Farväl Falkenberg > Jesper Ganslandt

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrEmail this to someonePrint this page

In una cittadina svedese sul mare, la Falkenberg del titolo, cinque amici guardano al loro futuro ma non riescono a staccarsi dal loro passato. A un certo punto uno tra loro si ucciderà e questo porterà tutti a guardarsi meglio e crescere. Per questa opera prima del ventottenne Ganslandt si è speso addirittura il nome di Terence Malick ma il risultato ricorda molto di più Gus Van Sant (e i corpi sembrano fotografati da Bruce Weber). Nulla di male, sia chiaro, avere dei modelli è inevitabile e il tutto sta nello sceglierli bene. I personaggi però sembrano solo corpi e il film, pur piacevole e interessante, lascia una sensazione di incompiutezza.

Roberto Rippa

Farväl Falkenberg (Falkenberg Farewell, Svezia, 2006)
Regia: Jesper Ganslandt
Sceneggiatura: Jesper Ganslandt, Fredrick Wenzel
Musiche: Erik Enocksson
Fotografia: Fredrick Wenzel
Montaggio: Jesper Ganslandt, Michal Leszczylowski
Interpreti principali: Holger Eriksson, David Jonsson, John Eriksson, Jesper Ganslandt, Jorgen Svensson
35mm
91’





Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrEmail this to someonePrint this page