Tag 'Ciro Monacella'

speciale ABEL FERRARA

Abel Ferrara e il suo cinema sono stati oggetto di uno speciale pubblicato sul numerosette di RC  [pagg.31-56 / download. ALTA qualità 13.4mb | BASSA qualità 5.5 | ANTEPRIMA] contenente i seguenti articoli: Ferrara: Abel rintraccia Caino di Ciro Monacella China Girl di Cesare Moncelli The Driller Killer di Samuele Lanzarotti Gli occhi spigolosi di un Nosferatu Moderno (King of New York)

Arriva la bufera > Daniele Luchetti

Articolo pubblicato su RC numero2 | febbraio’08 (pag. 5) free download 8.2 | 4.2 | ftp Il marcio non muore mai, ma neanche vive. Daniele Luchetti nel 1993 provava invano a replicare al successo de’ Il portaborse con Arriva la bufera, film grottesco che si ciba di attualità esasperandola, e cerca di farne poesia ove non psicologia. Il risultato non fu particolarmente apprezzato

Il mestiere delle armi > Ermanno Olmi

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale – numero9, novembre 2008 (pag.36) Sottrazione d’epica: “Il mestiere delle armi” di Ciro Monacella Carlo V eredita per la politica matrimoniale dei suoi avi mezza Europa. Gli si muovono contro per questioni religiose – è impetuosa l’avanzata del protestantesimo – o strategiche – la Francia, ad esempio, si ritrova accerchiata da territori ereditati o conquistati

Shivers > David Cronenberg

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale numero3 – marzo 2008 (pag. 25) download. ALTA QUALITA’ (6.43 MB) | BASSA QUALITA’ (4.75 MB) Shivers, il male in piano stretto A Toronto un complesso immobiliare denominato “l’Arca di Noè” è pubblicizzato come oasi e riparo dal caos cittadino e, dotato finanche di centro medico privato e d’ogni genere di comfort, assicura una vita realmente a

Vivement dimanche! > François Truffaut

Articolo pubblicato su RC NUMERO4 | aprile ’08 (pag.38) free download 9.5 | 4.5 | anteprima Finalmente domenica! di Ciro Monacella E poi qualcuno mi spieghi, perché devo aver problemi con la sapienteria: in alcuni momenti mi convinco che Truffaut economizzi volutamente sulla quotidianità del narrato arrivando perfino a ironizzare sulle omissioni con concessioni di innesti sfacciatamente superflui; ma in

El ángel exterminador > Luis Buñuel

Articolo pubblicato su RC numero5 | maggio’08 (pag.22) free download 8.2 | 4.2 | ftp E se l’angelo sterminatore fosse già lì? di Ciro Monacella La borghesia, classe di mezzo per eccellenza, laddove non ha agito da puntale adeguatamente alle insofferenze dell’intera società ha dovuto subire e accettare l’azione critica degli artisti. Benito Pérez Galdòs, ad esempio, e Leopoldo Alas

Rapporto Confidenziale – numero14 (mag 2009)

RAPPORTO CONFIDENZIALE rivista digitale di cultura cinematografica numero14 – maggio 2009   SCARICA LA RIVISTA / DOWNLOAD PDF (8,5 Mb) ANTEPRIMA   Editoriale/14 di Alessio Galbiati Continuiamo ad esserci, online nonostante tutto, che poi è la vita – le faccende in cui siamo affaccendati. Lo scorso mese abbiamo per la prima volta saltato un’uscita, non era ancora successo dal dicembre

Ferrara: Abel rintraccia Caino

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale – numerosette, luglio/agosto 2008 (pag.32-35). download. ALTA qualità 13.4mb | BASSA qualità 5.5 | ANTEPRIMA Il presente articolo è parte d’uno speciale dedicato al regista italoamericano pubblicato sul numerosette di RC [speciale, Abel Ferrara! pag.31-56] e composto dai seguenti articoli: Ferrara: Abel rintraccia Caino di Ciro Monacella | China Girl di Cesare Moncelli | The

Il divo > Paolo Sorrentino

articolo pubblicato su Rapporto Confidenziale – numerosei, giugno 2008 (pag.9). download. ALTA QUALITA’ 10.6MB ||| BASSA QUALITA’ 6.43MB “Se non puoi parlare bene di qualcuno, non parlarne” è il primo atto comunicativo del film, ed è una frase della madre di Andreotti. A voler dichiarare che comunque la si voglia interpretare, se maliziosamente o fiduciosamente, la vicenda politica di Andreotti

Gomorra > Matteo Garrone

speciale pubblicato su Rapporto Confidenziale – numero6, giugno 2008 (pagg. 11-17) download | anteprima   Gomorra è tante cose contemporaneamente, fra le altre un film corale. Rapporto Confidenziale sceglie allora la strada della sommatoria delle visioni, una lettura polifonica che vuole essere invito e manifesto allo/dello scompaginamento del testo, all’esplosione d’ogni possibile interpretazione nella convinzione che non può esistere alcuna