Tag '1963'

The Terror > Roger Corman

Avendo perso il contatto con il suo reparto, un ufficiale dell’esercito napoleonico giunge su una spiaggia dove, a causa della spossatezza, sviene. Mentre si trova in uno stato di semi incoscienza, gli appare una giovane donna che poco dopo scompare tra le onde dell’oceano. Al suo risveglio, riesce a scoprire che la giovane abita nel castello del barone Von Leppe.

X > Roger Corman

articolo pubblicato su Rapporto confidenziale-  numerouno, gennaio 2008 (pag. 34) ALTA qualità 7.4Mb | BASSA qualità 3.6Mb Trama Il dottor James Xavier inventa un siero che permette un incredibile miglioramento della vista umana. Quando i fondi per la ricerca gli vengono tagliati, decide di proseguire la sperimentazione su sé stesso. I suoi esperimenti ottengono però risultati di molto superiori alle sue stesse aspettative. Dopo

I tre volti della paura > Mario Bava

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale – numero11, gennaio 2009 (pag. 28) trama Primo Episodio: Il telefono. Rosy (Michèle Mercier) riceve delle minacce telefoniche da parte di un ex amante appena evaso dal carcere. Per non restare sola, la donna si fa raggiungere da Mary (Lydia Alfonsi), una ex amica che dovrà aiutarla a superare la notte. Secondo Episodio: I Wurdalak. Durante un

Beach Party > William Asher

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale numero3 – marzo 2008 (pag. 46) download. ALTA QUALITA’ (6.43 MB) | BASSA QUALITA’ (4.75 MB) L’antropologo Robert Orwell Sutwell (Bob Cummings) è impegnato in uno studio sulle abitudini sessuali e sentimentali dei giovani. Spia quindi il gruppo di cui fa parte anche la coppia composta da Frankie e Dee Dee.   Il film si apre sui volti

A Child is Waiting > John Cassavetes

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale – numero6, giugno 2008 (pag. 21) 10.6mb | 6.4mb | anteprima Trama In un ospedale per bambini subnormali, arriva una nuova infermiera che vorrebbe curarli con tutto l’amore e la protezione possibile, ma che si scontra con il dottore che, invece, è convinto di dover utilizzare il pugno duro e di dover trattare questi bambini alla stregua di tutti