Daratt > Mahamat-Saleh Haroun

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Ciad: il giovane Atim parte, spinto dallo zio, dalla campagna alla volta della capitale per incontrare e uccidere il criminale di guerra che ha ucciso anni prima suo padre.
Quando lo incontra, scopre che è un panettiere malato e, malgrado la giovane moglie, solo e prigioniero dei fantasmi del passato. Affezionatosi a Atim, gli da un lavoro e lo ospita. Il loro rapporto modificherà profondamente entrambi. Un film, del regista del documentario Bye Bye Africa del 1999, che parla di vendetta, desiderio di rivalsa e di perdono. Un film semplice e profondo.

Roberto Rippa

Daratt
(titolo italiano: Daratt – La stagione del perdono, Ciad-Francia-Belgio-Austria, 2006)
Regia, soggetto e sceneggiatura: Mahamat-Saleh Haroun
Musiche: Wasis Diop
Fotografia: Abraham Haile Biru
Montaggio: Marie-Helene Dozo
Interpreti: Ali Bacha Barkai, Youssouf Djaoro, Aziza Hisseine
35mm
95’

Trigon films

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+