Tag 'Antonio Pietrangeli'

Il magnifico cornuto > Antonio Pietrangeli

Il magnifico cornuto > Antonio Pietrangeli

Gli italiani allo specchio a cura di Alessio Galbiati Deliziosa commedia all’italiana sulla gelosia diretta da quel grandissimo regista che fu Antonio Pietrangeli, scomparso davvero troppo prematuramente a soli 49 anni per un tragico annegamento durante le riprese di Come, quando, perché (che uscirà postumo l’anno successivo, il ’69), sceneggiata da Ruggero Maccari, Diego Fabbri, Stefano Strucchi e Ettore Scola

Il meglio del 2011 – Loredana Flacco

Il 2011 va in archivio. È stato un anno complicato e triste sotto molti punti di vista. Noi abbiamo il cinema come medicina, come cura alle sofferenze della Vita e della Storia. Quest’anno abbiamo voluto giocare con la nostra redazione, con le persone che nell’ultimo anno hanno scritto per Rapporto Confidenziale e con una serie di amici, collaboratori e personalità

Venezia 67 – La situazione comica (1910-1988)

La retrospettiva della prossima edizione della Mostra del Cinema di Venezia (la sessantasettesima, dall’1 all’11 settembre 2010) sarà dedicata al cinema comico; già questa è, nel bene e nel male, notizia epocale. Non era infatti mai successo che al Lido si dedicasse una retrospettiva al cinema di intrattenimento, al cinema satirico, o al comico di largo consumo. La situazione comica

Un Flaiano a Roma

Evento organizzato da: Casa del Cinema Periodo: Venerdì 5 Marzo 2010  | lunedì 8 marzo 2010 Dal 5 all’8 marzo verrà ricordato Ennio Flaiano a 100 anni dalla sua nascita attraverso proiezioni di film e un incontro che si terrà lunedì 8 marzo alle ore 16.00 al quale parteciperanno Nello Ajello, Giuliano Compagno, Masolino D’Amico, Giuliano Montaldo, Fabrizio Natalini e Giovanni

Quel fantasma di mio marito > Camillo Mastrocinque

62. festival internazionale del film Locarno (sezione Eventi speciali – La Cineteca Italiana presenta) Gianni Alberti, laureato in agraria ma giornalista per caso, non è esattamente quel che si dice un reporter nato; svolge anzi il suo compito con tale svogliatezza e improntitudine da rimediare ben presto un licenziamento in tronco. Grazie all’intervento della moglie Vivia, però, Gianni viene reintegrato in

Adua e le compagne > Antonio Pietrangeli

In spasmodica attesa che venga pubblicato il bellissimo Io la conoscevo bene del 1965, in cui una bravissima Stefania Sandrelli interpreta la parte di una giovane svampita che si trasferisce a Roma sperando di diventare attrice, Medusa ha pubblicato nella sua collana Cinema Forever Adua e le compagne (1960), altro capolavoro del mai abbastanza celebrato Antonio Pietrangeli. In questo racconto

Io la conoscevo bene > Antonio Pietrangeli

  Quello di Io la conoscevo bene – un titolo che già anticipa il suo finale – è il ritratto di un’epoca forse non ancora tramontata completamente oggi e, soprattutto, quello di una ragazza in via di divenire alla ricerca di una sua emancipazione. Trasferitasi dalla provincia a Roma con l’ambizione di trovare uno spazio nel cinema più per desiderio