Tag 'Clint Eastwood'

Sully > Clint Eastwood

Sully > Clint Eastwood

L’equilibrio complesso tra esperienza e intuizione. Che il conservatore è l’autentico rivoluzionario è l’insegnamento non paternalistico che Clint Eastwood vuol lasciare in dote a estimatori e potenziali eredi. Questo lascito fa pendant con l’eclettismo del regista, nato attore pistolero/cowboy e cresciuto progressivamente come regista che si è cimentato con una tipologia di generi e argomenti eterogenea. L’ultima virata del regista

Invictus > Clint Eastwood

FORGIVEN L’immaginazione al potere domina invitta Invictus. Il Mandela di Clint Eastwood stra-trionfa nella reinvenzione di sport, politica ed esistenza. Tre aspetti mortificati e degenerati dal mal essere contemporaneo, che qui invece abbagliano per virtù in essi trasfusa. Al punto che pensiamo di assistere a un ulteriore fantastic voyage, un’utopia ai confini della realtà. Johannesburg come Pandora. Dove un neo-presidente,

J. Edgar Hoover: Untitled F.B.I. Story

J. Edgar Hoover: Untitled F.B.I. Story Il direttore dell’F.B.I. al cinema: The Private Files of J. Edgar Hoover di Larry Cohen (1977) e J.Edgar di Clint Eastwood (2011) di Fabrizio Fogliato   If you can force your heart and nerve and sinew To serve your turn long after they are gone, And so hold on when there is nothing in

J. Edgar > Clint Eastwood

Psycho Citizen J. J. Edgar di Clint Eastwood (USA/2011) recensione a cura di Leonardo Persia J. Edgar è un film che mette lo squid ai processi sociali in corso piuttosto che un biopic sul potente capo dell’FBI. Penetra cioè nell’interiorità obscena dell’umanità integerrima di oggi, sospesa tra dovere e desiderio, realtà e finzione, contemporaneamente vittima e artefice di un immaginario

Il meglio del 2011 – Andrea Inzerillo

Il 2011 va in archivio. È stato un anno complicato e triste sotto molti punti di vista. Noi abbiamo il cinema come medicina, come cura alle sofferenze della Vita e della Storia. Quest’anno abbiamo voluto giocare con la nostra redazione, con le persone che nell’ultimo anno hanno scritto per Rapporto Confidenziale e con una serie di amici, collaboratori e personalità

César 2011. Le candidature

Nato nel 1976 per volere del produttore Georges Cravenne, il premio César, viene attribuito ai professionisti del cinema francese riconoscendone i meriti più significativi. Il premio trae nome da quello dello scultore César Baldaccini, che ha realizzato appositamente per l’Académie l’opera unica di cui i trofei consegnati ai vincitori delle varie categorie sono l’esatta riproduzione. Nella prima edizione, la cui

XX Courmayeur Noir In Festival

7-13 dicembre 2010 martedì 7 dicembre ore 12:00 Doc Noir Esquivar i pegar di Juanjo Giménez Adán Aliaga Pastor ore 16:00 Biblioteca Comunale Mostra Inaugurazione della mostra SOL LEVANTE NOIR disegni degli allievi dello IED, Milano e dello Jikei Gakuen COM Group, Giappone Palanoir #2 TV Noir CSI – Scena del Crimine 11 di Anthony E. Zuiker In onda su