Tag 'Argentina'

speciale MARCO BERGER

speciale MARCO BERGER

  Nato in Argentina da padre norvegese, Marco Berger studia teatro nel suo Paese prima di trasferirsi in Norvegia, dove si ferma per tre anni e ottiene una borsa di studio per tornare a studiare cinema presso la Univesidad del Cine di Buenos Aires. Il suo primo cortometraggio El reloj risale al 2008. Nello stesso anno, il corto Una última

Marco Berger | El reloj

Marco Berger | El reloj

Si incontrano per strada ma si conoscono da tempo. Sono reduci da una partita di calcio e se ne vanno insieme. Giunti a casa, la tensione sessuale è evidente ma inespressa.       El reloj (titolo internazionale: The Watch. Argentina, 2008) Regia, sceneggiatura: Marco Berger Musiche: Pedro Irusta Fotografia: Tomas Perez Silva Camera: Magali Cervantes Suono: Carolina Canevaro Scenografie:

Fantasma > Lisandro Alonso

Fantasma > Lisandro Alonso

Tra duplicazione e annullamento. Fantasma di Lisandro Alonso L’idea è quella di esserci e non esserci allo stesso tempo, nello stesso istante. Il fantasma esiste e non esiste. Viene filtrato dalla realtà come una presenza-assenza. Nell’inquadratura iniziale di Fantasma di Lisandro Alonso un uomo si trova al di là di una porta a vetri, all’interno di una sorta di laboratorio

Hawaii > Marco Berger

Hawaii > Marco Berger

  C’è una situazione costante nei film di Marco Berger, qui al suo terzo lungometraggio: la costruzione di un sentimento che si manifesta e costruisce nel tempo, spesso in solitudine, per poi svelarsi e consolidarsi dopo avere attraversato le difficoltà del caso. Accadeva nel suo primo lungometraggio Plan B, in cui un gioco manipolatorio finiva con il mettere a nudo

La Paz > Santiago Loza

LA PAZ di Santiago Loza (Argentina/2013) Berlinale 63 – Forum recensione a cura di Alessio Galbiati pubblicata all’interno dello speciale BERLINALE 63 in Rapporto Confidenziale 38   La Paz, scritto e diretto dall’argentino Santiago Loza, è stata una delle sorprese più interessanti dell’ultima edizione del principale festival cinematografico tedesco. Lo è stata perché trattasi di un film estremamente semplice e

“Hawaii” di Marco Berger su Kickstarter

I lettori di RC lo conosceranno già per avere letto sulle sue pagine dei suoi precedenti “Plan B” e “Ausente“. Ora, Marco Berger è in attesa di poter girare il suo terzo lungometraggio, “Hawaii”, storia di un uomo che ritrova un amico d’infanzia in una situazione di difficoltà con cui si creerà un legame che andrà al di là dell’amicizia.

Ausente > Marco Berger

  Il sedicenne Martín è attratto del suo istruttore di nuoto Sebastián. Decide quindi, con una serie di pretesti, di invaderne la privacy. Grazie a una bugia, finisce così per passare una notte nell’appartamento dell’oggetto della sua attrazione e quando quest’ultimo realizza le vere intenzioni del ragazzo è troppo tardi e si è già compromesso. La presa di coscienza del

Queer Frame – Rapporto Confidenziale // Plan B di Marco Berger

Rapporto Confidenziale, in collaborazione con Queer Frame, Indie Frame e Atlantide Entertainment, lancia oggi un’iniziativa che si ripeterà a cadenza regolare. Leggi su RC la recensione del film presentato in questa pagina e, se ti interessasse vederlo, invia un’email a info@rapportoconfidenziale.org indicando in oggetto il titolo del film e nel testo i tuoi dati (nome e cognome, indirizzo postale e

Plan B > Marco Berger

Il presente articolo è stato pubblicato su Rapporto Confidenziale numero29 (novembre 2010), pagg. 32-33   Bruno viene lasciato da Laura, la sua ragazza. Lei lo incontra ancora per alcuni fugaci momenti di intimità ma ha un nuovo compagno, Pablo. Bruno escogita quindi un piano che prevede il diventare amico di Pablo e fargli conoscere altre ragazze, favorendo la rottura del

Plata Quemada > Marcelo Piñeyro

Trama Argentina, 1965: El Nene e Ángel si incontrano in un bagno pubblico di Buenos Aires e da quel momento diventano non solo compagni nella vita ma anche nel crimine. Quando tentano il salto di qualità assaltando un furgone portavalori, qualcosa va storto e quella che avrebbe dovuto essere una rapina si trasforma in una strage. Costretti alla fuga in