Extraordinary Rendition > Jim Threapleton

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Trama

Un uomo sta facendo jogging per le strade di Londra quando viene fermato da un uomo che gli chiede un’indicazione. Poco dopo si ritrova sul fondo di un auto, rapito da un manipolo di violenti, misteriosi uomini.
Imprigionato in un container industriale in un porto, viene torturato e umiliato prima di giungere in un’ignota località, dove le torture si fanno, se possibile, ancora più violente e frequenti.

Commento

Il protagonista del film, un giovane insegnante, è una tra le tante vittime (1’100, pare) dell’Extraordinary Rendition, vergognoso e liberticida programma speciale post 11 settembre 2001 della CIA mirato a una pretestuosa lotta al terrorismo attraverso la sospensione dei diritti umani, anche i più elementari.
L’uomo è sospettato su basi alquanto fragili, l’incontro con un uomo sospetto, e non ha alcuna possibilità di difendersi.
Riportato a Londra dopo la terrificante esperienza, stenterà a riprendere in mano le redini della sua vita.
Scritto con gli attori stessi nell’ambito di un workshop il film ha potuto godere dell’aiuto di Amnesty International, che ha messo in contatto il protagonista del film Omar Berdouni con Maher Arar, informatico canadese che ha subito lo stesso trattamento del personaggio del film ed è stato detenuto in Siria per quasi un anno.
Extraordinary Rendition ha il potere di catapultare con le sue immagini (bella la fotografia di Duncan Telford che aumenta la sensazione generale di claustrofobia), sicuramente meno violente rispetto alla realtà, gli spettatori nell’incubo del protagonista (e quindi delle vittime reali del trattamento speciale della CIA), che non ha diritto alcuno di difesa, torturato e drogato da persone senza nome e costretto a firmare una falsa confessione che metta il cuore in pace ai suoi persecutori.

Roberto Rippa

Il regista

Jim Threapleton è nato a Londra nel 1974. Dopo essersi laureato in storia dell’arte all’università di Manchester, lavora per cinque anni come aiuto regista. Firma quindi nel 2000 il suo primo cortometraggio, The Tell-Tale Heart e lavora per la televisione e la pubblicità.
Extraordinary Rendition è il suo primo lungometraggio.

Extraordinary Rendition (UK, 2007)
Regia e sceneggiatura: Jim Threapleton
Musiche: James Edward Barker
Fotografia: Duncan Telford
Montaggio: Brian Hovmand
Interpreti principali: Omar Berdouni, Andy Serkis, Ania Sowinski
77′

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+