Tune in Tomorrow… > John Amiel

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Trama

Negli anni ‘50, il giovane Martin lavora come redattore di cronaca in una piccola stazione radio che aspira a conquistare nuovi ascoltatori grazie all’assunzione di Pedro Carmichael, un famoso e controverso autore di drammi radiofonici.
Quando in città giunge la zia acquisita di Martin, Julia, e i due si innamorano contrastati dalla loro famiglia, Pedro inizia a incorporare nel suo dramma radiofonico quotidiano i dettagli della discussa storia, preannunciandone addirittura gli sviluppi e giungendo a condizionare gli eventi ad essa legati.

Pedro Carmichael:
Life is a shitstorm, and when it’s raining shit the best umbrella is art.

Commento

Tratto dal romanzo di Mario Vargas Llosa La tía Julia y el escribidor, scritto nel 1977 e ispirato – pare – al primo matrimonio dello scrittore peruviano, Tune in Tomorrow… è una commedia passata praticamente inosservata dalle nostre parti e spesso maltrattata dalla critica nel suo Paese di produzione.
Ingiustamente perché, a dispetto di alcuni difetti, si tratta di una commedia originale, spesso esilarante, con personaggi ben definiti, dalla sceneggiatura rigorosa nel mescolare dramma e momenti comici.
Nel film, la pluridivorziata e molto attraente zia Julia fa ritorno a New Orleans, ospite della famiglia di sua sorella, con il preciso intento di trovare un terzo marito, questa volta anziano e ricco, che le permetta di vivere agiatamente. Il suo progetto viene però messo a repentaglio dal giovane nipote acquisito che si innamora di lei e che, forse, non è indifferente neppure a lei.
Non è questo l’unico evento a sconvolgere la cittadina: l’arrivo di un autore radiofonico decisamente controverso, abituato a includere nei suoi drammi incesto, odio verso il popolo albanese, oggetto dei peggiori luoghi comuni razzisti (nel romanzo originale, l’oggetto degli strali è il popolo boliviano e la storia è ambientata in Perù) e altri motivi di scandalo per tenere viva l’attenzione degli ascoltatori, inizia a sottolineare le fasi della storia d’amore tra i due arrivando a pilotarne le fasi decisive nella direzione di un rocambolesco lieto fine.
L’inglese John Amiel mette in scena la storia d’amore e i contrasti tra i due apparentemente improbabili amanti e la alterna alle immagini della rappresentazione del dramma radiofonico ad opera di ottimi attori come Elizabeth McGovern, John Larroquette, Buck Henry, Peter Gallagher e altri.
Peter Falk ruba la scena a tutti nella parte di Pedro Carmichael che, per cercare ispirazione per il suo dramma, si traveste spesso e volentieri e appare cinico (ma lo sarà davvero?) nel cercare nuova linfa per il suo dramma nella realtà manipolando gli eventi.
Tune in Tomorrow… è una commedia sofisticata, benissimo interpretata da tutto il cast, ricca di eventi, ben scritta, non scontata e densa di ironia. Assolutamente da recuperare.
Colonna sonora originale di Wynton Marsalis, che compare anche nel film insieme ai Neville Brothers.

Roberto Rippa


Tune in Tomorrow…
(titolo italiano: Zia Julia e la telenovela, USA, 1990)
Regia: John Amiel
Soggetto: Mario Vargas Llosa (dal suo romanzo La tía Julia y el escribidor)
Sceneggiatura: William Boyd
Musiche originali: Wynton Marsalis
Fotografia: Robert M. Stevens
Montaggio: Peter Boyle
Interpreti principali: Barbara Hershey, Keanu Reeves, Peter Falk, Bill McCutcheon, Patricia Clarkson, Richard Portnow, Jerome Dempsey, Richard B. Shull, Paul Austin, Joel Fabiani, Crystal Field, Peter Gallagher, Dan Hedaya, Buck Henry, Hope Lange, John Larroquette, Elizabeth McGovern, Robert Sedgwick
107’

DVD

La MGM pubblica il film sia in regione 1 (Stati Uniti) che 2 (Inghilterra). L’edizione inglese (regione 2) presenta il film in inglese, tedesco, francese e spagnolo (sottotitoli in francese, olandese e svedese). L’edizione americana (regione 1) presenta il film in inglese e spagnolo (sottotitoli in inglese, francese e spagnolo). Nessun extra, purtroppo.

Regione 1:

Tune in Tomorrow

Regione 2:

Tune In Tomorrow [1990]

Colonna sonora:

The Original Soundtrack From Tune In Tomorrow…

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+