Mnogotochie > Andrei A. Eshpai

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Trama

Anni ‘60: Kira Georievna è una famosa scultrice impegnata nella realizzazione di un’imponente scultura raffigurante Lenin. Kira vive con suo marito, un estroverso pittore, nel suo enorme atelier ricavato in una fabbrica dismessa e trascorre le sue giornate tra il lavoro frenetico, la frequentazione con un giovane modello e con altri artisti dell’avanguardia. Questo equilibrio viene sconvolto un giorno dall’arrivo di Vadim, venticinque anni prima suo compagno a Kiev, prima che venisse arrestato dalla polizia sovietica. L’arrivo di Vadim la riporta indietro negli anni e le fa progettare di scappare con lui a Kiev ma deve fare i conti con un uomo molto cambiato rispetto ad allora e con la sua nuova condizione di uomo sposato e padre.

Commento

Adattato dal romanzo Kira Georgievai di Viktor Nekrasov, Mnogotochie è un film nel contempo complesso e classico nel senso piu classico del termine. È un film sontuoso, lo è per le immagini, di grande ricchezza, per la storia, un’epica amorosa sullo sfondo della Russia degli anni ‘60, per i dialoghi e, non da ultimo, per le interpretazioni.
I personaggi sono tutti centrati, anche quelli di contorno, e la storia non conosce mai squilibri nel tono concedendosi anche qualche momenti di commedia. La storia appassiona per più motivi e scorre veloce a dispetto della quantità di sottotrame presenti.
Meriterebbe un premio.

59. Festival internazionale del film Locarno (sezione Competizione internazionale)

Roberto Rippa

Il regista

Andrei A. Eshpai, Mosca 1956, è figlio di un notissimo compositore di colonne sonore. Diplomatosi presso l’Istituto di cinematografia di Mosca, dove dal 1999 insegna regia, gira il suo primo cortometraggio (Zvana) nel 1980, seguito tre anni dopo da Kogda igrali Bakha. Entrambi si fanno notare in vari festival ottenendo riconoscimenti.
Nel 1991, il suo secondo lungometraggio Unizhennye i oskorblyonnye otterrà un premio alla Mostra del cinema di Venezia.
Attualmente sta lavorando all’adattamento di una pièce di Vladimir Nabokov.

Mnogotochie (Russia, 2006)
Regia: Andrei A. Eshpai
Sceneggiatura: Elga Lyndina, Andrei A. Eshpai (dal romanzo Kira Georgievai di Viktor Nekrasov
Musiche: Andrey Ledenev
Fotografia: Maxim Trapo
Montaggio: Elena Semenovyh
Interpreti principali: Eugeniya Simonova, Igor Mirkubanov, Sergey Dreyden, Eugeniy Tsyganov, Chulpan Khamatova.
35mm
104′

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+