Tag '1968'

Rosemary’s Baby > Roman Polanski

Rosemary’s Baby > Roman Polanski

Rosemary’s Baby o la sconfitta del ’68 come horror I cattivi lettori chiedono al film tratto dal libro quello che non potranno mai avere: la propria soggettività traduttrice di immagini mentali corrispondenti alle parole; l’interiorità descritta che la pellicola non può che tradurre in altri termini. Ecco perché, supremo dei luoghi comuni, «il film non vale mai il libro» ed

Alexandre le bienheureux > Yves Robert

Il ’68 per tutti, il lavoro per nessuno Alexandre, un uomo felice (Alexandre le bienheureux) regia di Yves Robert (Francia/1968) recensione a cura di Leonardo Persia Alexandre, un uomo felice, film sessantottesco e sessantottino (forse malgré lui) ignorato dai dizionari dei film che vanno per la maggiore, fu giudicato all’uscita (Tullio Kezich) «lieto e inoffensivo», oltre che caratterizzato da «qualunquistica

Salesman > Albert e David Maysles

Il presente articolo è stato pubblicato su Rapporto Confidenziale, numero30 (dic/gen 2011), pagg. 56-65 SALESMAN, IL RITRATTO DEL’ANTI-EROE AMERICANO 1. In cerca di un soggetto Nel 1966, appena dopo aver girato With Love from Truman, i fratelli Maysles sentirono che era arrivato il momento di iniziare la produzione di quello che sarebbe stato il loro primo lungometraggio. Vagliarono e scartarono

A Thousand Pleasures > Michael Findlay

Il presente articolo è stato pubblicato su Rapporto Confidenziale, numero30 (dic/gen 2011), pagg. 10-15 Il nudo non mi spaventa (basta che sia giustificato dalla storia) “A Thousand Pleasures” e il cinema senza limiti di Michael e Roberta Findlay e di John e Lem Amero. Prima che negli anni ’90 Times Square si trasformasse, per volere dell’allora sindaco Giuliani, in una

She-Devils on Wheels > Herschell Gordon Lewis

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale numero18 ottobre’09 (pag.26) free downoload 9.1mb | 3.2mb | anteprima Quella delle Man-Eaters (mangiatrici di uomini) è una gang esclusivamente femminile le cui componenti sono dedite a sesso, corse e violenza. La loro routine semi-quotidiana comprende gare su una pista aerea abbandonata. La prima a giungere al traguardo avrà quindi la possibilità di scegliersi per

Baisers volés > François Truffaut

Trama In seguito al congedo dal servizio militare a causa delle sue intemperanze comportamentali, Antoine Doinel fa ritorno a Parigi, dove è costretto ad ingegnarsi nel trovare un qualsiasi lavoro e dove tenta di riprendere la sua storia sentimentale con la poco convinta Christine. Dopo avere lavorato come portiere notturno ed essersi fatto licenziare, lavora come investigatore privato ed è

Casus Kiran > Yilmaz Atadeniz

Commento Spy Smasher, titolo inglese di Casus Kiran, è stato dapprima un fumetto pubblicato dal 1939 al 1948 dalla Fawcett Comics e quindi, un film del 1942, un film seriale, genere appartenente a un’altra epoca, quella dei film divisi in più capitoli ognuno dalla durata massima di 25 minuti, proiettati nelle sale e destinati al pubblico più giovane. Avrebbe potuto

The Party > Blake Edwards

  Hrundi V. Bakshi, una goffa comparsa di origine indiana, fa esplodere per errore il set del film cui sta partecipando in un ruolo estremamente marginale. L’appunto in cui il produttore segnala che la comparsa va licenziata finisce per errore a ingrossare la lista degli invitati a una festa privata nella villa del produttore stesso, con conseguenze disastrose.   Quando