Tag '1980'

American Gigolo > Paul Schrader

Gli anni ’80, l’edonismo e… il segreto del “suo” successo a cura di Fabrizio Fogliato Il film di Paul Schrader apre la stagione cinematografica degli anni ’80 e segna, in qualche modo, il momento di passaggio tra la New-Hollywood “autoriale” del decennio precedente e la Hollywood rampante e “disimpegnata” dell’era reganiana. Nel cinema entrano il linguaggio del videoclip e soprattutto

Zombi Holocaust > Frank Martin [Marino Girolami]

Zombi Holocaust Frank Martin [Marino Girolami], 1980 Dopo aver prodotto il cult “Zombi 2” di Lucio Fulci, i produttori De Angelis e Couyoumdjian commissionano a Marino Girolami (specializzato in commedie all’italiana, debutta nell’horror con questa film all’età di 66 anni) un horror che riesca a mettere insieme gli zombie (che in quel periodo in Italia e all’estero andavano forte) e

Antropophagus > Joe D’Amato

C’era un tempo in cui in Italia si facevano film coraggiosi, estremi, a volte insopportabili. Venivano censurati, odiati e amati, e non erano nemmeno perfetti nella scrittura e nella recitazione (e in alcuni casi anche nella regia – ma a quel tempo c’erano degli artigiani del cinema che oggi ce li sogniamo). Eppure osavano, e, in un modo o nell’altro,

Macabro > Lamberto Bava

Trama Jane Baker è un’adultera la cui tresca con l’amante viene scoperta dalla giovane figlia Lucy la quale decide di vendicarsi annegando il fratellino e simulandone la morte come conseguenza di un incidente. In seguito alla cruenta morte del suo amante in un incidente automobilistico mentre si trova con lei, Jane viene ricoverata in un istituto. Uscitane un anno dopo,

Caddyshack > Harold Ramis

Il giovane Danny Noonan, impiegato come caddy presso il Bushwood Country Club, non ha alcuna idea su cosa fare del suo futuro. La sua apparentemente unica possibilità è quella di vincere una borsa di studio attribuita dal giudice Elihu Smails, proprietario del club. Nel contempo, il rozzo milionario Al Czervik tenta di acquistare il club dal giudice, che dimostra un

Inferno > Dario Argento

TRAMA Rose Elliott (Irene Miracle), poetessa newyorkese, entra in possesso del libro Le tre madri, un testo scritto dall’alchimista italiano Varelli in cui viene rivelata l’esistenza di tre case infernali dislocate a Roma, Friburgo e appunto New York. Sono le dimore di Madre Suspiriorum, Madre Lachrimarum e Madre Tenebrarum, tre presenze malvagie il cui unico fine è quello di diffondere

Cannibal Holocaust > Ruggero Deodato

TRAMA Quattro giovani reporter, tre uomini e una donna, si inoltrano nella jungla amazzonica che realizzare un documentario sugli usi e i costumi delle tribù locali. Dopo due mesi di silenzio e nessuna notizia da parte dei giornalisti, la BBC, che aveva sostenuto economicamente la spedizione, decide di inviare un antropologo sulle loro tracce. Il professor Monroe (Robert Kerman) riesce

Spetters > Paul Verhoeven

Spetters > Paul Verhoeven

Rien, Eef e Hans sono tre operai che vivono alla periferia di Rotterdam. Non potrebbero essere più diversi tra loro non fosse per la comune passione per le gare di motocross, che tutti e tre vedono come una possibile via d’uscita verso una vita migliore. Un’altra passione giungerà però a sconvolgere le loro vite nelle forme di un’ambiziosa ragazza bionda

Cruising > William Friedkin

New York: nel fiume Hudson, a New York, vengono rinvenute parti di corpi maschili. La polizia ritiene si tratti dell’opera di un omicida seriale che incontra le sue vittime nei locali gay della città, le stupra per poi ucciderle mutilandole. Il poliziotto Steve Burns viene assegnato al caso, che lo porterà a muoversi in incognito nella scena sado-maso della città