Tag '1978'

Die Schweizermacher (I fabbricasvizzeri) > Rolf Lyssy

Circola in Svizzera da decenni una barzelletta che, più che essere davvero esilarante, rimane esemplificativa dell’atteggiamento verso la popolazione straniera e della popolazione straniera stessa. Due uomini italiani si incontrano in una sala, dove attendono di essere chiamati a sostenere l’esame per l’ottenimento della cittadinanza svizzera. I due, accomunati dalla stessa ansia, ripassano complici le ultime nozioni di Storia e

Halloween > John Carpenter

Ci sarà un motivo se, a 35 anni dalla sua uscita nelle sale, a Halloween di John Carpenter viene riconosciuto lo status di archetipo del genere horror/slasher che non ha perso nulla della sua originaria capacità di intrattenere e fare sobbalzare lo spettatore (e se ancora oggi vince alla grande il confronto con il suo remake del 2007 ad opera di

Interno di un convento > Walerian Borowczyk

Interno di un convento regia di Walerian Borowczyk (Italia/1978) recensione a cura di Fabrizio Fogliato Girato completamente in Italia e prodotto da Giuseppe Vezzani per la Trust International e la Lisa Film, Interno di un convento è forse il caso più rappresentativo del genere sexy-conventuale dell’intera storia del cinema. Nel 1977 Walerian Borowczyk sta lavorando a un progetto cinematografico da

The Deer Hunter (Il cacciatore) > Michael Cimino

The Deer Hunter (Il cacciatore) > Michael Cimino

IL CACCIATORE BAMBI(NO) E LA GUERRA (AL) CERVO «… Il nome stesso di corno si collega (…) alla radice KRN, così come quello di corona, che è un’altra espressione simbolica delle medesime idee, poiché le due parole (…) sono assai vicine. (…) La corona è l’insegna del potere e il segno di un rango elevato e troviamo un primo accostamento

Ritratto di borghesia in nero > Tonino Cervi

Il quinto Stato Ritratto di borghesia in nero di Tonino Cervi (Italia/1978) recensione a cura di Fabrizio Fogliato La partitocrazia è un termine che prende forma e consistenza durante il “decennio di piombo” e sta ad indicare il potere autoreferenziale dei partiti, la loro natura accentratrice e il loro smisurato narcisismo. In particolare, i due partiti di maggioranza relativa dell’epoca,

Varese // Domenica Uncut – Kung-Fu Movies

DOMENICA UNCUT Presso TWIGGY CLUB Via De Cristoforis n.5 Varese. INGRESSO GRATUITO Domenica 26 dicembre Kung-Fu Movies Triple Feature Ore 18.30 Crippled Masters, Joe Law Chi, Taiwan, 1979. (V.O. sottotitolato in italiano). “Crippled Masters, film taiwanese diretto nel 1979 da Joe Law, rappresenta un raro esempio di mutilati autentici che praticano il kung-fu. All’inizio del film uno dei due protagonisti

Thank God It’s Friday > Robert Klane

Varie persone incrociano le loro storie in una grande discoteca di Los Angeles. Tra loro, la giovane Nicole Simms, aspirante cantante desiderosa di fare ascoltare un suo pezzo al DJ. Tentativo di cavalcare il successo di Saturday Night Fever con una colonna sonora che comprende nomi legati all’etichetta Casablanca, produttrice del film, tra cui l’allora stella più fulgida Donna Summer,

The Driller Killer > Abel Ferrara

Articolo pubblicato sul NUMERO7 | LUGLIO/AGOSTO’08 di RAPPORTO CONFIDENZIALE. rivista digitale di cultura cinematografica (pag.43) free download 13.4mb | 5.5mb | ANTEPRIMA “Fare del cinema è scrivere su della carta che brucia” Primo film partorito dal talentaccio del duo maledetto Nicholas St. John/ Abel Ferrara, autori di due capolavori degli ultimi anni come Bad Lieutenant (Il cattivo tenente) e The Addiction. Abel Ferrara è anche l’attore