Tag 'Cortometraggio'

Gianclaudio Cappai | So che c’è un uomo (I Know There’s A Man)

Gianclaudio Cappai | So che c’è un uomo (I Know There’s A Man)

Un film che abbiamo molto amato, un mediometraggio importante, stilisticamente solido e cinematograficamente maturo: So che c’è un uomo, opera seconda di Gianclaudio Cappai, vista oggi è una evidente anticipazione delle marche autorali che ritroveremo conclamate nel riuscitissimo esordio al lungometraggio Senza lasciare traccia – uscito nel 2016 e oggi disponibile in VOD. Un film affilato come una lama che

Makoto Nagahisa | And So We Put Goldfish In The Pool

Makoto Nagahisa | And So We Put Goldfish In The Pool

Gran Premio della Giuria al Sundance 2017 e già disponibile online gratuitamente (prendere nota please) il cortometraggio di Makoto Nagahisa è una interessante follia nipponica che ricorda i teen movie di Sion Sono. Tratto dalla storia (vera), avvenuta nel 2012 nella provincia di Saitama, di quattro ragazze che per gioco – e per vedere l’effetto che fa – liberarono in

Jeff Scher | White Out (2007)

Jeff Scher | White Out (2007)

Un film breve sull’inverno composto da circa 2.250 acquerelli su carta realizzato nel 2007 dal pittore e animatore Jeff Scher. Il cortometraggio è stato pubblicato per la prima volta sul sito web del New York Times, per il quale Scher è collaboratore abituale. Jeff Scher è un pittore che realizza film sperimentali e un regista sperimentale che dipinge. Il suo

Alessandro Novelli | The Guardian (2015)

Alessandro Novelli | The Guardian (2015)

The Guardian è una libera interpretazione della parabola Davanti alla Legge contenuta ne Il processo di Franz Kafka. Un uomo dopo aver viaggiato per il mondo arriva di fronte a un cancello controllato da un temibile guardiano. L’uomo cerca di attraversarlo, ma il guardiano gli nega l’accesso. L’uomo e il guardiano sono l’essenza di un unico personaggio: l’uomo, come ognuno di noi, è di

Donato Sansone | Journal animé (cortometraggio e intervista)

Donato Sansone | Journal animé (cortometraggio e intervista)

Dopo la strage del 15 gennaio 2015 nella sede di Charlie Hebdo, il canale televisivo francese Canal+ ha commissionato una serie di opere d’animazione (collection Dessine Toujours!) dedicate al concetto di libertà di espressione come tributo a Charlie Hebdo e ai suoi artisti. Journal animé di Donato Sansone è un’improvvisazione artistica realizzata tra il 15 settembre e il 15 novembre

Sarah Clift | La madre buena (The Good Mother)

Sarah Clift | La madre buena (The Good Mother)

Messico, oggi. Una madre riceve una strana richiesta dal figlio per la sua festa di compleanno; il piccolo vorrebbe una piñata con le fattezze di Donald Trump. Per la madre The Donald è il diavolo e tutto vorrebbe tranne che averne una copia in casa propria. Fino a dove può giungere l’amore di una madre? Sarah Clift, al suo esordio,

Café Paraíso | Alonso Ruizpalacios

Café Paraíso | Alonso Ruizpalacios

C’è un passaggio dell’intervista a cura di Veronica Raimo ad Alonso Ruizpalacios che più volte mi è tornata alla mente, ed è il seguente: «Io non credo si possa parlare di una “new wave messicana”, ma sicuramente esiste un trend. Film crudi, che parlano di violenza, crimine organizzato, stupri, dove per rendere tutto più realistico si usano attori non professionisti.

Wes Anderson | Bottle Rocket [Short Film]

Wes Anderson | Bottle Rocket [Short Film]

Anche i nani hanno cominciato da piccoli. A 23 anni un giovane studente di filosofia della University of Texas realizzata, con una coppia di fratelli, un bizzarro cortometraggio che verrà selezionato al Sundance e gli aprirà le porte del mondo del cinema. Bottle Rocket è un’opera strampalata che già contiene molto di quel che sarà. + + + BOTTLE ROCKET Regia:

Lynne Ramsay | Swimmer

Lynne Ramsay | Swimmer

«In realtà l’ho scelta un po’ perché non avevo molti soldi e poi perché ero rimasto sbalordito dal suo lavoro fatto su Swimmer, un corto di Lynne Ramsay. Inoltre, il fatto che sia una donna mi ha fatto subito propendere per lei. È stato il mio istinto.» Sono queste le parole usate da Nicholas Winding Refn, in un’intervista a Nocturno,

Jamie > Christopher Manning

Jamie > Christopher Manning

Sicilia Queer 2016 Competizione internazionale Queer Short Jamie è un ragazzo solitario che sta maldestramente cercando di avere la sua prima relazione. Timido e con poca autostima, le sue passate esperienze con gli uomini hanno dato risultati insoddisfacenti. Una domenica incontra Ben, e mentre trascorrono il pomeriggio insieme Jamie inizia a fantasticare se abbia o meno incontrato finalmente la persona