Locarno 63 – Open Doors

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Locarno6401

Open Doors 2010: Asia centrale

Dopo la Cina nel 2009, il prossimo laboratorio di coproduzione Open Doors sarà dedicato all’Asia centrale: Kazakistan, Kirghizistan, Uzbekistan, Tagikistan e Turkmenistan.

La sezione Open Doors, organizzata grazie al patrocinio della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) del Dipartimento federale degli affari esteri (Svizzera), mira ad aiutare i registi e i produttori dei progetti selezionati a trovare partner di coproduzione, in particolare europei, e a realizzare il loro film. L’edizione di quest’anno vedrà il debutto della nuova responsabile della sezione: Martina Malacrida, 32 anni, laureata in storia ed estetica del cinema, giornalista e collaboratrice del Festival da diversi anni.

Secondo Olivier Père, direttore artistico del Festival, «La ‘nouvelle vague’ cinematografica dell’Asia centrale, emersa negli anni Novanta, è già lontana. Oggi, cineasti giovanissimi, formatisi nel ramo del cortometraggio o provenienti dall’arte contemporanea, attendono un ritorno di interesse per la regione e sperano che i loro progetti possano imboccare la strada della coproduzione europea, arrivare ai festival e incontrare i favori del pubblico. Il Festival di Locarno ha storicamente avuto un ruolo fondamentale nella scoperta di grandi autori centroasiatici, come Aktan Abdikalikov, Darezhan Omirbayev e Djamshed Usmonov; l’edizione di quest’anno mira a scoprire talenti altrettanto importanti.»

Le iscrizioni per l’edizione 2010 di Open Doors, riservate ai paesi dell’Asia centrale, si apriranno a gennaio sul sito www.pardo.ch. Una rosa di circa dieci candidati sarà invitata a partecipare alla Open Doors Factory, che avrà luogo durante il prossimo Festival di Locarno. Parallelamente, gli Open Doors Screenings daranno la possibilità anche al pubblico del Festival di conoscere la cinematografia centroasiatica mostrando le opere già realizzate dagli autori invitati al workshop e una rassegna di film rappresentativi della produzione recente di questa area geografica. Una tavola rotonda riunirà inoltre per l’occasione cineasti e produttori provenienti dall’Asia centrale.

La 63. edizione del Festival internazionale del film di Locarno avrà luogo dal 4 al 14 agosto 2010.

www.pardo.ch

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+