo all’intervista Raimo lo racconta davvero molto bene, scegliendo le parole più adatte per mettere in luce le grandi qualità di un film prezioso – che nonostante i trend e le code di paglia dei selezionatori è riuscito a farsi strada.

Alonso Ruizpalacios è dunque uno di quei registi davvero da tenere d’occhio perché portatore di una visione non stereotipata della realtà, ma fresca e vivida, perché in grado di giocare con i toni dell’esistenza che non è mai solo tragedia, neppure quando si è dentro le tragedie più nere.

Café Paraíso è il suo lungometraggio d’esordio, scritto e diretto nel 2008, ed è delizioso. [AG]

 

CAFÉ PARAÍSO
Regia, sceneggiatura: Alonso Ruizpalacios • Fotografia: Damian Garcia • Montaggio: Juan Manuel Figueroa • Art Direction: Gloria Carrasco • Trucco: Elvia Romero • Foto di scena: Jesús Torres • Produttore: Patricia Coronado • Produttore esecutivo: Yuria Goded • Interpreti: Tenoch Huerta (Gallo), José Sefami (Chúi), Sophie Alexander-Katz (Susan), Enrique Arreola (Luis) • Produzione: Woofilms, Consejo Nacional para la Cultura y las Artes (CONACULTA), Instituto Mexicano de Cinematografía (IMCINE) • Lingue: spagnolo, inglese • Paese: Messico • Anno: 2008 • Durata: 10′

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+