Frankie > Fabienne Berthaud

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Frankie è una modella tedesca trapiantata a Parigi, ma non di quelle che per meno di 10’000 dollari nemmeno si degnerebbero di alzare un sopracciglio. E’ una di quelle che fanno il lavoro sporco tra fotografi stronzi e assistenti ancora più stronzi che la trattano come un pezzo di carne (beh, fa la modella, mica traduce Proust). La vediamo in una casa di cura per malattie mentali e quindi seguiamo a ritroso tutto il percorso che l’ha portata fino a lì. Diane Kruger è bella e brava e tiene al film tanto da venire a Locarno a presentarlo. Girato nell’arco di 3 anni per difficoltà produttive, tanto che Diane Kruger, nel frattempo diventata famosa (è stata Elena di Troia in Troy di Wolfgang Petersen e da allora è impegnatissima), l’ha concluso lavorando nei tempi morti di lavorazioni produttivamente più importanti in cui era impegnata.

Roberto Rippa

Frankie
(Francia, 2005)
Regia, fotografia e sceneggiatura: Fabienne Berthaud
Musiche: Coco Rosie (Bianca e Sierra Casady)
Montaggio Raphaele: Urtin
Interpreti principali: Diane Kruger, Jeanick Gravelines, Brigitte Catillon, Christian Wiggert
88’

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+