Drôle de Félix > Olivier Ducastel, Jacques Martineau

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Trama

Alla morte di sua madre, Felix trova una lettera scritta dal padre, che non ha mai conosciuto, e decide di partire alla volta di Marsiglia per cercarlo.Sarà un viaggio denso di incontri.

Commento

Una serie di episodi, di segmenti, motivati dalla premessa del viaggio alla ricerca di un padre mai conosciuto: Drôle de Félix è essenzialmente questo.Félix è un giovane che ha appena perso il suo lavoro e alla morte di sua madre decide di partire – a piedi, zaino in spalla – da Dieppe, la cittadina del nord della Francia in cui abita, alla ricerca dell’uomo, che dovrebbe trovarsi a Marsiglia. A casa lascia Daniel, il suo compagno che incontrerà a fine viaggio, e le sue tanto amate soap.Félix è un ragazzo di spirito buono, sempre allegro e ben disposto verso la gente e questo fa sì che il suo sia un viaggio denso di incontri di tutti i generi: un giovane artista gay che con lui ruba un’automobile, una donna anziana con cui va a fare la spesa, un uomo che gli da un passaggio e con cui farà una sveltina, una donna – la sempre bravissima Ariane Ascaride – che ha avuto tre figli da tre uomini diversi. Gli incontri di Félix rappresentano ognuno un tassello di una ideale famiglia alla costruzione della quale assistiamo. Ma sono tutti incontri fugaci, la destinazione attende.L’apparentemente fragile premessa è in realtà l’occasione di costruire tante piccole storie fatte di dialoghi scritti benissimo e per mettere a nudo Félix, un personaggio che attraversa la vita, e la sua malattia (è sieropositivo) con il sorriso sulle labbra.

Drôle de Félix del duo Olivier Ducastel e Jacques Martineau appare simile a una storia di Rohmer, quelle che parlando di storie semplici raccontano sempre qualcosa di estremamente importante. È un film fatto con ingredienti semplici ma essenziali ed è un “road movie” di quelli in cui è il viaggio, più che la destinazione, a contare.Si tratta di un film semplice ma denso di allegria impreziosito da interpretazioni brillanti e naturali.

Roberto Rippa

Drôle de Félix (Francia, 2000)

Regia, sceneggiatura: Olivier Ducastel, Jacques Martineau / Fotografia: Matthieu Poirot-Delpech / Montaggio: Sabine Mamou / Interpreti principali: Sami Bouajila, Patachou, Ariane Ascaride, Pierre-Loup Rajot, Charly Sergue, Maurice Bénichou, Philippe Garziano, Didier Mahieu, Aliette Langolff-Colas / 95’

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+