Tag '2006'

Fantasma > Lisandro Alonso

Fantasma > Lisandro Alonso

Tra duplicazione e annullamento. Fantasma di Lisandro Alonso L’idea è quella di esserci e non esserci allo stesso tempo, nello stesso istante. Il fantasma esiste e non esiste. Viene filtrato dalla realtà come una presenza-assenza. Nell’inquadratura iniziale di Fantasma di Lisandro Alonso un uomo si trova al di là di una porta a vetri, all’interno di una sorta di laboratorio

Laitakaupungin valot (Le luci della sera) > Aki Kaurismäki

  Il cinema di Aki Kaurismäki ha come protagonisti assoluti individui posti ai margini della realtà, uomini “d’altri tempi”, che si destreggiano in un contesto sociale completamente estraneo, ostile alla loro ingenua umanità, alle loro semplici aspirazioni, ai loro sentimenti. Ma se in Leningrad Cowboys go America (film che nel 1989 porta il regista finlandese al successo internazionale), il veicolo

Comme des voleurs (à l’est) > Lionel Baier

«Vostro figlio vuole sposarsi con una donna e voi lo trovate normale?» (Lucie ai suoi genitori)   Al suo secondo lungometraggio, dopo due documentari autobiografici e l’interessante debutto nel lungometraggio con Garçon stupide, Lionel Baier costruisce una storia che parte da un elemento fortemente biografico per poi spaziare con libertà sul tema dell’identità, dell’appartenenza, portando sulle sue stesse spalle il

Lampa cu căciulă (The Tube with a Hat) > Radu Jude

Una domenica, tanto piovosa che l’acqua è penetrata in casa la notte precedente, il piccolo Marian sveglia suo padre per fargli onorare la promessa di portare il televisore in città perché venga aggiustato. Il fatto che la famiglia viva in campagna, lontano da qualsiasi centro, costringe padre e figlio a un viaggio accidentato prima a piedi, tra fango e pioggia

Varese // Domenica Uncut – Il cinema di Tetsuya Nakashima

CINECLUB DOMENICA UNCUT presenta Il cinema di Tetsuya Nakashima Domenica 25 dicembre Presso: TWIGGY CLUB Via de Cristoforis n.5 Varese. PROIEZIONE GRATUITA Ore 18:30 MEMORIES OF MATSUKO (嫌われ松子の一生) di Tetsuya Nakashima, Giappone. 2006. (V.O. sott. in italiano) Ore 21:30 CONFESSIONS (告白) di Tetsuya Nakashima, Giappone 2010. (V.O. sott. in italiano) MEMORIES OF MATSUKO Immaginate un melodramma di Douglas Sirk, ma

Taxidermia > György Pálfi

Elementare Watson La frase è alquanto sbarazzina e semplicistica anche se detta dal noto detective. Ma poteva esser detta all’altro Watson? Ebbene si, il geniaccio pioniere di strutture elicoidali, a chiocciola come le scalinate delle chiese? Non era poi così semplice, almeno non da tutti: non come sedersi sulla tazza del water e intanto che si rilascia parte di sé

Easter Bunny, Kill! Kill! > Chad Ferrin

Remington, un violento criminale, riesce a conquistare la fiducia della sua inconsapevole compagna, che decide di affidargli suo figlio Nicholas, un sedicenne ritardato mentalmente che ha un rapporto speciale con il suo coniglietto domestico, mentre è al lavoro. Non è una buona idea: il giorno di Pasqua, Remington invita alcune prostitute e soprattutto un amico molestatore, folle e violento, cui

Dans Paris > Christophe Honoré

Il presente articolo è stato pubblicato su Rapporto Confidenziale, numero31 (febbraio 2011), pagg. 13-39, all’interno dello speciale “8 volte Christophe Honoré” Dans Paris 2006 / Francia / 35mm / colore / 92′ Anna e Paul si sono lasciati. Lui, annichilito dalla separazione, lascia la Loira, dove si era trasferito appena un anno prima con lei, per fare rientro a Parigi

Custodes bestiae > Lorenzo Bianchini

Trama Uno storico scompare portando con sé una sconcertante rivelazione. Inconsapevole pedina di un gioco più grande di lui, un giornalista intraprende una pericolosa ricerca tra misteriosi luoghi di culto e sinistri archivi. Varcherà le soglie dell’incubo, mentre frammenti di verità sepolte riaffioreranno dal passato a testimoniare inquietanti parentesi della nostra storia. Commento Mentre i maestri dell’horror e del giallo

Awesome; I Fuckin’ Shot That! > Adam Yauch [MCA]

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale numero3 – marzo 2008 (pag. 41) download. ALTA QUALITA’ (6.43 MB) | BASSA QUALITA’ (4.75 MB) Beastie Boys: impressionanti! Cinquanta videocamere Hi8, cinquanta punti di vista differenti dai quali osservare – dall’interno – il concerto che il 9 ottobre 2004 i Beastie Boys hanno tenuto al Madison Square Garden di New York. Il risultato sono 75 ore