Tag '68. Festival internazionale del film Locarno'

Dora oder die sexuellen Neurosen unserer Eltern >  Stina Werenfels

Dora oder die sexuellen Neurosen unserer Eltern > Stina Werenfels

68. Festival internazionale del film, Locarno – Panorama Suisse   Da quando, di recente, sua madre Kristin ha smesso di somministrarle i tranquillanti, Dora, diciott’anni, ha una gran sete di scoperta. La ragazza, disabile psichica, si butta a capofitto nella vita, mettendo gli occhi su un uomo che le piace particolarmente e che sembra sedotto dalla sua prorompente sensualità. Con

Jigeumeun matgo geuttaeneun teullida (Right Now, Wrong Then) > HONG Sang-soo

Jigeumeun matgo geuttaeneun teullida (Right Now, Wrong Then) > HONG Sang-soo

68. Festival internazionale del Film, Locarno – Concorso internazionale   Il regista Ham Chun-su atterra per errore con un giorno di anticipo a Suwon. Per ammazzare il tempo prima della proiezione con dibattito che dovrà tenere l’indomani, visita un antico palazzo restaurato dove conosce un’artista, Yoon Hee-jung, che gli mostra i suoi dipinti. Dopo aver visitato l’atelier della ragazza, vanno

Locarno 68 // Palmarès completo

Locarno 68 // Palmarès completo

Locarno 68 ha emesso i suoi verdetti che,  puntuali come la morte, calano sulle scelte dei selezionatori, sopra i gusti del pubblico e quelli (sempre discordanti) della critica e si inscrivono nell’albo d’oro del più piccolo dei grandi festival. La terza edizione diretta da Carlo Chatrian va in archivio.   CONCORSO INTERNAZIONALE La Giuria ufficiale del 68° Festival del film

Te prometo anarquía > Julio Hernández Cordón

Te prometo anarquía > Julio Hernández Cordón

68. Festival internazionale del Film, Locarno – Concorso internazionale   Amici del cuore e amanti, Miguel e Johnny si conoscono sin dall’infanzia. Trascorrono le loro giornate andando in skateboard con gli amici nella pulsante Città del Messico. Racimolano qualche soldo donando sangue e trovando donatori per il mercato nero del pronto soccorso. Quando un’importante transazione finisce male, la madre di

La vanité > Lionel Baier

La vanité > Lionel Baier

68. Festival internazionale del Film, Locarno – Piazza Grande   David Miller vuole togliersi la vita. L’anziano architetto malato non lascia nulla al caso, ricorrendo a un’associazione che pratica il suicidio assistito. Ma Espe, l’accompagnatrice, non sembra molto informata sulla procedura mentre David cerca con ogni mezzo di convincere Tréplev, gigolò russo della camera accanto, a diventare il testimone del

Heimatland > Lisa Blatter, Gregor Frei, Jan Gassmann, Benny Jaberg, Carmen Jaquier, Michael Krummenacher, Jonas Meier, Tobias Nölle, Lionel Rupp, Mike Scheiwiller

Heimatland > Lisa Blatter, Gregor Frei, Jan Gassmann, Benny Jaberg, Carmen Jaquier, Michael Krummenacher, Jonas Meier, Tobias Nölle, Lionel Rupp, Mike Scheiwiller

68. Festival internazionale del Film, Locarno – Concorso internazionale   È autunno e in Svizzera comincia a fare freddo. Una nube inesplicabile appare all’improvviso sopra al Paese. Gli esperti non sanno spiegarne l’origine, ma ne constatano la crescita costante e capiscono che è solo questione di tempo prima che si scarichi. Fuori l’aria è immobile, ma la nuvola rimane sospesa

Locarno 68 // Cineasti del presente

Locarno 68 // Cineasti del presente

Il Concorso Cineasti del presente, dedicato a opere prime e seconde, è la fucina del cinema del futuro. Quest’anno siamo felici di una selezione che rispecchia quella diversità stilistica, formale e geografica che ci sta molto a cuore. Finzioni impreziosite da cast di rilievo e film saggi, opere dal forte valore politico e drammi toccanti raccontano il modo in cui

Locarno 68 // Concorso internazionale

Locarno 68 // Concorso internazionale

Il Concorso internazionale offre un programma in cui due opere prime si aggiungono a un gruppo di registi che hanno avuto modo di farsi apprezzare nel circuito dei festival. Alcuni sono dei graditi ritorni a Locarno, altri tornano a fare film dopo un lungo silenzio. Come è nella tradizione di Locarno al programma concorrono film documentari, film in prima persona,

Locarno 68 // Pardo d’onore a Michael Cimino

Locarno 68 // Pardo d’onore a Michael Cimino

  Michael Cimino a Locarno per il Pardo d’onore     Il regista, sceneggiatore e produttore statunitense Michael Cimino parteciperà al 68° Festival del film Locarno, dove gli verrà dedicato un omaggio e sarà premiato con un Pardo d’onore Swisscom. Nato a New York, frequenta gli studi classici e si laurea in belle arti. Dopo un’esperienza nell’esercito, intraprende con successo

Locarno 68 // Open Doors 2015: i 12 progetti finalisti

Locarno 68 // Open Doors 2015: i 12 progetti finalisti

© Festival del film Locarno   Selezionati i 12 progetti finalisti per Open Doors 2015 Il laboratorio di coproduzione del Festival del film Locarno Open Doors è dedicato quest’anno a quattro paesi del Magreb: Algeria, Libia, Marocco e Tunisia. I registi e i produttori dei 12 progetti selezionati saranno a Locarno per presentarli a potenziali partner. Con il sostegno della