Jean-Luc Godard. Due o tre cose che so di me

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

00166389

Jean-Luc Godard
DUE O TRE COSE CHE SO DI ME Scritti e conversazioni sul cinema
(Jean-Luc Godard par Jean-Luc Godard)
A cura di: Orazio Leogrande
Prefazione di: Enrico Ghezzi
Traduzione di: Orazio Leogrande e Andreina Lombardi Bom
Editore: Minimum Fax
Pagine: 320
Anno: 2007
ISBN: 978-88-7521-146-2

Godard par Godard01

Tra gli autori della Nouvelle Vague, Jean-Luc Godard è il più sperimentale e critico: la sua riflessione teorica sul cinema, che ha fatto sempre da controcanto alla sua opera di regista, ha avuto un ruolo chiave nel panorama mondiale della settima arte dagli anni Sessanta in poi. È per questo che oggi Godard è considerato il padre del cinema d’autore; e per questo era indispensabile pubblicare finalmente in Italia quest’opera da tempo attesa da chiunque si occupi di cinema per passione, per studio o per mestiere. Formatosi alla grande palestra critica dei Cahiers du cinéma, questo geniale e temuto maestro si è servito di volta in volta della recensione, della lettera, della divagazione, della conferenza, dell’intervista, della polemica o del saggio per chiarire agli altri e a se stesso la direzione che stavano prendendo la sua ricerca cinematografica e le idee più generali sull’arte del cinema.

[Fonte: www.minimumfax.com]

Prezzo di copertina: € 14.50
Offerta online: € 13.05


Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+